SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

mercoledì 29 giugno 2016

SUMMER GAYNESS 2016

Ciao a tutti, come va?

Oggi mi sono detto che poteva essere interessante fare un po' il punto su quello che succede negli USA in fatto di tematiche LGBT ed editori indipendenti (ovviamente non prettamente LGBT)... Anche perchè la diffusione delle tematiche LGBT nel fumetto americano si sta ormai diffondendo un po' a tutti i livelli, e una bella panoramica potrebbe offrire degli spunti di discussione interessanti...

Da che parte cominciamo? Forse dal fatto che - a quanto pare - ultimamente le tematiche LGBT in ambito indipendente stanno trovando spazio soprattutto in progetti fantasy e fantascientifici... E che negli ultimi mesi c'è stata una netta prevalenza delle tematiche lesbiche...

Qualche esempio?

Nella serie fantasy Princeless della Action Lab Entertainment, a base di principesse pirata e agguerrite nane combattenti, è da poco comparsa proprio una coppia lesbica...

Dal canto suo la Dark Horse ha proposto la sua personalissima versione di Sailor Moon con ZODIAC STARFORCE, in cui ovviamente ci sono un paio di guerriere in coppia (Lily e Savi)...

La stessa casa editrice ha anche lanciato un nuovo indagatore dell'occulto,  Sebastian Greene, che lavora in coppia con un'assistente lesbica (Sana Fayez), il tutto in WEIRD DETECTIVE...

BOOM! Studio, invece, propone le avventure di un operaio bear che acquista favolosi poteri con una trasformazione che però comporta un'uniforme femminile vagamente alla marinara, con tanto di srivaletti col tacco e fiocchettone in perfetto stile Sailor Moon... Il tutto nella miniserie POWER UP...

E, se non siete persone a cui piacciono i fumetti ironici, la casa editrice ha in catalogo anche la nuova serie WE(L)COME BACK, in cui due soldatesse (di nome Mali e Tessa) portano avanti una battaglia infinita reincarnandosi in continuazione... E finendo per innamorarsi l'una dell'altra...

A breve la IDW farà debuttare una nuova serie, KIM & KIM, incentrata su due cacciatrici di taglie intergalattiche con lo stesso nome, anche se una delle due è dichiaratamente transessuale...

Curiosamente la stessa IDW propone anche un'altra saga avente come protagonista una cacciatrice di taglie intergalattica e lesbica, SATELLITE FALLING, anche se stavolta abbiamo a che fare con una lesbica che purtroppo è rimasta vedova ed è l'unico essere umano della serie...


La IMAGE, dal canto suo, continua a dimostrarsi una delel cas eeditrici più friendly di sempre... Ultimamente ha lanciato CRY HAVOC, sulle vicissitudini di una licantropa omosessuale...

EMPTY ZONE, che racconta le avventure di una giustiziera bisessuale in un futuro distopico e post apocalittico...

E per finire con l'annuncio di un fantasy di prossima pubblicazione, ISOLA, in cui una regina e il suo capitano delle guardie finiscono per naufragare su un'isola deserta, innamorandosi a prescindere dalla differenza di ceto...

Nel frattempo sta facendo molto discutere anche il nuovo progetto di Warren Ellis, che ha deciso di realizzare con la casa editrice AFTERSHOCK una serie mainstream che - per la prima volta - ha come protagonista una supereroina in fase di transizione (per diventare donna)... La serie si chiama ALTERS e la protagonista Touting Chalice si muove in un mondo dove un dittatore fascista detiene il potere assoluto... Riusciranno i suoi poteri magnetici a trionfare?

Ad ogni modo in questo elenco, per la prima volta, devo inserire anche HEAVY METAL, che ha ristampato di recente un fumetto autoprodotto dal titolo HEATHEN... Incentrato su una giovane guerriera vichinga, Aydis, che dopo essere stata bandita dal suo villaggio in quanto omosessuale ha deciso di sfidare lo stesso Odino... Se la storia vi intriga sappiate che l'autrice ha appena fatto partire la raccolta fondi per la realizzazione del secondo volume (CLICCATE QUI)...

Se poi dovessi prendere in considerazione anche le nuove serie in cui compaiono personaggi LGBT in ruoli secondari la lista sarebbe molto più lunga... E cito, giusto per dovere di cronaca, il caso di ANOTHER CASTLE della ONI PRESS, un delizioso fantasy per giovanissimi in cui la risoluta principessa Misty deve liberare il suo mondo fantasy da una crudele tirannia, e per questo mette insieme un gruppo di fidati ribelli, fra cui spicca un mezzo demone dichiaratamente gay (e molto bravo a preparare i muffins) che ha una turbolenta relazione con il legittimo erede al trono...

E dopo questa piccola rassegna di titoli vorrei concludere il post di oggi con un accenno ai nuovi fumetti realizzati su licenza... A partire da XENA, che nella sua nuova serie a fumetti vive il suo rapporto con Olimpia (in originale Gabrielle), in maniera molto più disinvolta rispetto alla serie TV degli anni Novanta (a proposito: lo sapevate che Lucy Lowless sarà ospite alla Palermo Comic Convention ai primi di settembre?)...

Per non parlare della nuova serie dedicata ai TRANSFORMERS, pubblicata da IDW (su licenza Hasbro), dove siamo arrivati ad avere anche la prima coppia gay di robot trasformabili! Ammetto che pensavo che il bel lavoretto portato avanti dalla IDW con la serie di Jem e le Holograms sarebbe stato un caso isolato... E invece sembra proprio che la Hasbro abbia deciso di sposare una politica  gay friendly, se non altro nei fumetti derivati dai suoi marchi...

Per la cronaca: i due transformers in coppia sono le nuove versioni di Rewind e Chromedome... Anche se ovviamente in questo caso si parla di organismi che non hanno un sesso biologico (dato che non hanno necessità riproduttive), e pertanto la loro relazione è omoaffettiva nella misura in cui è portata avanti da due transformers che condividono lo stessa identità di genere (che è indubbiamente maschile)...







D'altra parte negli USA vengono proposti anche dei fumetti che integrano due delle serie animate più popolari degli ultimi anni, e cioè ADVENTURE TIME e STEVEN UNIVERSE... E in entrambi i casi si parla di serie con spiccati sottointesi LGBT... Anche se si rivolgono ad un pubblico composto in buona parte da bambini...


Quindi l'idea di un fumetto con una coppia di transformers gay non è poi così bislacca...

Bislacco, semmai, è il fatto che più passa il tempo e più diventa evidente la differenza di approccio fra il fumetto mainstream americano e quello italiano, che in fatto di tematiche LGBT continua a dimostrarsi incapace di sganciarsi dagli stereotipi e dai limiti di una trentina di anni fa... Anche se qualcosa mi dice che presto o tardi i nodi verranno al pettine, e a quel punto sarà molto divertente vedere cosa succederà.

Alla prossima!

Nessun commento: