SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 22 febbraio 2013

PAR CONDICIO...

Ciao a tutti, come va?
Ultimamente, più che un BLOG, questo mi sembra un sito di partecipazioni nuziali, tuttavia certe notizie vanno comunque riportate, anche perchè sono un segno dei tempi che cambiano. Sul numero 17 della testata dedicata a Batwoman, in uscita in questi giorni negli USA, anche la prima supereroina lesbica dichiarata titolare di una serie a fumetti si è decisa a fare una proposta di matrimonio... E più precisamente al capitano Maggie Sawyer della polizia di Metropolis...
D'altra parte i rapporti a distanza (Batwoman, come buona parte della cosiddetta bat-famiglia opera a Gotham City) non possono continuare all'infinito senza fare delle scelte... E sicuramente Kathy Kane, alias Batwoman, non è una che perde tempo. Ora bisognerà vedere se il suddetto matrimonio andrà a buon fine, anche se - sinceramente - se da una parte mi fa piacere che ci sia anche una supereroina lesbica sposata, dall'altra inizio a pesare che tutta questta voglia di diventare gay friendly a tutti i costi potrebbe portare a qualche scelta avventata... Dopotutto Batwoman è un personaggio cupo e tormentato, e sinceramente non ce la vedo molto a condurre una felice vita matrimoniale...
Forse sbaglio, ma credo che stavolta alla DC si stiano infilando in un vicolo cieco: se si sposa non può avere un matrimonio felice (e comunque sarebbe un matrimonio perlomeno molto ingombrante e difficile da gestire), se non si sposa potrebbe cadere nello stereotipo dell'omosessuale infelice. C'è poi l'opzione del fidanzamento/matrimonio con tragedia che lo tronca bruscamente (come è appena successo con Green Lantern/Alan Scott su Earth-2, quindi escluderei che a Batwoman possa capitare lo stesso) e del matrimonio con successiva separazione, ma in questo caso potrebbe sembrare che il matrimonio di Batwoman servisse solo allo scopo di arrivare alla sua conclusione... Quindi sinceramente non saprei cosa pensare. Tra l'altro a complicare parzialmente il tutto c'è il fatto che recentemente Batwoman ha iniziato a lavorare in coppia con Flamebird (sua cugina Bette Kane)...
Anche se tecnicamente questo non implica nulla (anche perchè le due non vanno esattamente d'amore e d'accordo, e comunque Flamebird è etero), è anche vero che rende la situazione un po' più difficile da gestire, visto che Batwoman non vivrà la maggior parte delle sue avventure con sua moglie, ma con un'altra... Creando una serie di dinamiche narrative (e di coppia) un po' disfunzionali...
Staremo a vedere...
Comunque in effetti di supereroine lesbiche regolarmente sposate non ce ne sono, quindi bisognerà ovviare, prima o poi...
Alla prossima!

2 commenti:

Rudra ha detto...

A me pare una buona scelta. Le dinamiche di questa coppia possono sempre essere interessanti, in quanto sono entrambe donne d'azione con personalità spiccate. Mi sembrerebbe saggio mantenerle come coppia fidanzata per un po' di tempo, per poi vedere come va a finire. Tanto prima dell'anno non si andrà molto avanti, conoscendo i tempi fumettistici.
Per quanto riguarda il panorama generale bisogna dire che negli Stati Uniti si sta parlando tanto di matrimoni gay, ed è normale che nei fumetti questo venga riflesso. La cosa che mi fa piacere è che lo stanno facendo in testate di qualità (alla fine anche earth-2 non è una serie malvagia). Poi il sentimento che se ne parli un po' troppo posso capirlo, ma bisogna cavalcare l'onda finché è alta, no?

Wally Rainbow ha detto...

Sicuramente, l'importante è non lasciarsi prendere troppo la mano :-)