SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

sabato 7 febbraio 2009

LA NOTIZIA DI OGGI

Ciao a tutti e ciao a tutte, come state?
Oggi volevo segnalarvi una notizia curiosa che arriva dagli USA. Nel giorno dell'insediamento di Obama era uscito un numero dell'Uomo Ragno che ha visto proprio la partecipazione del nuovo presidente nel giorno del suo insediamento, e tutti i media del mondo ne hanno parlato abbondantemente. In realtà, però, un altro fumetto di portata notevole usciva lo stesso giorno: quello in cui moriva Batman! O meglio: quello in cui presumibilmente Batman è morto finchè non verrà fatto risorgere in qualche modo (come a suo tempo è avvenuto con Superman, e forse è per questo che adesso i media non sono più tanto propensi a strombazzare a destra e manca le morti dei supereroi). Come succede spesso in questi casi, però, le serie a fumetti dedicate al supereroe "deceduto" proseguono usando come protagonisti principali personaggi generalmente di contorno. E così sta succedendo anche per la testata DETECTIVE COMICS (quella su cui Batman comparve per la prima volta nel 1939 diventandone presto protagonista assoluto), che dal numero 854 avrà come titolare la nuova Batwoman... Che nonostante la sua breve vita editoriale (è comparsa solo da un paio d'anni) è già famosissima in quanto dichiaratamente lesbica. Una scelta di campo notevole quella di dedicare una delle testate più longeve e iconiche del fumetto americano a una supereroina lesbica, non credete anche voi? In attesa che qualcosa del genere accada anche in Italia (*SIGH*) vi posto alcune tavole delle avventure di Batwoman in anteprima.




2 commenti:

Phayart ha detto...

Questa Batwoman è piuttosto giovane, editorialmente parlando, però questa è la seconda versione del personaggio, pre-crisi esisteva già una Batwoman, era il periodo in cui iniziavano a girare le voci sulla presunta omosessualità di Batman a seguito del delirante libro di Wertham.
Batwoman e Batgirl, rispettivamente Kathy e Bette Kane (non ho mai capito se fossero sorelle o madre e figlia) vennero introdotte come spalle/controparte/momento romantico per Batman e Robin nel tentativo di mettere a tacere le voci.
Curioso che la nuova Batwoman sia proprio caratterezzata come lesbica, qualcuno nello staff DC ha senso dell'umorismo rispetto alla storia editoriale della casa.
La nuova è davvero ben caratterizzata, introdotta in 52 si è già ricavata uno spazio nel cuore dei lettori ed in vista dei festeggiamenti e ritorno di Batman per l'anniversario del 2009 (70 anni!) e della saga "Battaglia per in mantello" probabilmente avrà un ruolo molto importante.

Wally Rainbow ha detto...

La Batwoman e la Batgirl originali degli anni 50 erano zia e nipote :-)