SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 12 marzo 2010

IL VIDEO DELLA SETTIMANA

Ciao a tutti e ciao a tutte, come va?
Oggi vi propongo un cantante gay dichiarato che in Italia dovrebbe essere più conosciuto della media dei suoi colleghi: Glenn Soukesian. Mhhh... Ok... Con la sua identità anagrafica probabilmente non siete in grado di identificarlo, ma forse se vi dico il suo nome d'arte come attore porno gay (che è rimasto il suo nome d'arte anche ora che si è dato alla musica) sarebbe stato diverso. Infatti vi sto parlando di Colton Ford (un gay porn performer davvero sopra la media, in tutti i sensi).
In realtà lui aveva intrapreso la carriera musicale ben prima di diventare - alla tenera età di trentanove anni - uno dei performers più quotati nella stagione 2001-2004, e dopo questa parentesi ha deciso di riprendere il suo percorso musicale, specializzandosi in musica disco/house. Quando abbandonò l'hard al culmine della fama fece un discreto scalpore, tant'è che gli venne dedicato anche il documentario Naked Fame, ma a quanto pare la sua vocazione canora era una cosa seria, visto che a tutt'ora la sua carrriera musicale gli dà delle belle soddisfazioni... Soprattutto nelle disco gay, ovviamente, ma non solo: una cantante come Cindy Louper lo ha voluto nel suo True Colors Tour e, per dirla tutta, è stato ospite anche del Festival del cinema gay di Torino del 2008, dove presentò un suo videoclip realizzato dal famoso fotografo Joe Oppedisano e al quale ha partecipato anche Cazwell, un altro noto esponente della scena musicale indy gay statunitense. Siccome questo è il blog che soddisfa le vostre curiosità il video in questione ve lo posto qui di seguito...

Per la serie "la rivincita dei quarantenni"... Comunque il caso di Colton Ford dimostra una volta di più che non bisogna mai dare nulla per scontato, nemmeno nel mondo gay... E soprattutto dimostra che ci si può mantenere in una forma più che dignitosa anche dopo gli anta... Anche se suppongo richieda una buona dose di impegno e un minimo di predisposizione genetica.
Alla prossima.
NOVITA' IMPORTANTE: Se guardate in alto a destra troverete la possibilità di sostenere questo BLOG con un abbonamento simbolico. In parole povere: se vi iscrivete, ogni mese contribuirete alla salute di questo blog con la cifra di un euro. Se questo blog vi piace e se pensate che vada supportato questo è un modo comodo e sicuro per farlo.

Nessun commento: