SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

martedì 29 dicembre 2009

Parliamo un po' di me...

Ciao a tutti e ciao a tutte, come va?
Questo è l'ultimo post del 2009, e prima di farvi gli auguri volevo condividere con voi alcune considerazioni e informazioni, per fare il punto della mia situazione e dei miei progetti per l'anno a venire. Intanto qualche dato: quest'anno, fra blog e Robin Hoog, sono state raccolte 171 donazioni (incluse quelle fatte dalle stesse persone più volte nel corso dell'anno). Penso che si possa dire che è un buon risultato iniziale (numericamente parlando), soprattutto se si considera che questa strada non era mai stata tentata prima e che gli aggiornamenti di Robin Hoog non sono stati costanti. Inoltre credo che questa cifra, a fronte di NESSUNA lamentela sul metodo di pagamento, possa dimostrare un volta per tutte che una donazione fatta tramite PAYPAL è sicura e non compromette nessuno, anche quando è fatta per supportare un fumetto gay erotico. Lo stesso discorso si può applicare ai pagamenti nei confronti di lulu.com. Con la mia libreria di lulu.com, quest'anno, sono stati venduti ben 396 articoli. Considerando che anche questa è stata una novità assoluta, che si è trattato di un esperimento e che i prodotti in catalogo erano solo 5 direi che si tratta di un risultato iniziale positivo. Uso il termine "direi" perchè, come sopra, nessuno prima di me aveva mai tentato un'operazione del genere in Italia, e non avendo alcuna possibilità di confronto non posso esprimermi con sicurezza. In compenso Robin Hoog, nonostante i ritardi e le sospensioni ha raggiunto quota 6823 iscritti... Che ovviamente dovrò recuperare per bene nel 2010, riprendendo gli aggiornamenti. In ogni caso il successo più consistente di quest'anno è stato rappresentato da questo blog, che ha una media di quasi 300 contatti al giorno e ha un seguito di diverse migliaia di persone. Considerando che è il mio primo blog, anche questo non è un cattivo risultato... Anche perchè è un blog che tratta di argomenti poco commerciali, facendo un tipo di informazione che è alternativa anche per gli standard degli spazi GLBT presenti sul web, che sono già "alternativi" in quanto tali. Questi sono i dati oggettivi sui quali conto di poggiare le mie strategie future. Quali saranno le strategie future? Premesso che i miei fumetti ripartiranno, per TROY e per gli altri eventuali fumetti che porterò avanti su popkorn.it ho intenzione di fare una piccola rivoluzione. Finito l'attuale capitolo di TROY, tutti i miei fumetti che compariranno su popkorn.it presenteranno censure "alla giapponese" sulle nudità e sulle scene più hot. Ogni capitolo sarà poi disponibile in versione non censurata su lulu.com, ad un prezzo simbolico di pochi euro. Anche questo per l'Italia sarà qualcosa di completamente nuovo, e anche se qualcuno starà già storcendo il naso direi che è la soluzione migliore. In primo luogo perchè popkorn.it è un sito per tutti e finora mi sono dovuto trattenere parecchio, e in secondo luogo perchè il compenso del sito era davvero troppo basso per coprire delle uscite frequenti e regolari. Con questa integrazione le cose dovrebbero migliorare, mi auguro. Ovvio che se questa cosa funzionasse, una volta conclusa la LUUUUUUUUNGA avventura di Robin Hoog che sto portando avanti da anni, le successive potrebbero essere gestite nello stesso modo. Per quel che riguarda RAINBOWS c'è una cosa che non vi avevo mai detto: la mini azienda che lo gestisce da quando il mio contratto con Gay.It è scaduto ha avuto diversi problemi (che l'avevano portata sull'orlo della bancarotta proprio quest'anno), e prima di far ripartire il fumetto volevo verificare quanto potevo contare sulla suddetta mini azienda, perchè sinceramente non volevo ritrovarmi di nuovo a sospendere RAINBOWS per motivi aziendali... Una volta mi è bastato. Adesso la situazione della mini azienda in questione sembra essersi stabilizzata quanto basta per permettermi di rimetterci mano. Altro progetto per l'anno nuovo: come forse avrete notato ho iniziato a pubblicizzare in bella vista il blog "gemello" che dal prossimo anno dedicherò solo alle iniziative che mi coinvolgono in prima persona. Ovviamente delle suddette iniziative ne parlerò anche qui, ma uno spazio dedicato solo a quello direi che è necessario...
Cosa porterà il 2010? Staremo a vedere... Di certo c'è il mio progetto fantasy, che sto iniziando a collaborare strettamente con altri artisti per realizzare insieme qualcosa e che nonostante le avversità sono ancora qui che - nonostante le apparenze - non mollo... Speriamo davvero che questo sia l'anno in cui inizierò a portare avanti i miei progetti come desidero e senza intoppi... Nel frattempo vi faccio tutti gli auguri che riuscite a immaginare... Ci risentiamo l'anno prossimo!
NOVITA' IMPORTANTE: Se guardate in alto a destra troverete la possibilità di sostenere questo BLOG con un abbonamento simbolico. In parole povere: se vi iscrivete, ogni mese contribuirete alla salute di questo blog con la cifra di un euro. Se questo blog vi piace e se pensate che vada supportato questo è un modo comodo e sicuro per farlo.

2 commenti:

Luca ha detto...

Quella di censurare l'edizione gratuita e di far pagare una cifra simbolica per l'edizione integrale mi sembra una trovata geniale. Certo che se a Robin Hoog gli togli l'aspetto sessuale rimane ben poco, ma avrai fatto i tuoi calcoli. Rimango dubbioso sul doppio blog, visto che è scomodo cunsultare due siti diversi per avere aggiornamenti. Inoltre visto che i tuoi post sul nuovo blog saranno necessariamente meno frequenti rispetto a questo c'è il rischio che una buona parte dei lettori del blog rimanga solo su questo. Così perderesti la vetrina per i tuoi lavori che è questo blog. Io continuo a sostenere che la cosa migliore sarebbe un sito unico in cui la pagina principale sarebbe il blog, ma anche con gallerie per i tuoi artworks e magari per i fumetti i cui contratti te lo permettano. Ovviamente con un negozio online per i tuoi lavori e per i lavori che sponsorizzi. Un unico sito è molto più consultabile di 2 blog, un negozio virtuale, e tre siti diversi per i fumetti (anche se i contratti dei fumetti immagino siano in esclusiva). Ma tant'è, immagino tu abbia accuratamente ponderato tutto ^^ Colgo l'occasione per farti i miei migliorissimi auguri per un fantastico 2010.

Wally Rainbow ha detto...

Sono contento che il primo commento alla mia idea sia positivo :-) Onde fugare i dubbi mi spiego meglio: per censura "alla giapponese" non intendo la mancanza delle scene hard, ma la censura tramite pixel dei genitali e di eventuali altre parti del disegno. Magari nella versione in pdf ci saranno altro tavole o illustrazioni esclusive, ma nella versione censurata accessibile a tutti il sesso non dovrebbe mancare. Riguardo al blog gemello ho fatto tesoro dei vostri suggerimenti (non sono sordo ^__^) e sarà accessibile direttamente da questo (e viceversa), tramite una serie di banner come quello che annuncia la nascita del nuovo blog... Proprio ora ho attivato il collegamento, quindi se siete curiosi potete cliccarci sopra fin d'ora... Il blog è ancora praticamente vuoto, ma almeno vi potete fare un'idea... Ah! Per sottolineare che si tratta di uno stesso spazio la chat che vedete sulla destra è in comune con quella di questo blog (^__^). Presto aggiungerò dei link che collegano direttamente alle pagine dei miei fumetti. Altra cosa fondamentale che forse non è chiara: quando parlerò delle mie iniziative ci saranno dei post "doppi", ma la ci saranno solo quelli, mentre questo spazio continuerà ad avere la sua natura informativa a 360°. In ogni caso il nuovo blog sarà a tutti gli effetti una sottosezione di questo, e da questo raggiungibile con un click, quindi il tutto non dovrebbe risultare così dispersivo :-)Speriamo in bene :-)