SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 30 novembre 2012

PARTE LA BENT-CON

Ciao a tutti e ciao a tutte, come va?
Vi siete mai chiesti come potrebbe essere la fiera di fumetti ideale dal punto di vista LGBT? Da qualche tempo gli organizzatori della BENT-CON (la fiera dedicata agli appassionati LGBT di fumetti e immaginario POP) di Los Angeles se lo stanno chiedendo, e stanno cercando di rispondersi realizzando una manifestazione che unisce la loro passione per l'immaginario POP e la loro identità sessuale. Proprio oggi parte la terza edizione di questa manifestazione, che per tre giorni offrirà diversi spunti di riflessione interessanti, e non solo sul territorio americano. Prendiamo, ad esempio, il modo con cui gestirà il settore dei cosplay...
Oltre alla classica sfilata con gara verrà organizzata la rappresentazione (in cosplay) del matrimonio gay dell'anno: quello fra Northstar e il suo compagno (che, in effetti era già stata organizzata in occasione di altre fiere, ma in questa occasione assume un significato del tutto particolare). Inoltre ci sarà un karaoke in costume e, per chi vorrà, la possibilità di diventare il modello di sessioni di disegno dal vivo (che, si presuppone, avranno anche risvolti gay-friendly). Non male per essere una fiera al terzo anno: oltretutto rispetto all'anno scorso si è allungata anche la lista degli ospiti e degli espositori, segno evidente che è una manifestazione in crescita. Cosa, questa, che in futuro può aprire molte possibilità interessanti.
Anche perchè dimostra che una fiera di fumetti, ormai, si può reggere unicamente attorno alla tematica LGBT,  e questa e già di per sè è una conquista. Editori di fumetti LGBT, conferenza a tema LGBT, ospiti che hanno a che fare col mondo LGBT... E, a ben guardare, non bisogna sottovalutare il fatto che in occasioni come questa si possono valorizzare quei fumetti che, generalmente, godono di scarsa considerazione nel mare magno delle comuni fiere di fumetti. Ad sempio: in questa edizione della BENT-CON è prevista una conferenza per celebrare i 30 anni di vita di una serie a fumetti gay che - nonostante la sua longevità - è sempre rimasta un po' ai margini: Jayson, creata nel 1982 da Jeff Krell (che vedete nella foto sotto)...
La cosa interessante, se vogliamo, è che il fumetto di Jeff Krell sta conoscendo una seconda giovinezza proprio in questi ultimi anni. Infatti, nonostante fosse arrivato ad avere uno spettacolo teatrale nel 1998, aveva avuto parecchie difficoltà a farsi conoscere prima dell'arrivo di internet e - soprattutto - prima che l'autore entrasse in contatto con l'associazione PRISM COMICS, che da quel momento in poi ha contribuito - e non poco - a farlo riscoprire. E questo dimostra, nel caso qualcuno avesse ancora dei dubbi, che le associazioni gay per la promozione dei fumetti LGBT servono sul serio.
Infatti in Italia mancano e il risultato è abbastanza evidente, penso. Alla prossima.  

Nessun commento: