SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

lunedì 31 dicembre 2012

THE SECRETS OF GAIL SIMONE...

Ciao a tutti, come va?
Il post di oggi (che è anche l'ultimo del 2012) è un po' emblematico dei tempi che cambiano, del potere di internet e di quello che succede quando un bravo sceneggiatore di fumetti (peraltro gay friendly) viene silurato senza considerare il parere dei lettori... Di cosa parlo? Prima di tutto sto parlando di Gail Simone: una rubiconda e popolare sceneggiatrice in forza alla DC Comics da qualche anno, in grado di trasformare serie tappabuchi come Birds of Prey e Secret Six in piccoli cult per gli appassionati...
La cosa curiosa è che prima faceva la parrucchiera, e ha iniziato a farsi notare tramite il suo sito internet (dal taglio molto femminista e critico nei confronti della rappresentazione femminile nei fumetti di supereroi), finendo prima a lavorare per alcuni fumetti dei Simpsons e poi per alcuni titoli minori della Marvel... Perlomeno fino a quando a litigato con il suo supervisore a proposito di alcune scelte editoriali. A quel punto è passata alla DC Comics dove è diventata famosa per la sua capacità di rivitalizzare titoli con una buona componente di personaggi femminili...
Nel frattempo è diventata famosa anche per la sua presa di posizione a favore dei diritti LGBT e per la bravura con cui ha trattato questi argomenti nelle serie gestite da lei. Ad un certo punto le sono stati affidati anche titoli di un certo prestigio, come Wonder Woman e la nuovissima serie dedicata a Batgirl dopo il ciclone spazio-tempo-dimensionale di qualche anno fa, che ha stravolto (di nuovo)  l'universo narrativo DC Comics. Infatti dalla fine degli anni '80 al 2011 la Batgirl classica, Barbara Gordon, aveva combattuto il crimine da dietro le quinte (con il nome di Oracolo), condannata alla sedia a rotelle dopo che il Joker ha sparato mirando alla sua spina dorsale...
Altre ragazze avevano rilevato il suo costume e il suo titolo, ma lei era rimasta nel cuore di tutti e adesso che la storia recente dell'universo DC Comics è stata riscritta la sua paralisi è stata solo temporanea, e lei è potuta tornare a combattere il crimine nella sua classica tutina aderente (e con qualche anno in meno). Per rilanciarla, dicevamo, è stata scelta Gail Simone, e la serie ha incontrato da subito un grande favore da parte del pubblico...
Un favore che ha avuto dei risvolti inaspettati. Infatti il 9 dicembre Gail Simone annunciava sul suo ACCOUNT TWITTER che la DC Comics aveva deciso  di rimuoverla da Batgirl senza preavviso e senza darle troppe spiegazioni... Con una semplice mail... Senza peraltro garantirle nuove pubblicazioni su cui lavorare. Tuttavia ne è seguito un tale sommovimento da parte dei fans, e un tale intasamento di e-mail di protesta, che la DC Comics ha pensato di tornare sui suoi passi... Ed è la prima volta che questo avviene nella storia della casa editrice! Così il 21 dicembre un'estasiata Gail Simone annunciava che la nuova sceneggiatrice di Batgirl... Sarebbe stata ancora lei!
Forse vi chiederete perchè parlo di tutta questa storia su questo BLOG, e il motivo è molto semplice. Nelle serie americane, ultimamente, c'è sempre un certo ricambio di autori, ma l'allontanamento di Gail Simone è sembrato a tutti perlomeno strano, nei tempi e nei modi, a meno che non ci fosse stato un motivo scatenante che la DC Comics ha voluto tenere nascosto... E, in effetti, un motivo potrebbe esserci e potrebbe avere a che fare con i progetti di Gail Simone su un altro personaggio al quale è molto affezionata: Catman...
Nato come avversario di Batman nel 1963, è sempre rimasto un cattivo di serie C finchè Gail Simone non ci ha messo le mani sopra, dandogli nuovo spessore e carattere, e rendendolo un personaggio a tutto tondo... Riuscendo addirittura a trasformarlo in un nuovo sex symbol, che spesso e volentieri mostra il meglio di sè...
A questo punto vi chiederete: perché questo personaggio avrebbe turbato la DC Comics al punto si allontanarla? É solo una questione di pettorali? Il punto è che Gail Simone ha dichiarato che nel nuovo universo DC Comics lei vuole fare tornare anche Catman, e questa volta sarà un personaggio dichiaratamente bisex! Come peraltro aveva lasciato intuire da alcune allusioni nella sua precedente gestione di Secret Six...
Un personaggio bisex, però, non dovrebbe rappresentare un grosso problema per la DC Comics... Soprattutto adesso che i personaggi gay vanno tanto di moda. Che succede allora? Il problema potrebbe nascere dal fatto che Gail Simone - in precedenza - lo aveva anche fatto diventare papà! E non un padre adottivo, ma proprio un padre biologico...
Forse mi sbaglio, ma un padre bisex che ha un figlio piccolo e nel frattempo flirta con maschi più o meno superumani potrebbe essere considerata una brutta gatta da pelare (è proprio il caso di dirlo)... O, più semplicemente, qualcosa per cui i lettori non sono ancora preparati.
Alla DC Comics hanno provato ad allontanare Gail Simone prima che accadesse l'inevitabile?
Forse la sceneggiatrice si era lasciata sfuggire qualcosa al riguardo e a qualcuno si sono drizzati i capelli in testa?
E ora che è stata reintegrata farà tornare Catman proprio sulle pagine di Batgirl, con un figlio piccolo e un muscoloso boyfriend?
Lo scopriremo nella prossima bat-puntata...

Nessun commento: