SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 11 giugno 2010

IL VIDEO DELLA SETTIMANA

Ciao a tutti e ciao a tutte, come va?
Come promesso questo mese dedico i nostri appuntamenti musicali settimanali ai cantanti gay dichiarati italiani, e l'appuntamento di oggi è dedicato a uno dei pochi cantanti gay dichiarati che ha avuto modo di farsi vedere con una certa costanza in TV (perlomeno fino a qualche anno fa)... Infatti oggi vi segnalo il partenopeo Gennaro Cosmo Parlato...
Purtroppo è diventato più famoso per le sue cover che non per i suoi pezzi originali, nonostante come paroliere sia davvero notevole, tant'è che ha potuto scrivere canzoni per tantissime icone gay italiane: Viola Valentino, Fiordaliso, Patty Pravo e persino Mina... Avendo una gradevole voce tenorile il suo repertorio può inquadrarsi nel cosiddetto operatic pop, di cui fa sfoggio anche nel brano seguente, da lui scritto e interpretato...

Piccola osservazione: quest'anno il Gay Pride si tiene proprio a Napoli, ma non mi risulta che Gennaro Cosmo Parlato, che pure è napoletano e nelle sue interviste si è sempre dichiarato sostenitore della causa GLBT, sia stato coinvolto in qualche modo.
Mah...

Cari lettori e lettrici: questo blog vi piace? Ci trovate notizie e informazioni che non trovate da nessuna parte? Non potete più farne a meno ? Non date per scontato che che questo idillio possa durare in eterno senza la vostra partecipazione! Onde evitare brutte sorprese guardate in alto a destra e troverete la possibilità di sostenere questo BLOG con un abbonamento simbolico. In parole povere: se vi iscrivete, ogni mese contribuirete alla salute di questo blog con la cifra di un euro. Se questo blog vi piace e se pensate che vada supportato questo è un modo comodo e sicuro per farlo...

2 commenti:

Ulisse ha detto...

Noi italiani siamo esterofili. Se Gennaro fosse nato a New York sarebbe stata la star del Pride, purtroppo è nato in Italia e nessuno se lo fila.

Wally Rainbow ha detto...

Veramente non siamo nemmeno tanto esterofili, dopotutto. Il punto è che gli italiani tendono a pensare in modo poco trasversale e a non guardarsi attorno più di tanto.