SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

giovedì 10 aprile 2014

DRUIDI E LICANTROPI IN CERCA DI FONDI

Ciao a tutti, come va?
Nel momento in cui scrivo mancano sei giorni alla conclusione della raccolta di prenotazioni che la Northwest Press sta organizzando per finanziare la pubblicazione dell'edizione completa di FEARFUL HUNTER, tramite il sempre utile sito Kickstarter (CLICCATE QUI).
Si tratta della storia del complicato rapporto fra un druido e un licantropo, in un mondo dark fantasy ispirato alla mitologia celtica (che però si sovrappone al nostro) ad opera di Jon Macy. Al momento il progetto non ha ancora raggiunto la cifra stabilita (10.000 dollari), però non manca tantissimo al traguardo e comunque bisogna considerare il fatto che non si tratta di un fumetto inedito, visto che era già stato pubblicato a capitoli qualche anno fa, grazie anche ai fondi guadagnati con la vittoria del premio annuale messo in palio dalla PRISM COMICS per finanziare i fumetti a tema lgbt.
Quindi, tutto considerato, se si riuscisse a raggiungere anche solo la cifra minima sarebbe una specie di doppia vitttoria. A margine di tutta questa cosa, però, credo che sia interessante notare che nella presentazione del progetto il direttore della Northwest Press (che al momento è anche il suo unico impiegato) Zan Christensen ci confida che è da circa un annetto che ha deciso di dedicarsi a tempo pieno alla sua piccola casa editrice (che in effetti sta diventando un punto di riferimento importante per tanti artisti LGBT che si autoproducevano fino all'altro ieri), e anche se deve ancora stringere la cinghia si sente di dire che è sulla buona strada per ampare solo di quello... Anche se al momento - non avendo un altro lavoro di copertura - non può permettersi di rischiare il suo piccolo budget per ristampare una cosa che si è già vista neanche tanto tempo fa...
Molto saggio! Però se il pubblico dimostrasse che può sostenerlo a prescindere dal suo budget sarebbe un ulteriore passo avanti per l'emancipazione del fumetto LGBT. Attualmente la Northwest Press ha un catalogo di tutto rispetto (CLICCATE QUI) e sicuramente mi darà ancora modo di continuare  a segnalarla su questo BLOG, nell'attesa che - prima o poi - le sue produzioni migliori riescano ad avere un'edizione italiana, magari con REN BOOKS. L'unico problema è che negli USA c'è tutta una nicchia di mercato per le produzioni indipendenti e alternative, che in Italia non si è mai formata sul serio...
Comunque la speranza non muore mai.
Alla prossima.

Nessun commento: