SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 3 giugno 2016

BILANCI...

Ciao a tutti, come va?

Oggi volevo fare un po' il punto della situazione, partendo dai risultati del sondaggio che ho lanciato qualche mese fa per assegnare il Premio GLAD (Gay e Lesbiche Ancora Denigrati) 2016. Allora: il primo dato interessante, secondo me, è che se l'anno scorso quelli che avevano votato sono stati una trentina quest'anno sono stati ben 105. Certo, si tratta ancora di numeri molto bassi (anche perchè ogni mese questo blog può superare le 15.000 pagine visualizzate), ma è pur vero che nel giro di un anno le persone che si sono volute esprimere sulla questione si sono triplicate. E questo, forse, si può leggere come un buon segno, se non altro in termini di sensibilità sulla questione della rappresentazione delle tematiche LGBT nei fumetti italiani...
http://lightelf.blogspot.it/2016/02/premio-glad-2016.html

Soprattutto considerando che, essendo la maggior parte dei lettori di questo blog appartenente alla comunità LGBT ed essendo il fumetto italiano tradizionalmente incapace di calamitare l'attenzione di questo tipo di utenza, le persone coinvolte da un sondaggio come quello che ho proposto io erano comunque pochissime... Ad ogni modo un risultato per il sondaggio c'è stato, e a modo suo è stato abbastanza interessante.
Infatti al primo posto, con oltre il 50% dei voti, abbiamo Dylan Dog... Che a quanto pare è considerato il fumetto che, fra quelli in gara, ha deluso di più le aspettative del pubblico nel 2015... E considerando che al secondo posto (col 21%) c'era l'ennesima versione eterosessualizzata di Caravaggio (quella realizzata da Milo Manara) diciamo pure che questa "vittoria" schiacciante è abbastanza emblematica. Nel senso che, forse, da Milo Manara ci si aspettava che un fumetto su Caravaggio non sarebbe stato un manifesto della causa gay, mentre in Dylan Dog certe scelte alquanto imbarazzanti hanno avuto il loro peso... Soprattutto se si considera che era da poco stata annunciata una "rivoluzione" che avrebbe aggiornato il personaggio, e lo avrebbe fatto muovere in una Londra più realistica.

E, considerando che in quest'ultimo periodo la serie ha continuato a perdere lettori, forse queste scelte imbarazzanti sono risultate poco accattivanti anche per il pubblico nel suo insieme, e non solo per quanti si sentivano vicini a certe tematiche...

Gli altri titoli in gara arrivano molto distaccati, ma è interessante notare che Morgan Lost è comunque arrivato terzo, pur essendo una serie che ha all'attivo pochissimi numeri, e che Agenzia Alfa è arrivata all'ultimo posto, a riprova del fatto che - nonostante i suoi contenuti non avessero molto da invidiare rispetto a quelli degli altri concorrenti - probabilmente resta una serie molto di nicchia.

Ovviamente sono ben consapevole che - al di là della partecipazioe - questo sondaggio non sarà tenuto in considerazione da nessuno, anche perchè il mio blog non viene preso in considerazione nemmeno quando segnala cose ben più importanti, tuttavia credo che possa comunque contribuire ad inquadrare meglio una situazione che - a quanto pare - continua ad essere ampiamente ignorata da chi di dovere...

E comunque se ci sarà un Premio GLAD anche per il 2017 sarà molto interessante verificare se la partecipazione aumenterà ancora... Staremo a vedere.

Nel frattempo, se avete commenti o altro da dire, fatevi avanti...

Prima di congedarmi da voi, comuqnue, vorrei condividere un'altra notizia: questo blog ha da poco superato il suo primo milione di visualizzazioni! Tecnicamente non so se sono tante o sono poche, visto che in questo ambito è tutto molto relativo, ma penso che comunque il solo fatto di avere tagliato questo traguardo sia incoraggiante... Quindi grazie a tutti per averlo reso possibile :-)

Anche perchè questo è un blog scritto in italiano e che si occupa prevalentemente di tematiche LGBT nei fumetti e nell'immaginario POP... Quindi - teoricamente - parla di orgomenti di nicchia nella nicchia della nicchia... E al momento non penso che potrebbe fare di più, anche perchè non sono io a determinare direttamente le news che vengono approfondite (per il momento, se non altro)...

Certo è che, superata la soglia del milione, forse è il caso che anche io mi ponga qualche domanda...

Staremo a vedere.

Alla prossima e grazie ancora per la partecipazione :-)

Nessun commento: