SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

giovedì 12 gennaio 2012

NEWS

Ciao a tutti e ciao a tutte, come va?
Se il buon giorno si vede dal mattino, forse questa volta possiamo essere un pochino più ottimisti del solito. A cosa mi riferisco? Se non siete molto esperti di fumetti dovete sapere che, per facilitare le cose agli appassionati e ai gestori delle fumetterie, i distributori pubblicano dei cataloghi mensili in cui segnalano in anteprima le pubblicazioni di imminente uscita, per facilitare gli ordini e per orientare al meglio gli acquisti e le prenotazioni. Uno dei maggiori distributori italiani per le fumetterie si chiama Alastor e ha un catalogo mensile che si chiama MEGA. Al che, vi chiederete, dov'è la novità... La novità sta nel fatto che la copertina di MEGA di gennaio è dedicata a... Squillino le trombe... Il noto autore di bara manga Takeshi Matsu!
Questo perchè la REN BOOKS, che viene distribuita proprio da Alastor, sta per uscire con il primo titolo di questo prolifico mangaka tradotto nella nostra lingua. Decisamente un bel traguardo, al quale si accompagna una bella ed illuminante intervista agli editori, che potete leggere integralmente sul loro sito CLICCANDO QUI. Chi l'avrebbe mai detto che il 2012 sarebbe iniziato con questa bella sorpresa? Ovviamente l'augurio è che questo sia solo l'inizio di una piccola rivoluzione che può passare anche attraverso i fumetti. Una rivoluzione che nelle altre nazioni è molto più avanti. Qualche esempio? Sicuramente conoscete tutti le striscie dei Peanuts (quelle di Charlie Brown e Snoopy, per intenderci), ma forse non sapete che - nonostante la morte dell'autore Charles Shultz nel 2000 - stanno per tornare con nuove storie...
Come è possibile? L'autore aveva proibito di realizzare nuove striscie dopo la sua scomparsa, ma siccome fatta la legge trovato è l'inganno, qualcuno ha pensato bene che non c'era nessun divieto di realizzare nuove storie al di fuori del formato striscia. Ovviamente è ancora troppo presto per giudicare tutta questa operazione, visto che non si capisce bene dove finisce l'omaggio affettuoso e inizia il più becero cinismo commerciale, tuttavia vado a segnalarvi questa cosa perchè fra gli autori coinvolti nel progetto c'è anche la fumettista lesbica dichiarata Paige Braddock...
Tra le altre cose Paige Braddock è anche il direttore creativo della Charles M. Schulz Creative Associates, ovvero il gruppo che amministra i diritti delle opere di Charles Shults buonanima, quindi il suo ruolo in questa operazione sarà abbastanza rilevante. Riuscirà un'autrice nota soprattutto per i suoi fumetti a base di lesbiche ruspanti, a non far rimpiangere uno dei maestri indiscussi della storia del fumetto? Staremo a vedere. Quel che è certo è che gli unici suoi fumetti tradotti in Italia ci sono arrivati, grazie a me, nell'antologia HAPPY BOYS & GIRLS... Dopodichè nessun editore italiano ha più pensato di calcolarla. Adesso qualcosa cambierà? Chissà... Sicuramente è indicativo che una lesbica dichiarata sia a capo di un'operazione così importante e delicata, e per saperne di più potete leggere cosa dice in una bella intervista CLICCANDO QUI. D'altra parte è indicativo anche quello che sta per avvenire in Francia nell'annuale Fiera del Fumetto di Angouleme, che - come sempre - riempirà la ridente cittadina di fumetti e baloons...
L'edizione numero 39 si terrà dal 26 al 29 gennaio e per il terzo anno consecutivo l'associazione francese per la promozione del fumetto gay, la LGBT BD, avrà un proprio stand presso l’Espace Nouveau Monde. Al suddetto stand saranno presenti: Blan et Galou, autori di La P’tite Blan, che lanceranno il loro nuovo titolo Sois gentil, tais-toi ; Hugues Barthe, autore di L’été 79 e Dans La Peau d’un Jeune Homo ; Jérômeuh, l'autore del Viril Blog de Jérômeuh ; Dimitri Lam, autore di Josh e Delirium ; Soizick e le disegnatrici delle imminenti Chroniques Mauves. Inutile dire che nessuno di questi autori viene pubblicato o promosso nel nostro paese. Come se tutto ciò non bastasse LGBT BD organizzerà il suo tradizionale dibattito, che questa volta sarà incentrato sui fumetti gay in internet. Saranno presenti Blan, Soizick e Jéromeuh (che vedete all'opera nella foto sotto) e si terrà venerdì 27 gennaio 2012 dalle 11.00 alle 12.30 presso la sala Brassens del Conservatoire Gabriel Fauré. Per gli interessati: il 28 gennaio sarà anche una conferenza sugli YAOI e i BOYS LOVE, dalle 14.00 alle 15.30, presso la sala Gershwin dello stesso conservatorio.
Che dire? Io continuo a sperare che prima o poi anche da noi si crei un'associazione per promuovere il fumetto gay, altrimenti in Italia conferenze e iniziative di questo tipo, magari ben gestite, continueremo a sognarcele. D'altra parte è anche vero che in Francia (come negli USA e in altre nazioni) sono prima di tutto gli autori gay dichiarati a farsi avanti, mentre da noi - anche se sono in aumento - preferiscono ancora rimanere nell'ombra. Probabilmente non è neanche colpa loro, visto che la cultura del nostro paese è stata a lungo condizionata da un clima che non lasciava sbocchi o spiragli... E che ancora oggi, proprio mentre internet la fa scricchiolare sempre di più, continua imperterrità ad aggrapparsi con le unghie e con i denti al precipizio nel quale sta per cadere. Basti pensare a Kevin Lopez, il primo - e tanto atteso - concorrente gay dichiarato del Grande Fratello italiano, che è entrato nello storico reality proprio in questi giorni...
Commenti? Personalmente non ce l'ho con la gente che si presenta così, ma gli etero e i media che li scelgono per riproporre i soliti tranquillizzanti luoghi comuni mi irritano molto. Tuttavia è anche vero che più vengono proposti personaggi del genere e più viene stimolato lo spirito di rivolta nella maggioranza LGBT che non si sente rappresentata... E paradossalmente questo potrebbe essere un bene. Certo siamo ancora lontani anni luce da quello che avviene nei media degli altri paesi, dove se si vuole parlare di personaggi gay si può parlare Alan Cumming, l'attore che ha interpretato Nightcrawler in X-Men 2 e che ha annunciato a tutti i suoi fans di essersi appena sposato a New York col suo storico compagno... Con cui peraltro si era già unito civilmente nel 2007...
D'altra parte anche la bolla culturale in cui si è rintanato il nostro paese prima o poi è destinata ad esplodere sotto le spinte esterne... E sarà molto divertente vedere che cosa accadrà a quel punto...
Alla prossima.

2 commenti:

Ivan1991 ha detto...

Spero che i nuovi Peanuts falliscano miseramente, essendo solo un becero tentativo di far soldi imbrogliando. Il mitico Schulz si starà rivoltando nella tomba... Non dovresti parlarne neanche, Wally.

Aschura ha detto...

Contentissimo per la visibilità che la REN BOOKS si sta guadagnando: fino a qualche anno fa era impensabile vedere pubblicizzato materiale yaoi/bara/BL tramite canali mainstream. Finalmente il genere bara sta prendendo piede..purtroppo in Italia si è ancora troppo legati all'immaginario shounen-ai /doujinshi (quasi esclusivamente prodotto da ragazze per un pubblico femminile) quando si parla di manga LGBT. Sarò scontato, ma non mancherò di supportare la REN nella speranza che il panorama nazionale (almeno in questo) si faccia più fresco e veritiero di ciò a cui siamo stati abituati fino ad oggi ;D