SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

giovedì 5 giugno 2008

L'ARTISTA DI OGGI

Ultimamente parlo molto di autori e fumetti gay spagnoli...Non sono fissato, è che mi sembra carino parlare di una realtà così poco conosciuta. Negli ultimi anni, poi, è sbocciata in maniera impressionante ed un fenomeno che secondo me va monitorato. Il fatto è che poi, monitora oggi e monitora domani, il sottoscritto inizia a provare un po' di frustrazione, anche perchè buona parte dei fumettisti gay spagnoli di successo hanno la mia età, sono belli e bravi e...Beh...Diciamo che mediamente se la passano meglio di me (beati loro!). Ce n'è uno in particolare che ultimamente mi farebbe molta invidia, se non fosse che io - essendo una creatura angelicata e superiore a queste cose - non amo perdere il tempo a rodermi il fegato. Si chiama Ismael Alvarez (clicca qui) ed è sulla breccia da diversi anni ormai. Nel suo genere è davvero bravo ed è richiestissimo in tutti i settori gay e gay-friendly (ha anche fatto una copertina per l'ultimo CD di Miguel Bosè!). E fin qui non ci sarebbe niente di strano: il mondo è pieno di fumettisti/illustratori gay che, vivendo in un contesto più favorevole di quello italiano, hanno avuto più possibilità di me. Allora che cosa c'è che mi turba pensando a Ismael Alvarez?

Cominciamo dall'inizio: questo è Ismael Alvarez...



E, tanto per ribadire il concetto, questo è un suo autoritratto...



Iniziate a capire dove voglio arrivare? Andiamo avanti: questa foto è stata scattata al suo matrimonio, a gennaio...Si è sposato dopo 8 anni di felice relazione...


Ha anche disegnato la decorazione sulla torta nuziale...Con una caricatura di lui e di suo marito...


Iniziate a capire il mio ragionamento?
Andiamo avanti...Tralascio la loro Luna di Miele a New York...E tralascio il fatto che il suo sito nella classifica di alexa.com si trova in posizione 117773...Parliamo piuttosto del suo lavoro...
Fino a qualche mese fa sapevo che era bravo nelle illustrazioni realistiche, e soprattutto in quelle erotiche, però adesso so che è anche portato per i fumetti umoristici: per la rivista gay spagnola Moxow (clicca qui) ha creato il personaggio di Bruno...Un ragazzotto gay sfigatissimo, ma che trovo davvero divertente. Anche se non conoscete lo spagnolo posto qui di seguito qualche tavola tratta da questo fumetto...Poi mi direte anche voi cosa ne pensate...




Che dire a questo punto? Sembra proprio che Ismael Alvarez sia una persona con tante qualità e una buona dose di fortuna...E sono sinceramente contento per lui...Tuttavia c'è una cosa che effettivamente gli invidio...Vi lascerò un indizio: ha a che fare con la torta nuziale, ma non è la torta nuziale...
Mamma mia! Sarò un inguaribile romantico, ma penso che debbano esserci poche cose belle come sposarti con la persona che ami...Sigh...E un conto è sentire parlare dei matrimoni gay, e un altro è vedere delle foto che ti sbattono in faccia questa realtà...Non fanno questo effetto solo a me, vero? Insomma: un fumettista/illustratore gay carino, artisticamente dotato, quotato e sposato...Mi sa che se tutto questo dipende dall'aria che tira in Spagna dovrò cominciare a fare dei bei viaggietti da quelle parti e dovrò imparare un po' meglio la lingua del posto...Nel mio caso funzionerebbe molto di più che un pellegrinaggio a Lourdes (^__^)...

7 commenti:

Awakening Art ha detto...

"una foto che ti sbatte in faccia questa realtà".
Esattamente la stessa impressione che provai io quando la vidi... non so, ci rimasi quasi male, una cosa stranissima. Un conto è pensare che certi diritti non si hanno, un conto è vedere i diritti che non hai vissuti felicemente dagli altri. Cmq sono felicissimo per Alvareze e il suo maritino non fraintendetemi! ^_^

Anonimo ha detto...

E' la stessa cosa che provo io sia per i diritti civili e nel campo professionale.
Ho anche sentito che in Spagna è anche più facile trovare lavoro in genere e che i giovani trovano più facilmente e a minor costo case da affittare.
Che ci convenga imparare lo spagnolo e emigrare? Chissà , io un paio di volte l'ho pensato.

loran ha detto...

Mi sono scordato di mettere il nome al commento sopra, sarà per l'emozione che mi ha dato questo bel post.

Ulisse ha detto...

A me piace molto la Spagna, adoro Barcellona e ci vado appena posso e più di una volta ho pensato di trasferirmici.
Eppure sembra così lontana prima perchè c'era la dittatura ed ora ... perchè la dittatura c'è da noi :-(

Kanzeon ha detto...

Carina la battuta sulla dittatura !!!
Cmq nn siamo noi che ci dobbiamo trasferire , è certa gente che dall'italia dovrebbe essere cacciata: le industrie nn investono nella ricerca, per fare delle mostre di opere d'arte bisogna chiedere il permesso al comune, per fare sperimentazione bisogna quasi chedere il permesso alla questura e alla curia.
E poi ci vengono a rompere la minchia (scusate il termine) dicendo che l'Italia deve essere un paese moderno,loro la stessa gente che sembra uscita dal medioevo.
Ma per favore .... nn aggiungo altro che è meglio se no nn finirebbe più il commento

Anonimo ha detto...

Anche in Belgio e Olanda ci si può sposare...l'estate scorsa ero ospite in Belgio al matrimonio di due amici, veramente emozionante!
Io ci sto facendo un pensierino...

Ismael Álvarez ha detto...

Ciaoooooooo! :)

Here Ismael Álvarez, from Spain :).

Thanks so much for this post and the "beauty" words for me and my artwork.

Sorry, I don't speak italian... But i understand a litle bit:)

A lot of kisses from Spain!

XOXO