SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 26 luglio 2013

STINGERS!

Ciao a tutti, come va?
Nella valanga di annunci e anticipazioni che sono giunte dalla San Diego ComiCon, ce n'è una che non potevo decisamente omettere... Anche solo per una questione di coerenza, dato che a questo argomento ho dedicato numerosi post in passato e secondo me è emblematico dei tempi che cambiano. Mi riferisco alla linea di bambole celebrative da collezione di Jem realizzate da Integrity Toys per la Hasbro. Come vi avevo detto recentemente, nonostante i prezzi surreali (soprattutto in tempo di crisi) questi pezzi da collezione stanno facendo scintille, tant'è che - a breve distanza dalle ultime uscite - ne sono state proposte altre tre, e altre ne sono state annunciate per settembre, ma andiamo con ordine... Prima di tutto sono arrivate le dolls ispirate a due puntate storiche della serie animata degli anni '80. Mi riferisco a Broadway Magic Jem (venduta assieme ad un palco montabile e ad un esclusivo diorama che riproduce New York)...

E alla leggendaria Glitter 'N Gold Jem, considerata particolarmente iconica dal pubblico gay, anch'essa ripresa pari pari dall'omonimo episodio della serie... Episodio nel quale era presente anche il suo ragazzo Rio in versione Glitter 'N Gold, cosa che ovviamente non poteva sfuggire a chi sta pianificando le uscite di questa serie di dolls, che è sempre meno celebrativa e sempre più cult...



Tuttavia la notizia più golosa è che quest'autunno verranno messe in vendita le dolls che riproducono il terzo gruppo musicale presente nella serie animata, e che a causa della prematura soppressione della linea di bambole originali non andò mai oltre alla fase prototipo: gli STINGERS...
Il fatto che la loro uscita sia stata programmata così presto da una parte dimostra che alla Hasbro/Integrity non vogliono semplicemente cavalcare l'effetto nostalgia (altrimenti avrebbero rispettato l'ordine di uscita delle dolls anni '80), e dall'altra - probabilmente - conferma che questa linea ha davvero un occhio di riguardo per i fans gay della serie animata. Infatti la leading voice degli STINGERS Riot, che aveva la voce del cantante pop Gordon Grody (noto anche per essere stato un insegnante di canto di Lady Gaga), era un personaggio dai risvolti ambigui e in cui il pubblico gay poteva facilmente identificarsi, anche per via del suo rapporto conflittuale col padre che non condivideva le sue scelte di vita...

Inoltre gli STINGERS sono un gruppo formato da personaggi che, a seguito di una vita difficile, sono diventati delle vere e proprie carogne, cinici e spietati come pochi. Altro dettaglio che li ha resi subito molto simpatici ai gay, nonostante la serie si sia conclusa poco dopo il loro arrivo. E, se poi si volesse scavare ancora più in profondità, non bisogna sottovalutare il fatto che i brani musicali degli STINGERS erano interpretati anche da un'icona gay della musica dance anni '70... Infatti Minx e Rapture avevano la voce di Vicki Sue Robinson, che nel 1976 lanciò un brano che diventò subito un cult per il mondo gay: TOURN THE BIT AROUND...



Vicki Sue Robinson è morta prematuramente nel 2000, a soli 45 anni, e probabilmente questo ha persino rafforzato il suo status di icona gay... Motivo in più per considerare l'ipotesi che - nel caso qualcuno avesse ancora dei dubbi al riguardo - chi sta gestendo le uscite delle nuove dolls di Jem sa bene con chi ha a che fare e quali possono essere i suoi veri punti di interesse.
Staremo a vedere le sue prossime mosse, ma forse non è eccessivo ipotizzare che la nuova linea di bambole di Jem e le Holograms potrebbe rivelarsi la linea di dolls da collezione più gay friendly di sempre.
La prova del nove, probabilmente, si avrà se e quando la Integrity Toys pianificherà anche l'uscita di Teckrat, un personaggio che si è visto solo nella serie animata e che - per stessa ammissione dei suoi creatori - era gay e all'inizio doveva ispirarsi addirittura a Boy George...
E qualcosa mi dice che alla Habro/Integrity stanno già valutando l'ipotesi di metterlo in calendario...
Staremo a vedere...
Alla prossima.

Nessun commento: