SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

lunedì 7 luglio 2008

LA CURIOSITA' DI OGGI

Del cartone di JEM, e di come questo personaggio sia un'icona gay, ho già parlato diverse volte in questo blog. Siccome parlare di questo cartone mi ha portato fortuna oggi vorrei riallacciarmi a questo discorso parlandovi di alcuni restroscena dei quali, a quanto mi risulta, in nessun sito italiano nessuno ha mai parlato. Uno dei motivi per cui questa serie piaceva tanto ai futuri gay era perchè...Era stata ideata da un gay! Le puntate della serie televisiva erano opera principalmente della sceneggiatrice Christy Marx, ma l'ideazione del soggetto, del logo, dei personaggi, dei loro abiti e del loro look erano tutta farina del sacco del signor Bill Sanders buonanima (che vedete nella foto qui sotto).
Questo geniale grafico dalla brillante carriera è prematuramente scomparso nel 1990, all'età di 50 anni, dopo che nel 1988 gli era stata diagnosticata un'AIDS conclamata (lo stesso anno in cui, tra l'altro, è stato ufficialmente sospeso il progetto JEM). A riprova del fatto che JEM è stata una delle cose di cui andava più orgoglioso qui sotto vi posto una foto della sua lapide...Notate qualcosa di particolare in alto a destra? Giuro che non si tratta di un fotomontaggio o di uno scherzo...
In ogni caso i retroscena gay di questa serie animata così particolare non finiscono qui. Se qualcuno l'ha seguita con attenzione si ricorderà che di tanto in tanto le canzoni non erano interpretate solo dalla cantante titolare della serie e dai suoi colleghi, ma anche da personaggi che generalmente avevano un ruolo secondario. Nella fattispecie diverse canzoni erano state interpretate dalle Starlight Girls, ovvero dalle ragazzine orfane che erano ospitate nella Starlight House, la casa famiglia gestita da Jerrica Benton (che poi sarebbe l'identità segreta di JEM). Una di queste canzoni era quella cantata da Ba-Nee, un'orfanella di origine vietnamita che vorrebbe tanto ritrovare suo padre (un ex militare statunitense di cui si sono perse le traccie). Questo brano nella serie è stato cantato due volte, e questi sono i video che lo hanno accompagnato.


Ora...Che ci crediate o no la canzone, nella realtà, non era cantata da una dolce ragazzina con gli occhi a mandorla, ma da un ragazzino di colore. La cosa davvero interessante, però, è che quel ragazzino di colore avrebbe fatto carriera e sarebbe diventato il più famoso cantante R&B gay dichiarato del mondo. Infatti la canzone era interpretata da Ari Gold, che all'epoca aveva una dozzina d'anni ed era già un grande fan della serie. Se non sapete chi sia Ari Gold qui vi posto una foto che ha fatto anche da copertina alla rivista gay italiana Pride nell'agosto 2004.
Non so voi, ma a me piace pensare che, in fondo, ci sia una sorta di invisibile filo rosso che collega tante cose apparentemente lontanissime, e che ci sia una sorta di senso nascosto che accomuna tante cose, tante situazioni e tanti eventi che a prima vista sembrano messi lì a caso. A maggior ragione mi piace pensare che, quando questo filo rosso è anche un filo gay, in un certo senso abbia la capacità di rendere più sensate tante cose che magari per anni sono sembrate totalmente prive di senso e anche un po' frustranti....Come ad esempio la passione per un cartone animato basato su una serie di bambole. E ammetto che, almeno per me, in tutto ciò c'è qualcosa di rasserenante: evidentemente se quel cartone piaceva tanto a tanti gay in boccio, non era perchè erano giù di testa, ma perchè sapevano cogliere la "vibrazione gaya" che permeava tutto il progetto. E probabilmente avevano iniziato a coglierla anche i genitori dell'epoca, che iniziarono a non sovvenzionare gli aquisti del giocattolo da parte dei loro figli (di ambo i sessi). Di lì a poco JEM andò fuori produzione e venne sostituita da un'altra linea di bambole, infantile e insipida come si conveniva ad una linea di bambole politically-correct e prive di mordente...La linea si chiamava MAXIE, e a quanto mi risulta ebbe così poco successo che non uscì mai dagli Stati Uniti. Ne fecerò anche un cartone (che arrivò anche da noi come "Tutti in scena con Melody"), ma era talmente sciocco e banale che nessuno se ne ricorda. D'altra parte la classe non è acqua.
Alla prossima.

7 commenti:

gianluca ha detto...

jem rulla a manetta. di recente ho ripreso a vederla tutta in una folgore di nostalgia.

CD77 ha detto...

Tenetevi forte perché presto arriva in DVD anche qui in Italia!
E in America si vocifera persino di un film...

Tutti gli aggiornamenti presto (spero) sul mio sito:
www.bellaestravagante.it

Wally Rainbow ha detto...

Lo sapeeeeeeeeeeevo che saresti passato di qui prima o poi (^___^)! Ho scoperto il tuo sito bazzicando nel forum italiano di He-Man mesi fa ed è veramente carino. Tra l'altro quell'idea di estrapolare la colonna sonora dagli epispodi è stata una genialata. Spero che tu ci rimetta mano presto, perchè non vedo l'ora di vederlo ultimato. Una domanda, visto che sei più informato di me: in Italia arriverà tutta la serie in DVD o solo gli episodi usciti in america nel 2004?

CD77 ha detto...

Grazie dei complimenti!
Anch'io sono arrivato al tuo blog dal forum di He-Man. (-;

I diritti sono stati acquistati per tutta la serie. Se le vendite vanno bene, saremo i primi al mondo ad avere tutti i 65 episodi in DVD.

Wally Rainbow ha detto...

Che fico! Ho glà resgistrato la serie in VHS, ma in DVD sarebbe tutta un'altra cosa :-) Se poi ci fossero gli episodi integrali e non la versione accorciata e se dal menù si potesse accedere alle canzoni sarebbe il massimo :-) Incrocerò le dita :-) Sai anche chi ha aquistato i diritti?

CD77 ha detto...

La MTC

CD77 ha detto...

E dal 19 Settembre torna in TV su Cooltoon. 4 volte al giorno!
Forse è troppo anche per me...
(-;