SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

martedì 15 maggio 2012

NEWS

Ciao a tutti e ciao a tutte, come va? Oggi partiamo da un po' di notizie tuttosommato incoraggianti. Infatti inizia ad arrivare la stagione dei Gay Pride, e quest'anno le iniziative che in qualche modo coinvolgono i fumetti sembrano dimostrare che lentamente - ma inesorabilmente - anche in Italia qualcosa si sta smuovendo. Intanto vi ricordo che questo sabato (19 maggio), alle ore 18.00 presso lo SPAZIO ORIGINALE di VIA SAVONA 55/A a Milano, si terrà una conferenza dal titolo OMOFOBIA NEL FUMETTO ITALIANO: UN MALE NECESSARIO? Per parlarne ci saremo io e Massimo Basili di Pride (doveva venire anche Jacopo Camagni, ma all'ultimo momento ha avuto un imprevisto). Ovviamente è un evento gratuito e se vi interessa siete i benvenuti.
Visualizzazione ingrandita della mappa
Tuttavia questo non sarà l'unico evento a tema che si terrà in questi giorni. Infatti i ragazzi dell'associazione studentesca Gay Statale (dell'Università Statale di Milano) hanno organizzato una mostra sui fumetti gay. Il 17 maggio alle ore 17.30 in aula 109 di via Festa del Perdono si terrà la Conferenza di inaugurazione della Mostra, che durerà dal 17 Maggio al 5 Giugno presso Largo Richini - Corridoio San Nazaro.
Se invece state e/o passate dalle parti di Bologna pare proprio che in occasione del Gay Pride ci sarà un'ulteriore mostra che dovrebbe contare sul supporto di RENBOOKS, la quale avrà un incontro col suo pubblico il 16 maggio alle ore 18.30, presso la Libreria Igor in Via San Petronio Vecchio 3, a Bologna.
La cosa interessante è che questo incontro rientra nel programma ufficiale delle iniziative del Gay Pride nazionale di Bologna, e che è stato promosso dall'AGEDO (Associazione Genitori Di Omosessuali).
Insomma, sembra proprio che qualcosina stia iniziando a muoversi anche dalle parti nostri, anche se è ancora un po' presto per gridare al miracolo, e di certo la strada per rimettersi alla pari con quello che succede in realtà fumettistiche più aperte ed avanzate è ancora lunga. E, a proposito di quello che avviene in nazioni più avanzate, anche questa settimana sono praticamente costretto a segnalarvi qualcosa che succede dalle parti della Archie Comics... Visto che hanno deciso di prendere spunto dal mondo di oggi e nei loro fumetti di luglio i giovani di Riverdale - compreso il teenager gay dichiarato Kevin Keller, che ormai è diventato un personaggio di spicco della casa editrice - si mobiliteranno per una protesta contro gli abitanti ricchi della città...
Inutile dire che un fumetto di questo tipo, per giunta rivolto prettamente a un pubblico preadolescente, nell'Italia di oggi è pura fantascienza. In ogni caso credo che sia solo questione di tempo prima che anche a Riverdale arrivi un Gay Pride organizzato da Kevin Keller... Nel frattempo, comunque, Kevin Keller troverà il modo di fare un giro a Londra giusto in tempo per le Olimpiadi...
Questo avverrà sul quarto numero della sua serie, che uscirà giusto in tempo per la manifestazione sportiva più importante del mondo, a riprova del fatto che Kevin Keller sta diventando davvero un testimonial di primo piano per questa casa editrice. E, a proposito di testimonial, c'è una testimonial della causa gay che è stata recentemente gratificata da una stella sull'Hollywood Walk of Fame: sto parlando di Lynda Carter (alias la Wonder Woman televisiva degli anni '70), che peraltro ha ricevuto il premio dall'amica e collega Lindsay Wagner, che negli anni '70 divenne famosa nei panni della Donna Bionica... Per la serie "a volte ritornano e sono inossidabili"...
E per la serie "a volte ritornano" forse vi farà piacere sapere che - dopo anni - Patrick Fillion ha annunciato l'arrivo del secondo capitolo di BROTHER TO DRAGONS, il bel fantasy omoerotico scritto da François Peneaud e disegnato da Carlos García...
In effetti, nonostante la crisi, la piccola casa editrice dell'autore che è un po' diventato un simbolo per fumetto omoerotico contemporaneo ha annunciato anche altre succose novità, a partire dal nuovo supereroe ideato da Patrick Fillion stesso con i disegni del bravissimo Jacob Mott: Finn (la Pinna), un supereroe anfibio chiamato così anche a causa della mutazione a forma di pinna si squalo che fa bella mostra di sè in un punto molto particolare del suo muscoloso corpo...
A questo punto, però, non so quanto questo genere di provocazioni possono trovare dei riscontri in un pubblico che - inevitabilmente - ha raffinato i suoi gusti in fatto di fumetti omoerotici. Staremo a vedere. Quel che è certo è che a breve uscirà anche il terzo capitolo di THE INITIATION, scritto dal marito di Patrick Fillion  - Robert Fraser - e illustrato come da copione da Joseph Hawk, che evidentemente non si sono stancati di raccontare le vicissitudini della confraternita universitaria in cui tutti i gay in crisi di astinenza vorrebbero passare un po' di tempo...
La novità più interessante targata CLASS COMICS, perlomeno a livello di ambientazione, sarà però una particolarissima versione di 007, Alex Ridehard, alter ego del suo autore Alexander, e giovane promessa dello spionaggio internazionale (prego notare anche l'influenza dei personaggi della serie Disney dedicata alla giovane spia Kim Possible)... Ovviamente il suo arcinemico non può che chiamarsi Dr. Voyeur!
 
