SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

mercoledì 31 dicembre 2014

ANNO NUOVO TAGAME NUOVO

Ciao a tutti, come va?
Siccome so che sarete tutti indaffarati a preparare i festeggiamenti per l'anno nuovo questo sarà un post brevissimo, giusto una segnalazione che riguarda Gengoroh Tagame.
Infatti il notissimo mangaka ha annunciato sul suo blog che, dopo la conclusione della sua ultima opera erotica sul mensile BADI (l'ultima puntata uscirà il prossimo febbraio) si prenderà alcuni mesi di pausa.
In realtà, però, si prenderà una pausa solo dalle sue opere erotiche, e non dalla realizzazione del manga a sfondo gay IL MARITO DI MIO FRATELLO, che continuerà ad essere regolarmente pubblicato su MONTHLY ACTION.
Era da moltissimo tempo che Gengorh Tagame non si prendeva una pausa a tempo indeterminato dai suoi bara manga estremi, e questa decisione può avere tante chiavi di lettura.
Certo può essere che abbia semplicemente deciso di concentrarsi su una sola serie, però non bisogna dimenticare che in una recente intervista rilasciata agli amici francesi della fanzine DOKKUN aveva dichiarato che ultimamente le riviste gay giapponesi stavano attraversando un periodo di crisi, e che stava meditando di provare delle storie dai contenuti non necessariamente erotici, che potessero essere fruibili da chiunque.
Sicuramente è positivo che un autore come lui, che di fatto in Giappone ha reinventato un genere, abbia deciso di rimettersi in discussione, tuttavia c'è da chiedersi se senza i suoi fumetti riviste come BADI finiranno per perdere altri lettori.
Dopotutto, essendo le riviste gay giapponesi nate soprattutto per pubblicare notizie, annunci e materiale erotico, dopo la diffusione di internet hanno perso molto appeal... E probabilmente i fumetti erotici erano rimasti uno dei loro pochi punti a favore. Senza contare che la presenza di queste riviste è sempre stata importante perchè è sulle loro pagine che gli autori di bara manga si fanno conoscere dal grande pubblico e propongono a puntate le storie che poi raccolgono in volume.
Certo ultimamente sono nate anche pubblicazioni antologiche di soli bara manga, che però hanno il problema di non intercettare il pubblico occasionale delle riviste gay, e questo non è un bene.

Staremo a vedere come si evolverà la situazione. Sia come sia ora bisognerà vedere se Gengoroh Tagame riuscirà a conquistare anche le platee generaliste con una commedia gay dai toni soft, anche se bisogna comunque prendere atto che di certo non gli manca lo spirito di iniziativa. Anche perchè passare dai fumetti per tutti ai fumetti erotici è un conto, ma passare dai fumetti erotici (per giunta gay e sadomaso) a una storia a base di bambine e coppie gay è sicuramente più rischioso.

In bocca al lupo, quindi.

E speriamo che il 2015 porti tante belle novità a tutti quanti.

Felice Capodanno.

Nessun commento: