SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

sabato 20 novembre 2010

IL VIDEO DELLA SETTIMANA...

Ciao a tutti e ciao a tutte, come va?
Rieccoci qui a parlare del mondo dei cantanti gay dichiarati, e in particolare dell'ennesimo cantautore di talento che in Italia nessuno si è ancora sognato di promuovere... Mi sto riferendo al bravissimo (almeno a mio parere) Tom Goss, che potete vedere nella foto qui sotto... Credo che questo giovane artista (ha 26 anni) dia esattamente la misura dell'abisso che separa il concetto di cantante gay dichiarato negli USA dal concetto di gay dichiarato qui da noi in Italia. La storia personale di Tom, in particolare, è abbastanza significativa. Nato e cresciuto a Kenosha (in Wisconsin), nella tipica famiglia italo americana da telefilm, coi genitori insegnanti di ginnastica e una brillante carriera nel coro del liceo, Tom decide di diventare insegnante, ma nel 2004 - mentre si trova all'Università - sente la vocazione e decide di entrare in un seminario cattolico per diventare prete! E qui succede che la sua vocazione deve fare i conti con un ambiente deludente e a tratti orripilante: a quel punto Tom lascia perdere e decide di unire il suo desiderio di vivere serenamente la propria omosessualità con la sua voglia di lanciare messaggi di speranza e valori profondi... E così diventa cantautore e investe i suoi risparmi per autoprodursi (senza dimenticarsi di fare il volontario in un programma di aiuto per i senzatetto)... La sua bravura e la sua voglia di comunicare sentimenti profondi fanno il resto... E così negli ultimi quattro anni ha portato avanti una carriera di tutto rispetto nella scena indipendente, faticando tanto, ma ottenendo anche tanto in cambio. Il suo ultimo video è uscito proprio in questi giorni, e arriva a parlare di relazioni gay da un punto di vista del tutto inedito... Se non ci credete guardate qui...



Che dire? Beh... In effetti le cose da dire sarebbero molte, ma siccome questo è un blog democratico adesso lascio la parola a voi... Cosa ne pensate? E cosa ne pensate dei messaggi che lancia? E del fatto che i cantanti gay italiani non hanno mai nemmeno provato a esprimere simili concetti? Attendo commenti...

Nessun commento: