SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

domenica 20 maggio 2012

SONDAGGIO

Ciao a tutti e ciao a tutte: forse non vi sarà sfuggito che il mio ultimo articolo comparso su Gay.It ha accennato allo scottante tema dell'omofobia nel fumetto popolare italiano. Se non lo avete letto CLICCATE QUI. Ne ho parlato anche perchè era la settimana della Giornata Mondiale contro l'Omofobia e anche perchè ne ho parlato più dettagliatamente nella conferenza che ho tenuto assieme a Massimo Basili a FULLCOMICS 2012 ieri. La cosa interessante è che, grazie a questo articolo, ho destato per la prima volta l'interesse del noto sito comicsblog.it, che ha segnalato il mio articolo con aria un poco stizzita (CLICCATE QUI). Sicuramente questo mi spingerà a fare un altro articolo per approfondire l'argomento, ma nel frattempo comicsblog.it - in fondo alla sua segnalazione del mio articolo -  ha lanciato un sondaggio per rispondere a questo quesito:" Secondo voi il fumetto popolare italiano è omofobo?".
Ovviamente siete tutti invitati a partecipare a questo sondaggio (PER FARLO CLICCATE QUI), anche perchè è un'occasione più unica che rara per esprimersi su questo argomento. Vi ricordo che per "omofobia" non si intende la mancanza di personaggi omosessuali, ma una loro rappresentazione prevalentemente stereotipata (omosessuali infelici, drammatici, tendenti alle disgrazie, gay come donne mancate, ecc), negativa (omosessuali serial killer, assassini, delinquenti, tossicomani, ecc) e che censura la rappresentazione della loro affettività (niente baci, carezze, abbracci, coppie visibili). Si intende anche la mancanza di una rappresentazione realistica del mondo gay e delle sue conquiste all'estero per non disturbare gli italiani bigotti (e questo spiega la mancanza di coppie gay nella Londra di Dylan Dog, ad esempio). Vi ricordo anche che Legs Weaver ha iniziato a vivere storie dramamtiche e tormentate da quando si è dichiarata ufficialmente e che per un Sigfrido che vive felicemente la sua omosessualità in GEA nei fumetti Bonelli ci sono state decine di personaggi omosessuali minori dipinti come psicopatici, assassini e portatori di valori negativi.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

non c'è neanche da discutere sulla chiara ed evidente omofobia del fumetto made in italy. per questo lo comprano solo i padri di famiglia e i rispettivi figli, che come è risaputo, li tengono nel posto + adatto a un topolino o a un dylan dog : il portariviste del cesso.
l'unica trasgressione concessa è il lesbismo, che si sa, è cosa molto gradita al vero maschio eterosessuale italiano consapevole del fatto che grazie al suo alto tasso di testosterone può far cambiare idea a qualsiasi lesbica in qualsiasi momento...

x tutti gli editori e i disegnatori italiani: siete semplicemente ANTICHI. ci penserà il mercato globale a spazzarvi via. prima o poi.

loran ha detto...

Ho votato e ho visto che per ora la maggioranza pensa che il fumetto in italia sia omofobo.

Aschura ha detto...

felicissimo per il matrimonio di Northstar: penso che il fumetto sia una delle vie più efficaci nella battaglia contro la discriminazione e la chiusura mentale che persisono in tutte le realtà del nostro quotidiano. Ancor più lo è l'inserire tematiche omossessuali in canali mainstream , mostrando come gay ed etero possono convivere e rendersi partecipi vicendevolmente della vita dell'altro. Molte volte, anche qualora i gay vengano accettati, spesso il tutto si limita ad un bieco atteggiamento tollerante da parte della "normalità" e raramente la cosa sfocia in un attivo scambio di esperienze, vissuti ed energie.
certo..Northstar non è il mio supereroe preferito,; spero di vedere nel prox futuro un personaggio più in vista dichiarare (e vivere) la propria omo/bisessualità.
L'annuncio della Dc mi fa sperare davvero tanto..però vedendo alcuni commenti da parte dei fan, penso non si sbilanceranno molto: sceglieranno WW (tutti i maschi etero la vorrebbero in sexy effusioni lesbo ai limiti del fanservice) o martian manhunter, giocando la carta dell'alieno con qlc assurdo concetto di "sessualità particolare" extraterrestre.
mi metto il cuore in pace..Superman o batman li vedremo accoccolarsi con altri uomini solo nelle doujinshi clandestine o in qualche opera provocatoria (rigorosamente fuori continuity)