SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 20 marzo 2009

LA NOTIZIA DI OGGI

Ciao a tutti e a tutte, come state? Sperando di farvi cosa gradita ora cercherò di postare più frequentemente del solito su questo blog, onde recuperare l'assenza dovuta alle mie condizioni di salute delle ultime due settimane. Oggi volevo segnalarvi una cosa gradevole che, una volta tanto, si sta verificando a Roma. Tutti probabilmente conosceterete Lady Oscar almeno di fama, visto che è uno dei manga/anime giapponesi più popolari di sempre. Anche e soprattutto per l'androgina ambiguità della protagonista... Qui di seguito la vedete in una bella interpretazione di Marco Albiero, assieme ai due uomini che le hanno rubato il cuore: Andrè e il conte di Fersen. Nonostante le polemiche e le critiche dei bigottoni, nonostante le repliche televisive sempre più censurate e nonostante la situazione culturale italiana tenda ad una paurosa regressione, lei rimane sempre fresca e vitale come non mai, tant'è che in fumetteria proprio in questi mesi viene proposta l'ennesima ristampa del fumetto originale (e in Giappone è in lavorazione un nuovo film animato). Comunque, se da noi Lady Oscar è un cult soprattutto fra gli appassionati, in Francia ha ricevuto anche dei riconoscimenti ufficiali. Eh già! Perchè l'anno scorso alla sua autrice Riyoko Ikeda è stata insignita della Legione d'Onore, il più alto riconoscimento dato dalla Repubblica Francese, proprio per aver fatto conoscere la storia e la cultura francese attraverso i suoi fumetti. Alla faccia delle mamme italiane che, ancora nel 2009, non vogliono Lady Oscar nei palinsesti! Proposito che, tra l'altro, stanno riuscendo a portare avanti senza particolare difficoltà, visto che - ripeto - lo scenario culturale italiano è quello che è. Comunque al bando la malinconia, visto che da ieri è in cartellone al Teatro Vascello di Roma, l'adattamento Teatrale del manga Versailles No Bara, ovvero Lady Oscar. Se per il Giappone è una prassi che molti grandi anime e manga passino per i palchi teatrali (anche come musical), è la prima volta che il teatro italiano riadatta per il palcoscenico un fumetto orientale. "Lady Oscar, Francois - Versailles", si presenta come un Rock Drama, ed è scritto e diretto da Andrea Pallotto. Ora: immagino che sarete curiosi di sapere chi fa parte del cast, vero? Allora: siccome su questo blog trovate sempre quello che cercate eccovi qui di seguito un assaggio... La nostra amata Lady Oscar è interpretata da Alice Mistroni che, se posso dirlo, mi sembra sufficentemente "ladyoscariana". Se non altro mi sembra fisicamente più centrata di Catriona MacColl, che interpretò la protagonista nell'orribondo film dal vivo di Demy nel 1979. L'unico problema è che effettivamente dovrà competere con la bellissima voce che ha doppiato Lady Oscar in Italiano (ovvero l'intramontabile Cinzia De Carolis).Il ruolo di Andrè viene invece affidato a Danilo Brugia... Non so perchè, ma qualcosa mi dice che attirerà parecchia gente...
Mentre il compito di portare sul palco il Conte di Fersen, amante segreto di Maria Antonietta e sogno proibito di Oscar, spetterà a Cristian Ruiz...
Se state dalle parti di Roma e questo week-end non sapete cosa fare potreste farci un pensierino da parte mia... Begli attori a parte si annuncia come una produzione di tutto rispetto, tant'è che i combattimenti con la spada sono stati curati dal campione del mondo di scherma Stefano Pantano. Che altro aggiungere??? Ovviamente se andate a vedere lo spettacolo mi aspetto delle recensioni... Sperando che magari venga in tournèe anche dalle mie parti.
Per maggiori informazioni potete consultare il sito del Teatro Vascello (CLICCANDO QUI).

Nessun commento: