SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 17 aprile 2009

LA LETTERA DI OGGI

Ciao a tutti e ciao a tutte, come state? Oggi volevo rispondere a una mail che solleva alcuni dubbi legittimi. Alex mi scrive:

"Carissimo Valeriano inanzi tutti ti faccio auguri di pasqua e pasquetta anche se in
ritardo....Ma scrivo anche per dei piccoli chiarimenti,mi sembra di aver notato che
le striscie di robin nn vengono + aggiornate 3 volte a settimana ma solo al
mercoledi e al venerdi saltando il lunedi....Dipende dalle poche donazioni che
ricevi o da altri impegni personali che stai mandando avanti in parallelo al
fumetto...Sai ormai x molti di noi credo sia una sorta di rituale riconettersi su
robin al lunedi x sapere come procede ed è da quando 6 stato male che la striscia
del lunedi nn viene + messa....Spero che sia un disguido momentaneo...Porgendo i
miei piu distinti saluti e un caloroso abbraccio ti auguro di aver fortuna con i tuoi
svariati progetti...
Un abbraccio by Alex dalla Liguria..."

Caro Alex, in realtà dopo che sono stato male è arrivato come un fulmine a ciel sereno l'onere di organizzare la mostra a Genova a tempo di record e quando tutto si era più o meno sistemato ero leggermente stravolto e poi è arrivata Pasquetta. Fondamentalmente è per quello che per alcune settimane Robin Hoog è stato aggiornato due volte alla settimana invece di tre. Adesso la mia intenzione era quella di riprendere a pubblicare Robin Hoog con tre striscie alla settimana, anche se in effetti la tua e-mail mi ha fatto sorgere un dubbio. Vi aggiorno brevemente sulla questione donazioni. A gennaio sono state 59, a febbraio 29, a marzo 24 e ad aprile - fino ad oggi che è il 17 - sono state solo solo 4. Cosa è successo?
Possibilità 1: la gente ha visto che aggiornavo con meno regolarità e ha deciso di sospendere il suo apporto.
Possibilità 2: c'è stato un grande slancio inziale di persone che si sono portate avanti per tutto l'anno.
Possibilità 3: c'è stata una congiunzione di eventi sfavorevoli (crisi economica mondiale, terremoto in abruzzo che ha assorbito la quota di donazioni mensile di tante persone, ecc).
Possibilità 4: siccome io non ho insistito più di tanto la gente ha iniziato a pensare che le cose andassero bene anche senza il loro contributo.
In ogni caso a questo punto mi trovo di fronte a un dilemma: devo riprovare ad aggiornare tre volte a settimana sperando che la situazione migliori o devo prendere atto che magari la gente spende più volentieri i suoi soldi in altro modo??? Ve lo dico perchè mentre le donazioni diminuivano gli aquisti su www.lulu.com salivano. Infatti a gennaio ho venduto 3 prodotti, a febbraio 0, a marzo 60 (immagino anche grazie alla pubblicità sul sito di Robin Hoog) e ad aprile - fino ad oggi che è il 17 - ne ho venduti 34. Se tanto mi da tanto potrei davvero fare due striscie di Robin Hoog alla settimana per poi concentrarmi su qualcosa da proporre direttamente tramite www.lulu.com. Ovviamente io non so se le persone che donavano sono le stesse che hanno compratto su www.lulu.com, quindi posso solo fare delle ipotesi. Voi al posto mio che cosa fareste?
Vi lascio segnalandovi un'altra mostra di illustrazioni a tema gay (buon segno!) che si inaugurerà domani sabato 18 aprile al BLU ART CONCEPT STORE in Via San Vitale 34/b a Bologna. Si tratta di una personale di Jacopo Camagni, con vari disegni esposti anche a Genova in ARCOBALENI FRA LE NUVOLE. Se a Genova non siete potuti andare e passate dalle parti di Bologna nel week end potreste farci una capatina. Qui di seguito vi posto un assaggino. Ciao e a presto.

13 commenti:

Anonimo ha detto...

L'ipotesi di aggiornare meno sul sito e intanto preparare qualcosa da vendere è la migliore, anche perché il formato della pagina permette cose che le strisce web non consentono.
Ma potresti anche pensare di vendere su Lulu in anteprima cose che poi metterai sul sito, ti sembra sbagliata come ipotesi?
Comunque tieni duro, Ciao!!!

Anonimo ha detto...

Valeriano, non voglio essere paternalistico, ma il punto è che tu non hai un rapporto chiaro con la tua clientela e con i tuoi fan.
Una volta aggiorni la striscia tutti i giorni, una volta salta un mese, una volta aggiorni un altro fumetto, una volta ti concentri su i fumetti in pdf, una volta stai male, una volta c'è la mostra, una volta c'hai i cavoli tuoi (è normale).
Insomma è da un lato è irrealistico pensare che PRIMA si ottengano tante belle sottoscrizioni (proporzionali alla frequenza delle strisce) e POI si aggiorni con regolarità.
Secondo me devi rivedere il "PATTO" con i tuoi fan all'insegna della CHIAREZZA decidendo:
1) tengo o no le strisce visibili gratuitamente;
2) dichiaro una frequenza ATTENDIBILE degli aggiornamenti (una che salta UNA VOLTA A OGNI MORTE DI PAPA) valevole PER UN PERIODO (ad es. 6 mesi) INDIPENDENTEMENTE dalle sottoscrizioni con un target sulle stesse NOTO ai tuoi sottoscrittori;
3) se il target è raggiunto, per il periodo successivo (altri 6 mesi ad es.) mantieni la frequenza (E LA MANTIENI) altrimenti la scali, scalando anche il target e così via.
è chiaro che Robin Hoog ti serve anche da biglietto da visita e quindi vale comunque la pena mantenere gli aggiornamenti anche in assenza totale di sottoscrizioni.
L'importante ripeto è il PATTO. Chiarezza. Se vuoi i soldi, non puoi stare a questionare che siccome tanto ti danno poco (a cavallo donazione non si guarda in bocca) puoi promettere una cosa e farne un'altra.
Insomma rischi di essere incoerente.
Io farei così: Robin Hoog gratuito, donazioni libere, aggiornamento MENSILE, ma di un numero di strisce INTERESSANTE(10-12 vignette più autoconclusive tipo Kyle's B&B). Questa la tua vetrina che ti serve per fare pubblicità a tutte le tue altre iniziative.
Andrea (PG)

Anonimo ha detto...

apparte che le donazioni non sono obligatorie, ma mi sembra che tu ribadisca come se ti dovesse essere dovuto qualcosa, detto questo ti consiglio di mettere tutto a pagamento cosi, non spacci le tue richieste di soldi come "donazioni" siamo tutti più contenti e chi vuole seguire paga, come è giusto che sia. comunque penso che se tu non aggiorni le strisce io non mi sento per nulla in dovere di donare i soldi, credo che ci siano persone che se li meritano più di te, per esempio le persone in Abruzzo che non hanno più una casa, non mi sembra il caso di ribadire ai lettori che le donazioni non ti arrivano per questi motivi, mi sembra di cattivo gusto proprio, e comunque ognuno fa quello che vuole con i propri soldi, ripeto se pretendi i soldi non chiamarle donazioni perchè non lo sono, cercati la definizione sul vocabolario di donazione, e metti tutto a pagamento cosi stai meglio, riguardo a me, non sto neanche leggendo molto visto che hai rallentato o bloccato. vuoi che si doni, bhe io voglio serietà se devo pagare. ciao a presto

Anonimo ha detto...

Ciao Valeriano, io leggo solo Troy non ma non va avanti da mesi? scusami con tutti il rispetto ma per cosa dovrei donare?

ciao spero che ricominci presto con Troy

Anonimo ha detto...

si preferisco donare a gente che non ha più casa... perchè è un problema?
non è questione di regolarità negli aggiornamenti, che comunque manca, ma è proprio inrispettoso lamentarsi su certe cose, c'è un emergenza, e io mi sento più vicino a quelle pesone.

ciao

Wally Rainbow ha detto...

OH bella... Io non ho mica rimproverato o preteso nulla, ho solo esposto alcune considerazioni. A parte il fatto che anche su questo BLOG ho esortato a donare all'Abruzzo (cosa che ho fatto pure io) il tono di questi ultimi interventi mi sembra eccessivamente litigioso. E' ovvio che se non aggiorno non pretendo di essere sommerso di donazioni, infatti la mia domanda era un'altra: "cosa fareste voi al posto mio" e non "giustificatevi perchè non donate".
Resta il fatto che su 4447 iscrizioni (ma mettiamo anche che solo la metà siano di persone realmente interessate) 4 donazioni mi sembrano un po' poche e mi interrogavo - penso legittimamente - sulle ragioni di ciò. Comunque alle persone che vogliono usare questo blog per litigare consiglio di usare blog gestiti da persone più litigiose di me, perchè qui non troveranno grandi soddisfazioni. Saluti.

