SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

giovedì 28 ottobre 2010

MA GUARDA UN PO'...

Ciao a tutti e ciao a tutte, come va?
Questo week end vi ricordo che sarò a Lucca e che per chi volesse fare quattro chiacchiere alle 16,00 di venerdì, sabato e domenica mi farò trovare allo stand delle Edizioni Voilier, nel centralissimo padiglione Napoleone. Detto questo passerei ad approfondire qualche notizia che giunge dai sempre molto attivi Stati Uniti... La prima riguarda il presunto coming out di un notissimo personaggio per bambini: il pupazzo Bert (nella foto è quello a sinistra, assieme al suo inseparabile amico Ernest) di SESAME STREET...
Piccolo riassunto delle puntate precedenti: SESAME STREET è un programma educativo per bambini a base di MUPPETS (parola che nasce dall'incrocio di "marionets" e "puppets", cioè marionette e burattini), un tipo particolare di pupazzo inventato dall'inglese Jim Henson e che si fece conoscere in tutto il mondo proprio grazie a SESAME STREET, che di fatto fu la versione di prova del più noto MUPPET SHOW...
La cosa che non tutti sanno è che, mentre il MUPPET SHOW tenne banco dalla metà degli anni 70 ai primi anni 80, SESAME STREET è stato prodotto ininterrottamente (seppur con qualche variazione) dal 1969 a oggi... Diventando un vero e proprio classico formativo per generazioni e generazioni di bambini in tutto il mondo (ma in particolare per quelli inglesi e americani), ma non solo per i bambini, visto che questo tipo di show continua ad avere un pubblico decisamente trasversale... Un pubblico che, col passare degli anni, si è sempre chiesto se Bert ed Ernie, i veri protagonisti di SESAME STREET, fossero un po' più che amici... Dato che vivono assieme, dormono assieme e hanno delle tipiche dinamiche da coppia "sposata"... Ora questo dubbio parrebbe parzialmente risolto, visto che Bert ha chiesto al suo pubblico - sul suo TWITTER (giustamente questi personaggi si tengono al passo coi tempi!) - cosa ne pensa dei suoi capelli... E qui bisogna spiegare un sottile gioco di parole... Infatti Bert aveva scritto: “Avete mai notato come i miei capelli siano simili a quelli di Mr. T?”.”L’unica differenza è che i miei sono un po’ più “Mo”, un po’ meno “hawk”... Ok... Andiamo per gradi: Mr.T (foto sotto) è un noto personaggio televisivo americano con pettinatura alla "mohawk", e cioè con una pettinatura ispirata all'omonima tribù indiana...
Praticamente Bert ha detto che nel suo caso i suoi capelli sono più "mo" che "hawk"... Il gioco di parole sta nel fatto che "hawk" vuol dire "falco" e "mo" è il diminutivo di "molly"... Una parola che nello slang anglofono indica gli omosessuali! E per molti questo giro di parole potrebbe confermare quattro decenni di supposizioni... Tantopiù che questo coming out "tra le righe" non è stato nemmeno smentito dai produttori dello show... In ogni caso, se siete più grandicelli e vi ricordate vagamente di Bert ed Ernie che parlano italiano e si fanno chiamare Berto ed Ernesto, non siete pazzi... Infatti in Italia SESAME STREET arrivò (sulla RAI) per pochissimo tempo,alla fine degli anni 70, venne ribattezzato SESAMO APRITI e andava in onda ben tre giorni alla settimana! Come peraltro ricordava la sigla italiana che potete sentire qui di seguito...

Ora... Forse sono io che sono malizioso, ma col senno di poi mi viene da pensare che uno de motivi per cui questo show è misteriosamente sparito dai palinsesti italiani (nonostante avesse anche un discreto successo), sia stata proprio la coppia di fatto formata da Bert ed Ernest... Mhhh... Anche perchè in anni recenti la RAI ha provato a mandare in onda l'appendice di SESAME STREET dedicata al muppet ELMO (foto sotto), ma si è ben guardata dal riportare in Italia Bert ed Ernie...
Che dire? Fortunati i bambini che avranno la possibilità di ampliare i loro orizzonti con uno show educativo che introduce anche la tolleranza verso le coppie gay... Peccato per i bambini italiani, che oggi vengono formati da una televisione che di educativo ormai ha ben poco... Comunque anche per i gay americani la televisione non è sempre tutta rose e fiori, anche se ovviamente i loro problemi coi palinsesti televisivi sono decisamente diversi da quelli dei gay italiani... Ad esempio la comunità gay americana è abbastanza dispiaciuta dal fatto che è stata annunciata la chiusura del serial fantascientifico CAPRICA... Ed è dispiaciuta perchè uno dei suoi personaggi, Sam Adama (interpretato da Sasha Roiz, nella foto sotto), è gay dichiarato, sposato col suo compagno e presentato come un riferimento assolutamente positivo nella serie (soprattutto per suo nipote)...
Sicuramente è solo una questione di tempo prima che un altro personaggio gay di questo tipo faccia capolino in qualche altro serial americano... Quindi poco male... Anche se, per dirla tutta, non posso fare a meno di chiedermi cosa direbbero i gay americani - abituati a personaggi gay di questo tipo - se dovessero vedere i gay presentati nelle fictions italiane... Visto che da noi, quando i gay sono presentati come positivi e senza tratti femminili, finiscono regolarmente per diventare etero o comunque non riescono a resistere al fascino delle donne... Magari finendo pure per ingravidarle... Ma d'altra parte questa è la situazione... Parlando di argomenti più leggeri oggi volevo segnalarvi che, come ogni anno nel periodo di Halloween, il mondo dell'hard gay si ingegna per lanciare qualche prodotto a tema, magari omaggiando qualche classico dell'horror... E infatti quest'anno gli appassionati del genere gay hard horror tremeranno per... A NIGHTMARE ON TWINK STREET...
La cosa curiosa è che c'è anche un canovaccio con qualche pretesa... Infatti nella presentazione si legge che "agli inizi degli anni 90 Freddie viveva serenamente con il suo ragazzo ad Elm Street, in una cittadina delal provincia del sud... Finchè la comunità della cittadina, molto religiosa, rapisce e tortura il ragazzo di Freddie... Freddie lo libera e qualche anno dopo il fantasma di Freddie ritorna nei sogni dei giovani maschi di Elm Street, per attentare alla loro verginità"... WOW! Quando si dice una parodia hard! C'è da dire che l'hard gay ha una lunga tradizione di parodie horror... In particolare nel filone dei vampiri (che in effetti sono delle figure con una buona dose di sottointesi sessuali), tant'è che il primo titolo del genere risale addirittura al 1983... E non poteva che intitolarsi GAYRACULA...
Brrr... Che paura! Questo tiolo mi manca, ma deve essere qualcosa che rasenta il trash assoluto! Quindi prima o poi spero proprio di poterlo vedere... Magari quando tornerò da Lucca Comics & Games e dovrò tornare al tran tran di tutti i giorni...
Detto questo vi saluto e vi dò appuntamento alla prossima settimana... Sperando di portarvi qualche bella novità.
A presto.

3 commenti:

Nanà Lanuit ha detto...

Noooooo Berto ed Ernesto...
una coppia gay in Apriti Sesamo?
Spettacolo questa notizia, mi piace assai...e l'adoro anche perchè mi sento un diretto interessato visto che,in quel periodo televisivo italiano in cui venne mandato in onda, c'ero anche io davanti lo schermo!!!
Adesso mandano in onda la "Melavisione"...dove lì di frocette ridicolizzate non ce ne sono..vero Tonio?!?!

Ma penso che siamo noi grandi che vediamo quello che vogliamo o vorremmo vedere? i bambini, vanno oltre e manco se ne fregano se due pupazzi vivono insieme!!!!

for you.

naruto uzumaki ha detto...

ti segnalo anche twinklight (ma credo che tu ne abbia già parlato anche in un post precedente) e il poco conosciuto Hellbent (2004), un vero horror movie gay :) adattissimo al periodo di halloween !

naruto uzumaki ha detto...

"One,two. Freddy's cumming in you!"

AHAHAHAHHAHAH non lo avevo letto! geniale, il grafico che ha composto la locandina è un genio !!!

Devo procurarmi il film !