SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 26 febbraio 2010

IL VIDEO DELLA SETTIMANA

Ciao a tutti e ciao a tutte, come va?
Se siete grandicelli forse avrete conservato la memoria di quando le pornostar italiane avevano un certo spessore (ok! Spessore è una parola grossa!), diventavano delle icone pop e - nei limiti di quello che consentivano gli anni '80 e '90 - riuscivano ad essere decisamente multimediali. La strafamosa pornostar Cicciolina, ad esempio, quando era al culmine della popolarità aveva anche iniziato ad incidere delle canzoni (come il cult MUSCOLO ROSSO). Le pornostar italiane di oggi sono un pallido riflesso dei personaggi lanciati qualche decennio fa, ma negli Stati Uniti sembra proprio che la moda delle porno icone multimediali sia più viva che mai, in particolare nell'ambito gay. Cantano, suonano, recitano in film d'autore e serial televisivi, fanno gli attivisti gay e i modelli pubblicitari, firmano attrezzi e abbigliamento erotico, gestiscono canali su youtube, siti, blog e chi più ne ha più ne metta... Certo non tutti sono così poliedrici, ma fra questi vale la pena segnalare Johnny Hazzard, che qualche anno fa ha avuto un discreto successo con un singolo che sembra tanto la versione gay di MUSCOLO ROSSO di Cicciolina...
Il vero nome di questo simpatico ragazzo (date un'occhiata ai suoi video casalinghi su youtube) è Frankie Valenti, proviene da un famiglia italo americana di Cleveland (OHIO) ed ha contribuito notevolmente a svecchiare l'immagine del gay porn performer decadente e morboso. Tra le altre cose è l'unico gay porn performer ad avere scelto come nome d'arte quello di un personaggio dei fumetti d'avventura degli anni '40 (e questo, a prescindere dalle sue doti sul set, me lo rende particolarmente simpatico)...
Il fenomeno dei gay porn performers canterini rappresenta un vero e proprio sottogenere nella nicchia dei cantanti gay dichiarati, perlomeno negli USA, e volendo offrirebbe tutta una serie di spunti di riflessione in più a proposito del "problema" del coming out per gli omosessuali che si cimentano nel mondo dello spettaccolo... Tantopiù che alcuni di loro hanno abbandonato la carriera hard per diventare cantanti a tempo pieno. D'altra parte il mondo è bello perch'è vario. Qui di seguito vi mostro un video particolarmente pacchiano che accompagna il brano con cui Johnny Hazzard ha debuttato.

Mhhh... Non so... Probabilmente Johnny Hazzard è meglio come porn performer che come cantante... Però, se non fosse per il video assolutamente trash, il brano non sarebbe così male, voi cosa ne pensate?
NOVITA' IMPORTANTE: Se guardate in alto a destra troverete la possibilità di sostenere questo BLOG con un abbonamento simbolico. In parole povere: se vi iscrivete, ogni mese contribuirete alla salute di questo blog con la cifra di un euro. Se questo blog vi piace e se pensate che vada supportato questo è un modo comodo e sicuro per farlo.

Nessun commento: