SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

giovedì 5 maggio 2011

NEWS

Ciao a tutti e ciao a tutte, come va?
Siccome questo è e rimane il blog che vi dice quello che gli altri non vi dicono, e siccome non voglio fare la figura di quello che parla solo delle novità che arrivano dagli USA (anche se effettivamente la maggior parte delle novità arriva proprio da lì), oggi parto con un breve aggiornamento dalla Francia. Prima di tutto è finalmente in uscita il secondo colume della trilogia che ripercorre la vita di Papa Giulio II (disegnato come sempre dal toscano Theo Caneschi sulla sceneggiatura di Alejandro Jodorowsky). Se seguite questo blog dovreste sapere che questo fumetto è abbastanza particolare, perchè presenta senza veli la vita di un Papa notoriamente omosessuale, che peraltro è diventato famoso per la sua dispotica crudeltà...
In questo volume, in particolare, Papa Giulio II diventerà il Papa Terribile del titolo proprio a causa dell'assassinio del suo amato (che aveva sposato in segreto nel volume precedente). Il libro in Francia è uscito all'inizio di aprile ed è già fra i primi dieci titoli più venduti... Ovviamente in Francia è uscito il secondo volume mentre in Italia non è stato ancora tradotto il primo, a distanza di oltre due anni... Come è possibile che un fumetto incentrato su un Papa non sia stato tradotto istantaneamente nella nostra lingua? Forse perchè dà una rappresentazione cruda e realistica di un un Papa Re omosessuale, peraltro notevolmente allupato coi suoi amanti e crudele con gli avversari politici? Mhhh... Chissà... Comunque qui di seguito potete vedere il trailer del secondo volume.

Massima stima per i francesi, che hanno fatto uscire il secondo tomo su Papa Giulio II proprio a cavallo della beatificazione di Papa Giovanni Paolo II... Riuscendo ad avere una visibilità decisamente superiore. Comunque, siccome so che voi lettori di questo BLOG siete un pubblico attento e intelligente, e siccome non mi va di farvi aspettare un'ipotetica traduzione di questo fumetto in italiano, qui di seguito vi metto i link per ordinare i due volumi usciti finora tramite amazon.it. Mi raccomando: se volete ordinarli passate da qui, così contribuirete a sostenere questo BLOG.

Comunque gli amici francesi hanno in serbo anche qualche altra succosa novità. Tanto per cominciare il grande successo di Black Wade anche in Francia ha portato l'editore Ange a riscoprire (e ovviamente ristampare) un classico del fumetto omoerotico francese: Les Gays de la Marine - Matelots et matelotages...
Come potete facilmente intuire si tratta di una storia di pirati e corsari, e più precisamente racconta della rivalità fra il corsaro Etienne Maillard e il suo acerrimo nemico: il pirata Eric le Rouge. Caso vuole che in questo fumetto entrambi siano omosessuali e che anche i rispettivi equipaggi siano abbastanza ben disposti verso certi tipi di pratiche... Come potete intuire dalla tavola qui di seguito...
Come potete notare lo stile di disegno è molto classico, ma questo si spiega col fatto che questa storia comparve per la prima volta nell'ormai lontano 1982... E venne anche ristampata dal mensile gay francese Gay Comix negli anni 90, mentre veniva tradotta anche in altre lingue, tra cui il tedesco (qui sotto vedete la copertina dell'edizione uscita in Germania nel 1994).Ovviamente non uscì mai un'edizione italiana, anche perchè fra gli anni '80 e gli anni '90 il concetto di fumetto erotico e pornografico in italia era estremamente omofobo. Non che adesso le cose siano molto migliorate, ma sicuramente in quegli anni un fumetto di questo tipo non avrebbe avuto alcuna possibilità, nonostante fosse decisamente ben realizzato a prescindere dal tema affrontato...In ogni caso bisogna rendere merito agli autori Claude Catta e Robert Hugues (alias Mancini, W.G. Colber e Trébor) per avere osato andare la dove nessun altro era mai giunto prima... E oltretutto se questa operazione di ripescaggio dovesse avere successo potrebbe aprire le porte anche alla ristampa di altri classici introvabili del fumetto omoerotico francese... Il che non sarebbe male...
Questo fumetto potrà avere una prima edizione nella nostra lingua a distanza di circa trent'anni dalla sua ideazione? É molto difficile dirlo, ma la speranza non muore mai... Così come non muore la speranza che qualche editore italiano si inizi a rendere conto che il fumetto omoerotico è ormai un fenomeno globalizzato in grado di proporre autori decisamente interessanti... Come ad esempio il simpaticissimo Song... Un ragazzo cinese che vive in Algeria da gay dichiarato e che realizza fumetti gay ispirandosi ai bara manga giapponesi di Gengoroh Tagame come ai comics di supereroi americani! E se non è globalizzazione questa, non saprei proprio cos'altro potrebbe essere... In ogni caso il nostro amico Song sarà il prossimo autore a pubblicare un fumetto con le Edizioni H&O. Il fumetto dovrebbe essere in vendita a giugno e si intitolerà IL SORTILEGIO DELLA TIGRE, ma nonostante il titolo molto cinese attingerà a piene mani dalla cultura e dall'immaginario omoerotico di molti paesi diversi...
Le prime anticipazioni sembrano promettere molto bene... Se nell'attesa volete conoscere meglio Song e il suo magico mondo gaio vi rimando al suo BLOG, dove oltre a parlare dei suoi fumetti si racconta senza troppe inibizioni... Per arrivarci vi basta cliccare sull'immagine qui sotto...
Che dire? Forse in Francia vengono stampati meno fumetti a tema gay rispetto agli Stati Uniti, ma non si può certo dire che manchino di qualità e originalità, anche se bisogna riconoscere che gli americani hanno una spontaneità che difficilmente si trova altrove... Ad esempio: dove potreste trovare un fumettista come Michael Troy, che secide di realizzare un fumetto che va a celebrare il mito della cantante Lady Gaga e del suo trasformismo?
Tra l'altro la cantante, che pure continua a dimostrarsi estremamente gay friendly, non ha mai mandato giù il fatto che degli editori di fumetti sfruttassero il suo personaggio senza prima chiedergli (e pagargli) i diritti di sfruttamento... Anche quando si è trattato di editori gay dichiarati... Tuttavia Michael Troy, da bravo fumettista americano, mette al primo posto la sua libertà di espressione. Ora non ci resta altro che aspettare per vedere quanto tempo passerà prima che i legali di Lady Gaga gli facciano pervenire una bella diffida...
E così direi che anche per oggi e tutto...
Alla prossima.

2 commenti:

Awakening Art ha detto...

Vale che bella scorpacciata di succulenti news che ci hai dato!
Ora son costretto ad aggiornare la mia prossima lista spesa sai ?! ^_^
Cmq Song me gusta assai, quello sfondo rosso impatto poi mi ha ispirato molto... figo!

Miky ha detto...

Grazie per le news! Adoro Jodorowsky ma nn sapevo di questo suo nuovo lavoro... E' un peccato che in Italia il fumetto non abbia il suo degno spazio...