SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

giovedì 27 luglio 2017

IL GIALLO DEL BACIO PIRATA

Ciao a tutti, come va?

Quando era stata annunciata la messa in produzione del TV movie DESCEANDANTS lo avevo segnalato su questo blog anche perchè mi sembrava che il suo potenziale gay friendly poteva essere notevole (CLICCATE QUI). Dopotutto si trattava di una produzione incentrata sui figli e le figlie dei cattivi Disney, che quasi sempre - col tempo - sono diventati delle icone per il mondo gay, e ignorare questo dettaglio sarebbe stata sicuramente una scelta di marketing sbagliata, anche se si trattava di una produzione per ragazzi. A distanza di qualche anno, e dopo l'uscita del secondo capitolo della serie - DESCEANDANTS 2 - penso proprio di poter dire di averci visto giusto, anche se in realtà la situazione si è leggermente complicata... E probabilmente l'attuale situazione degli USA (con tutti i suoi rigurgiti conservatori) ha influito, almeno in parte, su quello che è successo... Anche se non escluderei anche una certa influenza del mercato internazionale.

Andiamo con ordine. Dopo il grande successo del primo TV movie la Disney aveva messo in produzione una serie in CG per le sue emittenti sparse in tutto il mondo, mentre un secondo capitolo era stato annunciato già nel 2015. Successivamente sono usciti diversi romanzi che - tecnicamente - avrebbero dovuto fare da ponte fra il primo e il secondo film. Poi, più o meno in contemporanea con l'arrivo in pompa magna del tanto atteso sequel, è stato messo in vendita anche il romanzo che ne ripercorre la trama, e che - essendo tecnicamente una "junior novelization"- è studiato in particolare per un pubblico di età compresa fra gli 8 e gli 11 anni.

Il che, in effetti, rende particolarmente interessante un passaggio in cui si legge chiaramente che due dei personaggi maschili - in preda all'euforia - esprimono il reciproco interesse scambiandosi un bacio. Per la precisione si tratta di Harry, il figlio di Capitan Uncino (da Peter Pan), e di Gil, il figlio di Gaston (da La Bella e la Bestia). Per dovere di cronaca qui sotto vi faccio leggere il passaggio incriminato.

Ora: essendo questa la trasposizione di un film si suppone che riporti abbastanza fedelmente quello che nel film avviene, e infatti è probabile che buona parte dei 13.000.000 di telespettatori che hanno visto DESCENDANTS 2 lo abbiano fatto anche perchè si aspettavano di vedere la suddetta scena... Anche perchè, e questo è il punto nodale di tutta la vicenda, i due attori che hanno interpretato Harry e Gil (Thomas Doherty e Dylan Playfair) avevano condiviso un frame sui loro social qualche giorno prima... E sembra davvero una scena ripresa da una sequenza, con tanto di pirati che ballano sullo sfondo...

Sarebbe potuta essere la prima scena con un bacio fra due ragazzi in un TV movie Disney per ragazzi, ma - per via di un eccesso di *MAGIA* Disney - è scomparsa misteriosamente dal film!

Scatenando l'ira funesta di un numero davvero alto di fans del franchise, e non solo, che evidentemente non aspettavano altro... E che poi hanno intasato il web con le loro proteste, cogliendo impreparata la stessa Disney, che poi ha rilasciato un comunicato stampa abbastanza goffo in questi giorni, in cui precisa che non ha tagliato alcuna scena... Perchè l'immagine che hanno condiviso i due attori non era prevista dal copione e l'hanno improvvisata senza permesso!

Ora: anche ammesso che i due attori in questione siano due burloni, mi pare davvero improbabile che si siano presi certe libertà, col rischio di compromettere tutta la carriera che hanno davanti... E questo comunicato sembra un tentativo, neanche tanto riuscito, di arrampicarsi sugli specchi e di scaricare la colpa della delusione del pubblico sui due giovani professionisti che si sono limitati a fare il loro dovere... Come testimonia il romanzo tratto dal film.


Ovviamente i due attori di cui sopra non hanno ribattuto al comunicato, anche perchè probabilmente sono stati molto cortesemente invitati a non buttare altra benzina sul fuoco. Quindi, a questo punto, cosa potrebbe essere successo davvero? Difficile dirlo.

La prima cosa che mi viene in mente è che l'immagine che hanno condiviso sui social, dopo essere diventata virale, abbia indisposto qualcuno di molto potente... Che potrebbe essere intervenuto per suggerire alla Disney di fare qualche ritocco alla pellicola, onde evitare di avere delle ripercussioni in futuro. Chi potrebbe essere così potente da intimorire persino la Disney?

Sia come sia la Disney deve avere valutato - forse un po' tardivamente - l'impatto che quella scena avrebbe potuto avere sul mercato estero, dove la questione è ancora un tabù. In Cina, ad esempio, è stato appena deciso di censurare tutti si siti che trattano di tematiche LGBT, mentre in Africa le emittenti che trasmettono cartoni animati hanno rischiato di vedersi ritirare la licenza di trasmissione proprio per via della disinvoltura con cui alcune serie hanno iniziato a trattare temi omosessuali (CLICCATE QUI). Per non parlare di quello che succede in Russia a chi osa "promuovere" l'omosessualità... Solo per citare alcuni casi... DESCENDANTS 2 è un prodotto per ragazzi studiato per la televisione, e per come vanno le cose ultimamente non è da escludere che un bacio gay avrebbe rischiato di compromettere pesantemente le licenze di trasmissione della Disney in diverse parti del mondo.

Forse avrebbero potuto proporre una versione integrale per il mercato Occidentale e una versione riveduta e corretta per il resto del mondo? Certo è che con la diffusione di internet sarebbe servito a poco e la reputazione delle produzioni Disney "per tutti" sarebbe stata comunque compromessa.  E, a questo proposito, non è detto che tutto il pandemonio che si è scatenato per la versione live de LA BELLA E LA BESTIA (dove è bastato accennare all'omosessualità di un personaggio per scatenare il boicottaggio) non avesse già iniziato a compromettere il rapporto della Disney con le nazioni più intolleranti... E forse la Disney ha pensato che un film con il figlio di Gaston che bacia un altro ragazzo rappresentasse un rischio suupplementare, se non addirittura un vero e proprio affronto.

Quel che è certo è che il 21 luglio scorso molta gente è rimasta delusa, e probabilmente il comunicato della Disney ha contribuito solo a peggiorare le cose... A questo punto bisognerà vedere cosa succederà nel terzo film, anche perchè - come dicevo prima - la Disney probabilmente non si aspettava una reazione di questo tipo, soprattutto da parte del pubblico più giovane...

Magari la scena verra *magicamente* reintegrata nella versione in DVD?

Ovviamente se ci saranno ulteriori evoluzioni vi terrò aggiornati.

Alla prossima.

Nessun commento: