SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

sabato 5 marzo 2011

IL VIDEO DELLA SETTIMANA

ICiao a tutti e ciao a tutte, come va?
Anche oggi prosegue il viaggio di questo blog nel magico mondo dei cantanti gay dichiarati, e perlopiù ignorati dal pubblico italiano. Oggi, ad esempio, vi parlo di Gérald Jean-Laurent, meglio noto con il nome d'arte di D'Geyrald, o D’Gey per gli amici...
Questo cantante, che non è neanche brutto, è nato in Francia nel 1979, ma a quattro anni si è trasferito con la sua famiglia alle Antille (suo padre è originario dell'isola di Martinica), dove ha vissuto stabilmente fino all'età di quindici anni, quando ha iniziato a fare il modello. Dal 1996 al 1998 ha fatto parte di una boy band francese che ebbe un certo successo e che si chiamava G-Squad. Dopo lo scioglimento del gruppo ha provato ad andare avanti come solista, ma è rimasto abbastanza anonimo fino a quando non ha deciso di fare coming out, nel 2004, e di vivere in maniera un po' più disinibita il suo personaggio...
Scelta che in effetti gli ha aperto diverse porte, visto che è diventato uno dei volti del canale gay francese Pink.Tv, per cui ha presentato anche un reality show molto particolare, in cui si cercava una nuova stella del porno gay... Esattamente il tipo di reality show che vedremo presto in Italia, insomma. In ogni caso, oltre alla carriera televisiva, ha ripreso in mano anche la sua carriera canora, e non solo... Visto che si è lanciato anche nella pittura, e negli Stati Uniti i suoi quadri stanno iniziando ad avere un certo mercato...
Inoltre, giusto per non farsi mancare nulla, ha anche realizzato un libro fotografico incentrato su di sè e sulla sua quotidianità, dove - per la gioia dei suoi fans - si è fatto immortalare senza veli in diverse occasioni.
La cosa interessante è che, nonostante tutto, ha anche una bella voce calda... Come potete verificare anche voi nel brano che segue...

Che dire? Per essere bravo è bravo, anche se alla fine dispiace sempre che personaggi del genere dalle nostre parti non abbiano spazi per emergere.
Alla prossima.