SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

giovedì 12 gennaio 2017

CARTONI DICHIARATI...

Ciao a tutti, come va?

Neanche tanto tempo fa avevo segnalato su questo blog la produzione della prima serie animata avente come protagonista un supereroe gay dichiarato, e cioè THE RAY (CLICCATE QUI), che prossimamente dovrebbe entrare a pieno titolo nell'universo supereroistico DC Comics presentato dal canale CW... In concomitanza di un suo rilancio fumettistico (nientepopodimeno che come membro della Justice League)...

Ebbene: a quanto pare questo supereroe è destinato a non rimaner eun caso isolato. Infatti il solito canale CW ha annunciato che produrrà anche una serie animata in cui rilancerà Constantine, dopo il flop della serie dal vivo proposta da un altro canale (e dove si è badato bene di non evidenziare la bisessualità mostrata dal personaggio nei fumetti). La serie animata verrà doppiata dallo stesso Matt Ryan che ha interpretato Constantine nell'omonima serie (e che ha fatto anche un'apparizione speciale in ARROW), e questo fa ben sperare per un suo ritorno in qualche forma sotto il marchio CW...

Il che fa presupporre che anche tutto il discorso relativo alla sua bisessualità non sarà evitato come quando il personaggio era gestito dal canale NBC... Proprio a partire dalla serie animata che dovrebbe essere proposta a breve. Tuttavia sembra proprio che non sarà solo il canale CW che potrebbe aprire le porte a delle serie animate con supererori caratterizzati da un orientamento sessuale monoritario. Infatti, dopo che Netflix ha annunciato ufficialmente che proseguirà l'apprezzatissima serie animata dedicata ai giovani supereroi di YOUNG JUSTICE, sono iniziati gli inevitabili botta e risposta fra i produttori e i fans...

E proprio durante uno scambio di opinioni su Twitter il produttore Greg Weisman ha confermato che nella serie YOUNG JUSTICE personaggi gay già ce n'erano (anche se evidentemente non avevano avuto occasione di manifestare questo aspetto del loro carattere)... Adesso che la serie verrà prodotta da Netflix e che non sarà più vincolata ai finanziamenti della Mattel (che smise di produrla proprio per via degli scarsi riscontri del merchandising relativo), e men che meno a CARTOON NETWORK, le cose si faranno più evidenti?

Al momento si possono solo fare ipotesi, ma l'intervento di Greg Weisman (a cui ne sono seguiti diversi altri, altrettanto sibillini) fa ben sperare, anche perchè da quando la serie animata è stata interrotta (nel 2013) a oggi la DC ha deciso di ufficializzare l'omosessualità di Aqualad nei fumetti...

Quindi, considerando che Netflix non si è mai fatta particolari problemi su certe questioni, sarà molto interessante seguire gli sviluppi della tanto attesa terza stagione di YOUNG JUSTICE... E d'altra parte è abbastanza evidente che questo genere di tematica inizia ad essere sdoganata quel tanto che basta anche per essere inserita in maniera più esplicita anche in una serie animata di supereroi...

Tantopiù che, al giorno d'oggi, due attori che hanno all'attivo delle interpretazioni supereroistiche di un certo successo (Ryan Reynolds e Andrew Garfield), alla cerimonia dei Golden Globe possono anche consolarsi a vicenda per la mancata vittoria scambiandosi un bacio...

Un gesto ironico quanto si vuole, ma che sicuramente è anche un po' il segno dei tempi che cambiano, e della direzione che sta prendendo la sensibilità generale...

Alla prossima.

Nessun commento: