SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 9 luglio 2010

IL VIDEO DELLA SETTIMANA

Ciao a tutti e ciao a tutte, come va?
Siccome in questi giorni fa abbastanza caldo, per l'appuntamento settimanale con il magico mondo dei cantanti gay dichiarati ho scelto un cantautore canadese (dove sicuramente c'è meno umidità che da noi) che produce un genere di musica abbastanza particolare, del tipo che in Italia proprio non verrebbe associata mondo gay.... Mi riferisco a Jeffery Straker...Nonostante la sua aria eccentrica stiamo parlando di un artista decisamente professionale, che in patria è riconosciuto anche come un pianista decisamente dotato (che peraltro ha un curriculum di tutto rispetto anche negli USA, anche e soprattutto al di fuori degli ambienti gay). In effetti è nato in una piccola cittadina di nome Saskatchewan (che già dal nome indiano non promette granchè per chi ha aspirazioni artistiche), e appena ha potuto si è trasferito a Toronto, dove la locale comunità gay gli ha dato la carica (e le possibilità) per esprimere al meglio le proprie capacità... La sua storia potrebbe valere anche per tanti gay italiani, ma con una piccola variante: quando un gay italiano si avvicina a una grande città italiana viene invitato ad adeguarsi agli standard della comunità gay locale, e non certo ad esprimere appieno il proprio potenziale... Soprattutto se ha qualcosa di originale da dire. Sia come sia ora vi lascio con un brano allegro e molto orecchiabile, che gli ha fatto guadagnare l'apertura del Gay Pride di Toronto l'anno scorso...

Quel che si dice un brano che mette di buon umore, vero? Più vado avanti con questo appuntamento settimanale e più mi viene da pensare che anche la scena musicale (come quella fumettistica) non può fare a meno di riflettere la situazione culturale e sociale di una nazione...
Voi cosa e pensate?

Cari lettori e lettrici: questo blog vi piace? Ci trovate notizie e informazioni che non trovate da nessuna parte? Non potete più farne a meno ? Non date per scontato che che questo idillio possa durare in eterno senza la vostra partecipazione! Onde evitare brutte sorprese guardate in alto a destra e troverete la possibilità di sostenere questo BLOG con un abbonamento simbolico. In parole povere: se vi iscrivete, ogni mese contribuirete alla salute di questo blog con la cifra di un euro. Se questo blog vi piace e se pensate che vada supportato questo è un modo comodo e sicuro per farlo...

Nessun commento: