SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

sabato 9 giugno 2012

IL VIDEO DELLA SETTIMANA

Ciao a tutti e ciao a tutte, come va?
Anche in questo sabato di Gay Pride proseguo col mio proposito di dedicare questo mese di giugno ai nuovi brani di quei cantanti che hanno fatto del loro coming out una questione di principio, strafregandosene della paura di eventuali ripercussioni... Come ad esempio Will Young...
 Oggi lo ritroviamo con un nuovo brano e un nuovo video in cui ci parla di quando ci accorgiamo che stiamo iniziando a perdere il filo...

Bravo come sempre, e come sempre ampiamente snobbato in Italia... Ma questa, in effetti, non è una novità.
Ciao e alla prossima, e buon Gay Pride.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao, Vale. Era da un po' che non seguivo il blog. Il video è molto interessante.

Cosa ci facevi ieri a Bologna? Praticamente ho viaggiato nella tua stessa carrozza in treno e poi ho visto che sei sceso con delle persone e dei cartelli (uhm...)

Wally Rainbow ha detto...

Aemh... A Bologna c'era il Gay Pride :-) Ma tu chi sei? E soprattutto perchè non mi hai salutato? E perchè la gente che mi riconosce in giro non mi saluta mai, a meno che non ci siamo già presentati? Sembro una persona poco amichevole? (O__o)

Stefano ha detto...

Sono sempre io. Scusa... non sapevo del gaypride, perché non sono esperto e in quel momento dovevo andare a San Lazzaro.
Non ti ho salutato perché non ero sicuro che fossi tu. L'ho capito dopo un po' (dato che tutti ti chiamavano Valeriano). Quando l'ho capito non mi sono fatto avanti per semplice imbarazzo e paura di disturbare. Comunque è stata la prima volta che ti ho visto in carne e ossa; non ci eravamo mai presentati. Ci siamo solo sentiti in chat e con msn ormai due o tre anni fa, dopodiché pubblicasti sul blog una mia foto (in quel periodo pubblicavi foto di tuoi fan che omaggiavano le tue opere). Comunque posso tranquillizzarti: non hai un'aria poco amichevole. Al contrario, ti ho visto piuttosto simpatico e loquace (anche tanto...). Mi chiamo Stefano, comunque... la prossima volta posso chiederti un autografo o ti offendi?