SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

mercoledì 16 dicembre 2015

UNO AL MESE...

Ciao a tutti, come va?

Qualcuno sostiene che in questo blog provo una sorta di gusto perverso a mettere in mostra quello che succede nel panorama editoriale straniero, per poi evidenziare le miserie italiane e a fare sembrare le cose più brutte di quello che sono...

Ovviamente ognuno è libero di pensare quello che vuole, però ci terrei a precisare che non è questa la mia intenzione, anche perchè molte volte mi limito a riportare e riorganizzare quello che viene già evidenziato da altri.

Ad esempio oggi volevo segnalarvi una classifica molto speciale che ha realizzato il sito comicosity.com, tutta dedicata ai migliori dodici momenti LGBT che ha offerto la casa editrice DC COMICS nel 2015... Una media di uno al mese, praticamente, e considerando che parliamo di una sola casa editrice, per giunta specializzata in fumetti mainstream, non è affatto male...

Siccome alcuni di questi momenti sono già stati segnalati su questo blog, ma altri no, mi sembrava corretto condividerla con voi.

Al numero 12 abbiamo l'introduzione di Edie Chacon, nella serie Effigy dell'etichetta Vertigo. Si tratta di una sex worker transessuale, che però viene presentata in maniera molto tridimensionale e "umana", e sicuramente originale, tant'è che si ritrova a collaborare con le forze dell'ordine durante una convention di fantascienza...

Al numero 11 abbiamo l'introduzione di una versione alternativa di Kate Kane (meglio nota come Batwoman) e Maggie Sawyer nella serie digitale Bombshells. In questa realtà parallela le due vivono negli anni '40 e sono regolarmente sposate, condizione che purtroppo non condividono con le loro controparti dell'universo narrativo principale della casa editrice...

Al numero 10 abbiamo il matrimonio lesbico celebrato da Wonder Woman su Sensation Comics (e di cui ho parlato anche QUI).

Al numero 9 abbiamo il coming out della nuova versione di un personaggio che aveva debuttato negli anni '90 nelle avventure di Superman: Alpha Centurion... In questa nuova versione è il migliore amico del protagonista della serie Doomed...


Al numero 8 abbiamo la "promozione" dell'ex supercriminale Pied Piper al ruolo di coinquilino di Flash, ma anche la decisione del suo ragazzo di iniziare a vivere la loro relazione alla luce del sole (sul numero 45 della nuova serie di FLASH)...

Al numero 7 abbiamo il ritorno della risoluta detective lesbica Renee Montoya, già nota per essere stata la prima ragazza di Batwoman, che però dopo l'ultima crisi multi-spazio-tempo-dimensionale della casa editrice non veste più i panni della supereroina Question...

Al numero 6 abbiamo il matrimonio lesbico dell'ex coinquilina transessuale di Batgirl, Alysia Yeoh. Per la cronaca: sua moglie è una donna biologica dichiaratamente bisessuale e un'attivista per i diritti LGBT...

Al numero 5 abbiamo quello che probabilmente è il primo personaggio gender fluid del mondo dei supereroi, ovvero Porcelain nella serie Secret Six... Dove peraltro continua a comparire anche il bisessuale Catman...

Al numero 4 abbiamo il probabile inizio di una storia gay per l'eroe soprannaturale John Constantine, che a dispetto della sfortunata serie tv (in cui non si è accennato minimamente alla sua bisessualità) ha deciso di prendere il toro per le corna, e ha deciso di farlo con un muscle bear di nome Oliver... Anche se la loro prima pomiciata sotto la doccia viene compromessa da Swamp Thing, che per raggiungere Constantine ha la bella pensata di risalire dalle condutture della vasca da bagno...

Al numero 3 abbiamo l'ufficializzazione della bisessualità di Harley Quinn, e considerando che il personaggio sta per essere rilanciato presso il grande pubblico con il film della Suicide Squad non è poco...

Al numero 2 c'è la "serie evento" dedicata al supereroe gay Midnighter, con tanto di parentesi abbastanza esplicite sulla sua effervescente vita sessuale...

E per finire, in prima posizione, c'è il (probabile) coming out bisessuale della Catwoman storica (Selina) in concomitanza col (probabile) coming out lesbico della nuova Catwoman (Eiko)... E considerando che parliamo di un personaggio DC COMICS di fascia molto alta si tratta sicuramente di un segnale molto importante.

Qualcuno potrebbe dire che si tratta solo di marketing, e qualcun altro potrebbe pensare che è facile aprire le porte a certi argomenti in una nazione dove i matrimoni omosessuali sono diventati legali proprio quest'anno... E in parte è vero. Tuttavia è anche vero che non tutti gli editori di fumetti americani hanno deciso si schierarsi in questo modo, con questa frequenza e coinvolgendo direttamente personaggi così importanti e commercialmente rilevanti.

Quindi, dopo alcuni notevoli passi falsi negli anni scorsi, la sensazione è che la DC COMICS abbia deciso di schierarsi in maniera inequivocabile dalla parte della comunità LGBT (e considerando tutte le lettere dell'acronimo).

Forse perchè si è resa conto che la libera espressione delle tematiche LGBT potrebbe diventare un suo punto di forza, considerando che la MARVEL adesso è vincolata alla politica della Disney e in molti casi ha le mani legate?

Staremo a vedere.

Sicuramente è un dato di fatto che una classifica del genere sarebbe del tutto improponibile nel contesto delle produzioni italiane mainstream.

E altro non aggiungo, altrimenti rischio di passare per quello che non perde occasione per piangere miseria.

Alla prossima.

Nessun commento: