SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 29 gennaio 2010

COSE DELL'ALTRO MONDO...

Ciao a tutti e ciao a tutte, come va?
Anche quest'anno l'associazione americana GLAAD (che si occupa di vegliare sulla rappresentazione non pregiudizievole e non denigratoria della comunità GLBT nei media americani), ha annunciato le nominations per i GLAAD AWARDS, che ogni anno vengono assegnati ai prodotti più rappresentativi presentati nel circuito "per tutti" l'anno precedente. Giusto per darvi un'idea delle nominations qui di seguito vi mostro un video introdotto dall'attuale presidente della GLAAD Jarrett Barrios.

Come vedete, fascino del presidente a parte, le categorie sono molto varie (e in questo video ne viene esposta una piccola parte), ma già il fatto che ci siano categorie per i reality e i le soap opera più gay friendly dà la misura del clima che si respira nel mondo dell'entertainment americano di oggi. Inutile dire che buona parte di questi prodotti in Italia non si sono visti, e probabilmente non si vedranno mai... Tuttavia la GLAAD assegna una premio anche alla categoria comic books e così, siccome questo blog ha un occhio di riguardo proprio per i fumetti, qui di seguito vi riporto le nominations di quest'anno.
Per il 2010 sono in lizza:

Secret Six di Gail Simone (DC Comics).
Per aver continuato a puntare l'attenzione sulla coppia di antieroine lesbiche composta da Scandal e Knockout. A proposito: questa serie debutta in italiano proprio in questi giorni.La serie di Buffy the Vampire Slayer di Jane Espenson, Steven S. DeKnight, Drew Z, Greenberg, Jim Krueger, Doug Petrie, Joss Whedon (Dark Horse Comics).
Per il suo approccio gay friendly e per i numerosi comprimari omosessuali di primo piano.La serie Detective Comics di Greg Rucka (DC Comics).
Per aver rilanciato definitivamente la nuova Batwoman, lesbica dichiarata, in un ruolo di protagonista.Madame Xanadu di Matt Wagner (Vertigo/DC Comics).
Per aver esplorato le esperienze omosessuali (passate e presenti) della sensitiva più importante dell'universo di Superman e Batman.
X-Factor di Peter David (Marvel Comics).
Per aver ufficializzato la pluriennale relazione fra Rictor e Shatterstar, e aver mostrato il primo bacio gay fra due supereroi Marvel.
Tanto per cambiare le ragazze lesbiche della DC Comics hanno il maggior numero di candidature anche quest'anno, mentre Buffy (che aveva già vinto il premio GLAAD l'anno scorso) è stata di nuovo nominata. Chi vincerà questa volta? Si accettano pronostici...
Ammetto che, mentre leggevo queste nominations, non ho potuto fare a meno di chiedermi se si potesse fare qualcosa di simile con i fumetti prodotti in Italia nel 2009, e la risposta ovviamente è stata no... Tuttavia quest'anno mi è balenata in mente un'idea balzana... Perchè non fare un sondaggio su questo blog in qui voi potete votare il fumetto Made in Italy che nel corso del 2009 ha dato la rappresentazione più inadeguata e malinconica dell'omosessualità? Tecnicamente sarebbe una specie di premio di demerito, ma visto che siete in tanti potrebbe essere un'idea carina e con un certo impatto simbolico... E, soprattutto, non avrei problemi a recuperare le nominations.
Voi che ne pensate? Attendo pareri...
NOVITA' IMPORTANTE: Se guardate in alto a destra troverete la possibilità di sostenere questo BLOG con un abbonamento simbolico. In parole povere: se vi iscrivete, ogni mese contribuirete alla salute di questo blog con la cifra di un euro. Se questo blog vi piace e se pensate che vada supportato questo è un modo comodo e sicuro per farlo.

1 commento:

Awakening Art ha detto...

credo che sia proprio una bella idea quella del premio al demerito! io sono pronto per votare!!!