Jacopo ha detto...

Bene, visto che il dibattito è in corso, dico anche la mia. A me sembra assurdo rimproverare Vale di avere menzionato il terremoto nel suo post: in un discorso così aperto e sincero come il suo (vorrei vedere altri enti mettere le carte in tavola allo stesso modo sul numero delle donazioni ricevute) è legittimo ricordare anche che in questi giorni molti possano non avere più soldi da donare perché "hanno già dato". Non vedo cosa ci sia "di cattivo gusto" e di "irrispettoso" (mi sembrano i commenti alla vignetta di Vauro...) in questo.
Altra cosa è il discorso sulla regolarità degli aggiornamenti delle strisce da parte di Vale, che è purtroppo un discorso antico. Su questo non posso che associarmi ad Andrea di Perugia, che ha fatto un ragionamento ineccepibile, a mio parere. Come credo di averti detto/scritto diverse volte, caro Vale, nessuno si aspetta di per sé che tu pubblichi tre/dieci/cento vignette al mese. Ma quando annunci con tanto di punti esclamativi che il fumetto X ricomincia!è tornato!it's back! e prometti un tot di aggiornamenti, allora quella promessa va mantenuta. Una vignetta al giorno? Tre vignette a settimana? Una striscia al mese? Sei tu che decidi, però poi agli annunci fa' seguire i fatti. E siccome non conosco un disegnatore al mondo che non si ammali ogni tanto, dovresti avere un tot di vignette di riserva da pubblicare per l'appunto quando stai poco bene o quando ti chiamano a organizzare una mostra o quando (come è normale che succeda) vuoi andare in vacanza o pensare ai fatti tuoi. Per quel che mi riguarda, io continuerò a farti "donazioni" come ho fatto finora, che per me non sono offerte caritatevoli tipo mecenate, ma il pagamento del lavoro da te fatto e da me fruito. Comprassi i tuoi fumetti in edicola, darei quei soldi all'edicolante. Li leggo in internet, te li mando via paypal. Questo è tutto. Baci e buon lavoro.

Anonimo ha detto...

Sottoscrivo in pieno quanto detto da Jacopo, il discorso dell'Abruzzo, con tutto il rispetto per chi l'ha citato magari perchè personalmente coinvolto nella faccenda, c'entra come i cavoli a merenda. Anche io ho fatto a suo tempo la mia donazione, direi di tutto rispetto e sono intervenuto perchè tengo al lavoro tuo, ma a volte mi pari un po' sfasato. Voleva esseere una critica costruttiva. Baci. Andrea (PG)

Luca ha detto...

L'argomento dell'abruzzo usato dai soliti codardi anonimi è pretestuoso e non vale nemmeno la pena di contestarlo.

Concordo però che la tua linea di condotta, Valeriano, è un po' ondivaga e non sempre chiarissima (anche se è migliorata negli ultimi tempi). A volte non si capisce dove vuoi andare a parare e su quale cavallo punti, e questo alla lunga genera confusione nei fan... lo zoccolo duro ai tempi di Rainbows è un po' passato ed affacciandoti al mercato di internet devi affrontare altre esigenze. Sono sicuro che lo sai ma non sempre viene fuori da come agisci.

Visto che siamo in argomento mi sento di darti alcuni consigli e suggerimenti:

1) la regolarità è fondamentale, non mi stancherò mai di ripeterlo. Meglio due vignette a settimana fisse che una vignetta al giorno per una settimana e poi niente per un mese.

2) chiarisci sempre quali sono i progetti su cui stai lavorando. È frustrante cliccare ogni volta sulla pagina di Troy o Rainbows e vedere la solita vignetta come ultima uscita, e non ti fa una buona pubblicità.
SUGGERIMENTO a questo proposito: dovresti dare maggiore spazio su questo sito ai link sui fumetti che stai portando avanti... non semplicemente un link anonimo che si confonde con i tanti altri che hai sulla pagina, ma basta un piccolo banner dalla grafica accattivante (basta il nome del fumetto con un design carino e magari una mini-immagine, e soprattutto con accanto lo status dei lavori (ad es: "aggiornato il 19/04", o "in sospensione temporanea", eccetera). Risulterà piú evidente, attira la curiosità e dà una maggiore impressione di professionalità perché farà vedere che segui costantemente lo status dei tuoi progetti.

3) Un suggerimento per attirare l'attenzione sulle donazioni senza dover ogni volta richiamarlo nei tuoi post potrebbe essere quello di inserire come prima cosa nella colonna a destra un istogramma che mostra il numero attuale delle donazioni del mese (ovviamente da aggiornare costantemente) e magari la storia delle donazioni nei mesi precedenti. Puoi farlo sia per le donazioni di RH che per gli acquisti su lulu... Non è accattonaggio, serve per mostrare di quanto devi campare e dà l'idea della tua situazione.

4) Un altro suggerimento per avvicinarti ai lettori (che spesso si chiedono dove sei o che fine hai fatto) è inserire, sempre a destra magari dopo gli istogrammi, un riquadrino con lo "status dell'autore". Non penso sia difficile visto che di blog che ce l'hanno ce ne sono a bizzeffe, e sono convinto che i tuoi utenti apprezzeranno (bastano anche poche parole, ad esempio "al lavoro", "malato", "mostra fino al giorno tot", ecc.).

5) I pdf scaricabili possono essere una bella fonte, io ci starei dietro abbastanza. Una lamentela che ho sentito diverse volte, ad esempio, è che i fumetti di RH non si possono salvare. Potrebbe essere un'idea pubblicare in pdf le raccolte ad esempio di 100 vignette in 100. Stessa cosa magari per Rainbows e, quando progredirà abbastanza, Troy.
Non è una novità, una marea di fumettisti online pubblicano volumi cartacei di raccolte dopo un po' (da Kyle's B&B a Troycomics a Chelseaboys eccetera), quindi perché non provare? Se il volumetto è anche preceduto da un'introduzione con presentazione dei presonaggi, curiosità inedite, magari un paio di tavole inedite, (vedi appunto il volume di Kyle's B&B o dei Chelsea) secondo me può attirare diversi utenti.

Hm, per ora smetto qui, pensaci e dimmi che ne dici (invito esteso a tutti i lettori ovviamente).
Un salutone

Luca ha detto...

P.S. ho notato che hai cambiato l'ultima vignetta di RobinHoog che si vedeva un paio di giorni fa con due nuove, carino! ;)

Anonimo ha detto...

Ottimi i suggerimenti di Luca.
Andrea (PG)

art ha detto...

I agree with Luca; PDF-downloads of your collected comic strips sound like a good idea.

About the donation-thing... maybe it's just me being weird that way, but I'd feel better about buying a PDF for €3.- than donating €1.-

Luca ha detto...

Innanzitutto gentili "anonimi" se non siete in grado di mettere il nome all'inizio del commento almeno firmatevi, anche perchè qui, con tutti questa gente che moralizza da anonima non ci si capisce più nulla.

Comunque alle persone che hanno alzato un putiferio totalmente infondato sul terremoto in abbruzzo dico di stare zitti e di vergognarsi: la prossima volta leggete meglio i post di Vale invece di rispondere offensivi e battaglieri perchè "tanto è così anche il commento precendete".

Poi sulla regolarità degli aggiornamenti Valeriano si è spiegato IN QUESTO STESSO POST dicendo che è un caso eccezionale che per 2 lunedì RH non sia stato aggiornato. Che poi spesso non abbia mantenuto le scadenze promesse non toglie al fatto che sono mesi che aggiorna RH con regolarità e adesso, al minimo ritardo, gli si scatenino tutti addosso mi sembra indecente.

Per il resto mi unisco ai suggerimenti di Luca, e anche l'idea che i donatori possano vedere le striscie in anteprima credo che abbia dell'ottimo potenziale. Magari potrebbero anche vedere le vignette WIP (work in progress) e dare il loro modesto giudizio e i loro consigli, tutto questo per rendere più appetibile l'idea della donazione.
Mi unisco a Vale anche nel dire che se usate il blog per provocarlo e insultarlo allora è meglio se non scrivete affatto, perchè è assai triste notare come i post con più risposte siano quelli con i flame della gente che vuole i fumetti ben disegnati, sempre aggiornati e gratis oppure con gente che chiede perchè un fumetto non prosegue. Anche perchè tutte queste informazioni le avreste semplicemente seguendo il blog che, tra parentesi, è molto interessante.

Con affetto,
Luca