Da notare, comunque, che la casa editrice di Patrick Fillion sta anche per tentare qualche incursione nel fumetto omoerotico d'autore. Infatti Joseph Hawk, per i testi di Johnny Murdoc, sta per debuttare anche col primo episodio di ALL IN A NIGHT (TUTTO IN UNA NOTTE), che sembra annunciarsi come un esperimento in scala di grigi che analizza l'omoerotismo in un contesto realistico e urbano.
E, riprova di questa tendenza, ha anche rilanciato - in un raffinato bianco e nero con scale di grigi - il suo storico personaggio DEIMOS, in un numero speciale che raccoglie le prove e gli schizzi dell'apprezzabilissimo fumettista Logan e che si poteva scaricare gratuitamente in occasione del FREE COMICS DAY (lo scorso 5 maggio).
Staremo a vedere se per la CLASS COMICS questa si rivelerà una nuova tendenza o un esperimento isolato... Quel che è certo è che, fra sostenitori e detrattori, questa casa editrice sta per festeggiare i suoi primi 18 anni di età ed è sicuramente un traguardo importante per un editore di questo tipo, soprattutto se si considera che gode ancora di salute relativamente buona, anche in piena crisi. E, per restar ein tema di arte omoerotica che non va in crisi, forse vi farà piacere sapere che l'imponente mostra dedicata a Tom of Finland che si è tenuta nella natia Turku ha superato il record delle 90.000 presenze e ora si accinge a bissare il successo restando aperta per ben tre mesi nel prestigioso Kulturhuset di Stoccolma, a partire da giugno e per i tre mesi successivi...
Un vero peccato che di tutto questo, in Italia, non giunga nemmeno un'eco lontana... D'altra parte è anche vero che i grandi successi si raggiungono a piccoli passi, e per fortuna qualche piccolo passo si inizia a fare anche da noi. Detto questo vi saluto, e se sabato prossimo non sapete cosa fare vi ricordo che alle 18.30 sono a Milano.
Alla prossima.

Nessun commento: