SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 11 dicembre 2015

SMARTPHONE CON TOM

Ciao a tutti, come va?

Oggi ho pensato che fosse doveroso segnalarvi l'ennesimo esperimento di merchandising ufficiale animato dai disegni di Tom of Finland, se non altro per il fatto che dimostra come le opere di questo artista siano ormai entrate a far parte della cultura pop di questo inizio di XXI secolo.

Infatti oggi vado a segnalarvi che il sito olandese malephotographyeurope, in collaborazione con la Tom of Finland Foundation, ha deciso di mettere sul mercato una serie limitata di cover per smartphone samsung e per iphone...

Infatti per ciascuno dei dieci disegni disponibili verranno venduti al massimo 1000 pezzi, che probabilmente renderanno questa cover un oggetto abbastanza esclusivo. La cosa interessante, secondo me, è che i disegni selezionati sono un po' per tutti i gusti e vanno dal soft...


All'esplicito... Per i più coraggiosi.


A riprova del fatto che - evidentemente - i tempi sono cambiati... Anche perchè la cover di un iphone non è esattamente il genere di oggetto che si compra per non essere mostrato in pubblico.

Il prezzo non è propriamente economico, ma se siete in vena di regali natalizi eccentrici potete acquistare le suddette cover CLICCANDO QUI. E già che ci sono vi segnalo che sullo stesso sito è disponibile anche l'esclusivo calendario 2016 con le foto che reinterpretano in versione "live" alcuni celeberrimi disegni di Tom of Finland (ad opera del fotografo Salvador Pozo)...



Ad ogni modo non ho potuto fare a meno di pensare che, mentre in Olanda l'arte di Tom of Finland è arrivata persino sulle cover degli smartphone, dalle nostre parti non è ancora stata allestita nemmeno una semplice mostra dedicata a questo artista, mentre il concetto di "osceno" continua ad avere un'estensione imbarazzante... Come hanno dimostrato di recente i fatti di Treviso, ai quali ho accennato nel mio ultimo post (CLICCATE QUI).

Sicuramente vale la pena di rifletterci sopra.

Alla prossima.

Nessun commento: