SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

mercoledì 28 luglio 2010

COSE DELL'ALTRO MONDO...

Ciao a tutti e ciao a tutte, come va?
Più passa il tempo e più mi sembra che in Italia le cose si muovano con crescente lentezza... L'ultima, ma non ultima, occasione per riflettere su questo stato di cose mi è arrivata pensando al brano scritto dal rapper Fabry Fibra, che si intitola "NON DITELO" e che in una strofa prende di mira il giovane cantante Marco Mengoni... Qui di seguito potete ascoltare il pezzo in questione...


Ovviamente la frase incriminata è:
“Secondo me Mengoni è gay ma non può dirlo
Perché poi non venderebbe più una copia
Già me lo vedo, in camera arriva una figa
Prende il suo cazzo in mano e lui “lasciami, ti prego!””...

Com'era prevedibile c'è stata un po' di maretta, anche se Marco Mengoni ha finito per prendere le distanze e Fabry Fibra ha ribadito non ce l'aveva con lui, ma voleva denunciare un sistema ipocrita. Sia come sia è interessante notare che anche in questa occasione Marco Mengoni ha preferito non smentire le voci sul suo conto, ma non le ha nemmeno volute confermare. Premesso che il ragazzo fa ronzare al 97% il mio gaydar, ma che comunque non c'è scritto da nessuna parte che un cantante sia obbligato a fare coming out, è da notare la pressochè totale indifferenza (apparente o meno che sia) dimostrata da Marco Mengoni al riguardo... E la sensazione è proprio quella di trovarsi di fronte a uno che, nonostante la giovane età, ufficialmente non vuole avere niente a che fare con "quelli là".
Onestamente non so se ha ragione Fabry Fibra, se Marco Mengoni è un omosessuale che non osa dichiararsi e se davvero questo silenzio è dovuto alla paura di non vendere più una copia o altro... Anche se, in effetti, il fatto che ora i suoi fans vogliano querelare Fabry Fibra per "diffamazione" potrebbe essere indicativo del fatto che un suo eventuale coming out potrebbe avere ripercussioni alquanto sgradevoli... Certo è che tutta questa triste vicenda inquadra bene una situazione che in altre nazioni sarebbe alquanto anomala... Dico questo perchè, proprio mentre leggevo di questa piccola polemica, venivo a sapere che la boy band inglese dei McFly ha posato per la copertina del gay magazine inglese ATTITUDE...
La cosa interessante, però, non è tanto la foto di copertina, ma il fatto che all'interno viene mantenuta la promessa annunciata sulla copertina medesima... Infatti i McFly hanno posato nudi come mamma li ha fatti per un servizio dedicato a tutti i loro fans gay...
Per chi non lo sapesse i McFly non sono proprio dei debuttanti, sono sulla breccia dal 2004 e non hanno certo bisogno di elemosinare l'affetto del pubblico gay per battere cassa... Quindi l'idea di realizzare questo servizio fotografico, con i glutei ben in vista, rientra in una politica gay friendly che sicuramente è finalizzata alla fidealizzazione del pubblico gay, ma che comunque dimostra che il pubblico dei ragazzini gay è considerato allo stesso modo di quello delle ragazzine etero, e senza ricorrere a sotterfugi di alcun tipo...
Credo che a questo punto sia persino superfluo fare il punto su questo impietoso confronto... Visto che in Italia, tra l'altro, non abbiamo più nemmeno un gay magazine che arriva in edicola. Tuttavia mi premeva sottolineare che questo esempio è emblematico di tutta una situazione culturale che dalle nostre parti è rimasta bloccata a venti o trenta anni fa, e che forse da allora a oggi è persino un po' arretrata. Proprio in questi giorni stavo riflettendo sul fatto che quest'anno in edicola i fumetti italiani con parentesi omosessuali sono stati persino meno di quelli dell'anno scorso... E tutto questo mentre qualcuno mi faceva notare che questa sarà la copertina del numero quindici di ULTIMATE COMICS SPIDER-MAN...
Notato niente di strano? Spider-Man tanto per cambiare si ritrova a deprimersi per la sua solitudine, mentre è circondato da un'esplosione di amore e affetto... Nonni coi nipoti, coppie interraziali, coppie etniche e... Una coppia gay! Ora: la coppia in questione è un tantinello stereotipata, ma credo che sia la prima volta che una coppia gay di persone qualunque compare sullo sfondo di una copertina della Marvel... Un altro segno evidente dei tempi che cambiano e di come la cultura pop di buona parte del mondo occidentale abbia iniziato a superare certi tabù con i fatti e non solo con qualche vago accenno, come avviene da noi... Sono solo io a pensare che è una situazione un tantino avvilente?

Cari lettori e lettrici: questo blog vi piace? Ci trovate notizie e informazioni che non trovate da nessuna parte? Non potete più farne a meno ? Non date per scontato che che questo idillio possa durare in eterno senza la vostra partecipazione! Onde evitare brutte sorprese guardate in alto a destra e troverete la possibilità di sostenere questo BLOG con un abbonamento simbolico. In parole povere: se vi iscrivete, ogni mese contribuirete alla salute di questo blog con la cifra di un euro. Se questo blog vi piace e se pensate che vada supportato questo è un modo comodo e sicuro per farlo...

3 commenti:

Anonimo ha detto...

parlando di muoversi con lentezza, ma i tuoi fumetti?

loran ha detto...

Purtroppo no specie quando si usa ancora l'omosessualità per discredito sociale mascerandolo da provocazione culturale.

Gianluca ha detto...

repubblica ti ha copiato
http://www.repubblica.it/persone/2010/08/02/foto/spiderman_storico_bacio_gay_in_copertina-6014557/1/?ref=HRESS-14