SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 25 dicembre 2009

LA SEGNALAZIONE DI OGGI

Ciao a tutti e ciao a tutte, e tanti auguri di BUONE FESTE!
Probabilmente oggi avrete di meglio da fare che passare da queste parti, ma siccome questo è un blog serio vi faccio vedere qualcosa di particolare anche nella giornata di oggi, contenti? Non ho mai capito perchè, ma durante le feste natalizie generalmente la gente "riscopre" i film di animazione, probabilmente per quella triste associazione di idee che vede il Natale come una festa per bambini e l'animazione come un prodotto che si rivolge all'infanzia. Fortunatamente negli ultimi anni questa tendenza si è un po' persa e il cinema di animazione ha iniziato ad essere sdoganato anche in altri periodi dell'anno, però l'associazione di idee resta... E giusto per mantenermi nel solco di questa tradizione oggi volevo parlarvi del regista francese Sébastien Watel (che nella foto seguente vedete intento nella realizzazione di una sua opera).
Ebbene sì: il cinema di animazione non lo fanno solo i grandi studi con centinaia di disegnatori e di programmatori 3D, ma anche tanti onesti artigiani che scelgono di fare tutto da soli (o quasi), esprimendosi attraverso tecniche più semplici, ma non per questo meno suggestive. D'altra parte l'indipendenza creativa offre una libertà che tante aziende non concedono. Attualmente, infatti, Sébastien Watel sta lavorando a un cortometraggio, patrocinato dal ministero della gioventù francese, in cui si propone di lanciare un messaggio contro la discriminazione omofobica (e contro tutte le discriminazioni). La cosa interessante è che questo cortometraggio, che dovrebbe essere pronto a marzo, verrà trasformato in un DVD che raggiungerà tutte le scuole primarie francesi, con tanto di libretto pedagogico allegato per guidare gli insegnanti in un suo corretto uso! Ovviamente il cortometraggio, che si intitolerà "Il Bacio della Luna" non parlerà di omosessualità in termini di sessualità, ma di affettività. Siccome penso di avervi incuriosito ecco in breve la trama del cortometraggio:

Una vecchia gatta di nome Agata, prigioniera di un castello fatato, è convinta che l'unico modo di amare sia quello dei Principi e delle Principesse delle favole. Questa visione dell'amore, però, non è condivisa dal pesce gatto Félix, che ama il pesce luna Léon, un po' come la luna che ama il sole... Per Agata si tratta di due amori impossibili, ma conoscendo meglio Felix e Léon inizia a rivedere le sue convinzioni...

Molto poetico, vero? Siccome questo è un blog che ci tiene ad ampliare concretamente i vostri orizzonti, qui di seguito vi posto un'anteprima de "Il Bacio della Luna"...

Se andate sul sito ufficiale www.le-baiser-de-la-lune.fr potete notare che questo progetto ha già un mucchio di sponsorizzazioni, fra enti pubblici e associzioni GLBT... E forse sono queste le cose che, più di tutto, danno la misura di come il nostro povero paese è rimasto indietro. Speriamo che il prossimo anno possa offrire qualche barlume di speranza in più... Un po' di speranza ci vuole, almeno a Natale, dico bene? (^__^)
Ciao e alla prossima.
NOVITA' IMPORTANTE: Se guardate in alto a destra troverete la possibilità di sostenere questo BLOG con un abbonamento simbolico. In parole povere: se vi iscrivete, ogni mese contribuirete alla salute di questo blog con la cifra di un euro. Se questo blog vi piace e se pensate che vada supportato questo è un modo comodo e sicuro per farlo.

2 commenti:

Kalmurk ha detto...

BUON NATALE!!! :D

Luca ha detto...

Che bella iniziativa ^^ Solitamente non condivido del tutto le tue visioni pessimistiche, ma in questo caso è evidente che una simile iniziativa da noi verrebbe additata come "un tentativo di corrompere l'innocenza dei bambini" o qualcosa di simile...
Comuqnue BUON NATALE!! e come vedi c'è gente che visita questo blog con costanza, anche oggi :)