SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

lunedì 21 aprile 2008

LA NOTIZIA DI OGGI

Chi segue i miei articoli su Gay.It forse si ricorda che ho parlato in un paio di occasioni del fenomeno MASTERS OF THE UNIVERSE. Se non avete idea di cosa sto parlando cliccate sul titolo di questo post. Partiti come una serie di action-figures a metà strada fra Conan il barbaro e guerre stellari, trasformati in una serie animata cult degli anni 80 (con tanto di spin-off femminile), questi personaggi hanno iniziato a deperire grazie ad un (tuttosommato triste) film dal vero con Dolph Lundgren. Rilanciati senza successo all'inizio degli anni 90 e poi ancora agli inizi del 2000 (con una nuova serie animata dalla sceneggiatura decisamente solida), senza però ottenere consensi paragonabili a quelli degli annni 80, sembravano tornati per l'ennesima volta nel limbo. Tuttavia sembra che i fans di questa saga avranno ancora pane per i loro denti in tempi relativamente brevi, visto che si comincia a parlare di un nuovo film dal vero per il 2009, nuove serie animate e nuove linee di action figures. A questo proposito sembra che alcuni prototipi siano già stati mostrati nelle maggiori conventions americane: in questi giorni è stato presentato addirittura King Grayskull, ovvero il semidio da cui deriverebbe i suoi poteri il principe Adam, lo storico protagonista della serie che con la sua spada magica si trasforma nel forzutissimo He-Man. Da questa foto di King Grayskull si può intuire il look della nuova serie di giocattoli, che promette abbastanza bene.

Quando la linea MASTERS OF THE UNIVERSE e la sua controparte "per bambine" PRINCESS OF POWER colonizzarono l'immaginario dei bambini degli anni 80 infransero diversi tabù dei cartoni animati dell'epoca, a partire dall'ostentata esibizione del fisico da culturista dei protagonisti maschili. Una simile celebrazione (quasi erotica) del corpo maschile in una serie animata occidentale per bambini era del tutto inedita, e a pensarci bene non sarebbe più stata eguagliata. Sarà interessante verificare come e quanto questo discorso sarà ripreso dai nuovi prodotti legati a questo marchio e, soprattutto, dal film che fra qualche anno dovrebbe approdare sul grande schermo.

Nessun commento: