SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

lunedì 22 settembre 2008

LA LETTERA DI OGGI

Ciao a tutti e a tutte... Scusate il silenzio, ma è stato un week end un po' impegnativo. Per colmare almeno in parte la mancanza di post degli ultimi due giorni oggi vi voglio dare una bella notizia: ho passato la mattinata di ieri ad imparare ad aggiornare da solo Robin Hoog. Questo vuol dire che a partire dai prossimi giorni, quando cioè andrà on line il nuovo sito effettivo, tutti i problemi di ritardo della serie verranno perlomeno dimezzati (^___^). Incrociando le dita delle mani e dei piedi passo ora a rispondere a una lettera che mi scrive molto garbatamente Emanuele da Cuneo:

"Salve Valeriano,
sono un tuo fan, dai tempi di Rainbows, con cui sono cresciuto trovando
probabilmente per la prima volta una visione del mondo e dell'essere gay che
condividevo.
Già solo per questo, per essermi stato accanto in anni bui, ti meriteresti
premi ben al di là del successo tipografico.
Ma proprio a questo proposito volevo farti una domanda:
visto che sei bravissimo, brillante, e originale, perché non provi a fare
qualche albo e pubblicartelo da solo tramite servizi come Lulu.com?
Non saranno eccezionali come qualità, ma credo che contribuirebbero a creare
quella nicchia di mercato che tanto auspichi. Senza contare che darebbe la
possibilità di sostenerti facilmente non solo a chi come me ti conosce, ma a
chiunque passi per caso su un sito che parla anche solo di te.
Hai idea di quello di cui sto parlando, oppure faccio discorsi senza senso?

Scusandomi per il disturbo,

Emanuele
Cuneo"

Ovviamente non c'è nessun disturbo... E se questo fosse disturbo vorrei essere disturbato più spesso :-)Intanto ti ringrazio tanto per le belle parole, anche perchè sono esattamente le belle parole che aspiro a sentirmi dire riguardo a quello che faccio, e anche perchè dimostrano che con più di qualcuno sono riuscito a centrare esattamente l'obbiettivo che avevo in mente. Riguardo a LULU ammetto che ci ho pensato spesso anche io (tant'è che mi sono iscritto da un paio d'anni proprio per questo scopo). Riassumo brevemente come funziona per chi non lo sapesse:

1)Un autore produce qualcosa da stampare (libro fotografico, fumetto, saggio, romanzo o altro).
2) Si iscrive sul sito www.lulu.com e carica la sua opera sul suddetto sito.
3) Chi è interessato ad averne una copia si iscrive su LULU e ne richiede una copia, che viene stampata appositamente per lui dopo che ha inviato il pagamento.
4) Il guadagno viene ripartito fra LULU e l'autore, mentre la copia viene spedita all'aquirente.

Detto così ammetto che suona perfetto sotto tutti i punti di vista, e in parte sicuramente lo è. Per dirla tutta io ho l'intenzione di ricorrere a LULU. Se non che non ho la minima idea di come farla funzionare al meglio. Nel senso: il mio pubblico fa aquisti online? Quanti hanno problemi a farsi spedire un pacchettino a casa? Non vorrei incorrere in un errore di presunzione. Oltretutto per permettermi di fare un prezzo abbordabile dovrei pubblicare fumetti in bianco e nero e anche lì non so se influirebbe o meno... Dovrei forse fare un fumetto in inglese per andare un po' più sul sicuro? Devo essere sincero: finora su questo versante mi ero molto trattenuto perchè volevo aspettare che i tempi maturassero. Sono passati sette anni da quando mi sono affacciato nel mondo del fumetto e, mi spiace un po' dirlo, ma i tempi non sono poi così maturati. Non se, anche a seguito delle mie recenti aste su eBay, tante persone hanno commentato dicendo che avrebbero partecipato alle suddette aste SE fossero abitati da soli. Come dire che in Italia il mercato gay non si sviluppa ANCHE perchè la maggior parte dei gay si appoggiano (sotto vari aspetti) alla famiglia di origine (anche per quel che riguarda la ricezione della posta). A tutti i lettori che mi seguono e che hanno questi problemi, però, suggerisco di fare una cosa banale, ma neanche tanto: andate nel vostro ufficio postale più vicino e apritevi una casella postale. Costa poche decine di euro all'anno e avrete la certezza che nessun genitore impiccione frugherà nella vostra posta (a meno che non arrivi via corriere espresso, ma quella è un'altra storia). Io, che PURTROPPO in questo momento sono costretto a vivere in famiglia me la sono fatta ed è straordinariamente comoda. Cari lettori e lettrici, se avete idee o suggerimenti fatemi sapere, fermo restando che i fumetti su LULU sono intenzionato a a venderli comunque (non appena mi sarà venuta un'idea che mi convince abbastanza e non appena avrò il tempo per concretizzarla). Detto questo, in attesa di riprendere il ritmo, oggi vi lascio con due video che omaggiano i cartoni camp dei primi anni 70... Come sarebbero Josie e le Pussycats e I Nettuno (dalla serie Jabber Jaw) se i loro cartoni fossero ambientati ai giorni nostri? Ecco a voi la risposta...

JABBER JAW IERI...



JABBER JAW OGGI...
(Carinissima l'idea di ambientarlo in un tipico cestino del pranzo americano personalizzato con i personaggi delle serie animate del momento!)



E LE PUSSYCATS ATTRAVERSO GLI ULTIMI 40 ANNI...

6 commenti:

art ha detto...

Actually, I think uing lulu.com is a great idea. I know for a fact that they also sell comics as PDF-files, so there's no trouble with printing and delivery. -- BTW, you should check out the comic I downloaded from Lulu.com at http://www.boymeetshero.com -- I think you might like it. And also you could get into contact with the authors, Chayne and Russ; maybe they could give you tips on how to market your work on-line.

Gianluca ha detto...

proprio oggi avevo visto il video di josie che hai postato ed ero passato a segnalartelo!

Matt ha detto...

molto carino il video delle Pussycats, e credo che l'idea di utilizzare lulu non sia del tutto manvagia anzi....

ps ma il sito che ospitava troy non è più online puoi darci qualche nuova????

Luca - Satanik ha detto...

oddio ed io che pensavo di essere il solo a ricordarsi di Josie e soci, anche se lo vedevo più che altro per le stupidate di melody più che altro...

Wally Rainbow ha detto...

Io invece ero indeciso fra Melody (che era la più simpatica) e Valerie (era così intellettuale!)... Pensa che a tutt'ora quando sento la voce di Isabella Pasanisi (che doppiava Melody in italiano) mentre fa gli annunci fuori campo sui canali RAI non posso fare a meno di visualizzare la biondina svampita che suonava la batteria e sapeva muovere le orecchie :-)

Wally Rainbow ha detto...

E aggiungo che il mio stile per RAINBOWS è ispirato proprio ai personaggi della Archie Comics come Josye, semmai qualcuno non se ne fosse ancora accorto :-)