SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

martedì 2 giugno 2009

MA GUARDA UN PO'...

Ciao a tutti e ciao a tutte, come state? Ultimamente sto scoprendo che fare tre aggiornamenti fissi a settimana su questo blog è davvero comodo, anche perchè mi permette di prepararli tutti nel week end e di inserire eventuali post imprevisti nei giorni che lascio vuoti, come ad esempio accade oggi. Infatti oggi fra poco un post è necessario per almeno due motivi. Il primo è per dirvi che che Robin Hoog ha superato i 5000 iscritti, un traguardino niente male tutto considerato. La seconda è che fra poco comincerà la Biennale di Venezia, che quest'anno - mi dicono - ospiterà anche qualcosa di Tom of Finland... In realtà non ho ben capito di cosa si tratta, ma quel che è certo è che nel padiglione dei paesi nordici (ti pareva!) verrà allestita una performance (avete presente le rappresentazioni interattive?) che tra l'altro dovrebbe - sempre se ho capito bene - ricostruire una specie di bordello gay in una villa con piscina (allestita per l'occasione), con tanto di escorts che si rilassano (???) e quadri originali di Tom of Finland appesi alle pareti... Questa dovrebbe essere un'anticipazione...

Se qualcuno ha intenzione di verificare di persona di cosa si tratta e poi vorrà riferire questo blog è a disposizione... La Biennale sarà aperta al pubblico da domenica 7 giugno a domenica 22 novembre 2009, ai Giardini (dove verrà allestito questo fantomatico padiglione nordico), all’Arsenale, e in vari luoghi di Venezia. Per maggiori informazioni sull'allestimento del padiglione nordico CLICCATE QUI. Che dire? Mentre in Italia l'arte a tema gay è ancora un tabù, a quanto pare nei paesi nordici è talmente scontata che se la portano alla Biennale di Venezia... Probabilmente i nostri TG non ne parleranno granchè, ma fortunatamente voi che passate su questo blog siete stati messi al corrente per tempo della cosa (^___^).
In ogni caso, visto che siamo in tema di paesi nordici, se questo mese avete in programma di fare un giro in Olanda vi segnalo una bella mostra a tematica gay che si tiene a Rotterdam...
La cosa carina è che completamente aggratis e può essere una buona occasione per conoscere l'arte gay olandese di oggi... Anche perchè l'arte olandese non si è fermata all'epoca dei maestri fiamminghi (^__^)... Che poi - rimanga fra me e voi - vorrei farvi notare come la suddetta mostra sfoggi un bel "Gay Art" sul volantino, termine che dalle nostre parti è ancora pressochè sconosciuto... Tant'è che quando due anni fa venne allestita la più grande mostra a tematica gay mai realizzata in Italia (che suscitò infinite polemiche e venne cacciata da Milano per poi arrivare a Firenze) non solo venne chiamata VADE RETRO (un nome una garanzia!), ma venne definita dal sottotitolo "arte e omosessualità"... Per la serie "usiamo un linguaggio al passo coi tempi". Meno male che esiste internet.
IMPORTANTE: Se guardate in alto a destra troverete, proprio in cima e in bella vista, degli annunci pubblicitari. Cliccandoci sopra ogni volta che passate di qui potete contribuire al mantenimento di questo sito senza spendere nulla. GRAZIE.

Nessun commento: