SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

lunedì 4 agosto 2014

SUPERGAY DOVE SEI?

Ciao a tutti, come va?
Anche se agosto è arrivato questo BLOG non va in ferie (e nemmeno io, se è per quello), anche se mi rendo conto che magari avete modi più divertenti per passare il tempo, quindi - almeno per questo mese - cercherò di fare dei post più brevi e leggeri.
Di che parliamo oggi?
Visto che qualcuno di voi vorrà rilassarsi leggendo qualche fumetto sotto l'ombrellone, ma magari non gli sono rimasti tanti soldi per fare acquisti, oggi ho deciso di segnalarvi un paio di fumetti a tema gay gratuiti e Made in Italy... A beneficio di quanti ancora non li conoscono.

In realtà da quando io sono andato in pausa non si è visto granchè sul web italiano, ma un paio di titoli vanno sicuramente segnalati. Da che parte è meglio iniziare?

Forse dal giovane fumettista che ha occupato la mia nicchia ecologica su Gay.It: lui si chiama Andrea Ligante, ma il suo nome d'arte è Vinnie Palombino. Sta già collaborando con REN BOOKS, ma ha deciso di proporre la sua strip umoristica GAY IN THE CITY (che prima si poteva trovare solo su facebook) a Gay.It, un po' per farsi conoscere al di fuori di facebook e un po' per mettersi alla prova.
Il suo fumetto semiautobiografico finora è uscito con cadenza aperiodica e lo potete trovare CLICCANDO QUI... O ancora meglio sull'apposita pagina di FACEBOOK, che trovate CLICCANDO QUI. Per ora le striscie sono un po' poche per farsi un'idea precisa di dove il fumetto voglia andare a parare, e il livello qualitativo che potrebbe raggiungere, ma si tratta di un progetto potenzialmente interessante (anche perchè il protagonista ha un coinquilino drag queen e un aspirante fidanzato bear)... Tuttavia, essendoci di mezzo Gay.It, ho qualche dubbio sulle sue possibilità di raggiungere il suo pieno potenziale (anche perchè Vinnie collabora col sito a titolo gratuito, e questo di certo non favorisce la periodicità delle sue striscie).
Inoltre su Gay.It non sarà comunque facile affrontare certi tipi di argomenti (io sono stato allontanato proprio per questo motivo) e questo è un peccato. Fortunatamente, però, in Italia c'è qualcun altro che a quanto pare non si fa certi problemi... E, anzi, dei temi scottanti e delle provocazioni fa la sua massima fonte di ispirazione... Mi riferisco a Stefano Vime (che vedete qui sotto con un suo ex molto celebre), che penso abbia creato il primo personaggio gay satirico del fumetto italiano da almeno quarant'anni a questa parte...
Sto parlando di SUPERGAY, che da qualche hanno ha una pagina personale su facebook, gestita da "supergay" in persona, che trovate CLICCANDO QUI. Il fumetto di SUPERGAY, che si sviluppa in striscie, vignette o storie, a seconda delle esigenze narrative, è un bell'esempio di umorismo satirico, e prendendo spunto direttamente dalla realtà fa confrontare il protagonista con tutti pregiudizi e gli atteggiamenti omofobi (più o meno consapevoli) che l'Italia di oggi manifesta nei confronti della comunità LGBT...
Devo essere sincero: in certi casi lo trovo decisamente arguto, se non geniale... Anche quando mette alla berlina gli omofobi partendo dal loro punto di vista ottuso e demenziale... Che purtroppo è una rappresentazione estremamente realistica della tipica mentalità dell'omofobo-tipo...

Evidentemente l'autore produce questo fumetto per esternare il suo punto di vista e per divertitsi, ma è un peccato che - al di là dei suoi estimatori su facebook - non abbia modo di rivolgersi a una platea più ampia. Se un domani avesse abbastanza materiale sarebbe davvero interessante raccoglierlo, pubblicarlo e distribuirlo come si deve... Non foss'altro per dimostrare che, fortunatamente, in Italia i fumetti gay satirici e militanti (anche se questa definizione mi è sempre sembrata inappropriata per un fumetto) si sono evoluti dai timpi di Frocik, realizzato negli anni '70 da Massimo Consoli...
Comunque, se GAY IN THE CITY compare su Gay.It, e quindi è comprensibile che altri siti gay non gli facciano pubblicità, è abbastanza indicativo che SUPERGAY sia bellamente ignorato da tutti gli organi di informazione LGBT del nostro paese, soprattutto considerando che ora sono tutti concentrati su internet.
Comunque, se non altro, in Italia c'è un fumetto che si chiama SUPERGAY, e questo già di per sè un segnale positivo...

Alla prossima.

6 commenti:

Marco ha detto...

Post più brevi?

Luca ha detto...

Quali sono gli argomenti difficili da trattare su gay.it?


Parentesi, finché gli autori accettano di collaborare a titolo gratuito su qualsivoglia piattaforma, non so quanto si potrà andar lontano...

Wally Rainbow ha detto...

Mettiamola così: Gay.It ha degli interessi contingenti, economici e non solo, che non sempre combaciano con la causa gay, se tu sei un autore di fumetti o articoli che entrano in conflitto con quegli interessi contingenti vieni allontanato. A me è capitato quando il direttore si voleva schierare in politica con una lista di conservatori e mi venne chiesto di non parlare più di certi argomenti (che riguardavano il sesso e il mondo del porno, anche attraverso delle semplici recensioni) e siccome mi sono ribellato fui allontanato. Comunque di gente che ha tagliato i ponti con Gay.It per motivi simili ce n'è sempre stata tanta, a partire da quando - nelle campagne elettorali del 2001 - fece circolare i banner pubblicitari di Berlusconi (ovviamente perchè lui pagava bene, ma di conseguenza in quel periodo sul sito non si poteva parlare troppo male di Berlusconi e ci fu un allontanamento di massa da parte di molti collaboratori)...

Anonimo ha detto...

Psso dire che Gay in the city è disegnato in modo ORRIBILE? Scusa ma tu eri su un altro pianeta a perer mio.

Wally Rainbow ha detto...

I gusti sono gusti :-)

Anonimo ha detto...

La domanda che invece molti si stanno ponendo è... chi è quel cosplay di superboy che compare su FB sopra il link del tuo articolo??? ;)