SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

domenica 12 febbraio 2017

CON BABBO E PAPÀ...

Ciao a tutti, come va?

Una volta, in un'epoca che inizia a sembrarmi un po' troppo lontana, c'erano degli editori che avevano il buon senso di consultarmi per lanciare delle iniziative a tematica gay in edicola... E qualche volta anche in fumetteria. E se capitava, forse, era anche perchè in quell'epoca lontana non si dava per scontato che una persona fosse esperta e competente (in generale) in base alla velocità della connessione con cui può accedere a wikipedia... O in proporzione ad altre qualità caratteriali, al suo modo di porsi o alla sua prossimità rispetto a determinati giri di conoscenze... Tutte cose che, però, niente hanno a che fare con le competenze fumettistiche (e i risultati, negli ultimi anni,si sono visti).

Decisamente altri tempi, anche se in un modo o nell'altro spero sempre che qualcuno possa tornare a ragionare in un certo modo (e non solo per quel che riguarda me, ma proprio per quel riguarda i consulenti editoriali in generale)... Prima che sia troppo tardi.

Anche perchè, ad esempio, proprio all'inizio del 2017 ricorre l'undicesimo anniversario della conclusione del progetto HAPPY BOYS (a cui collaborai dal 2003 al 2006)...

Ad ogni modo, se qualcuno volesse prendermi in considerazione per la creazione di una rivista antologica come fu HAPPY BOYS sicuramente avrei tanti bellissimi fumetti da suggerire, anche perchè i tempi sono molto cambiati e gli spunti si sono moltiplicati...

E, giusto per dimostrare una volta di più quanta bella roba in Italia avrebbe bisogno di farsi conoscere, oggi volevo segnalarvi un fumetto umoristico che - in un'ipotetica rivista di questo tipo - inserirei sicuramente... E cioè AJ & MAGNUS, di Bryan e Simon Steel.

Le avventure a striscie (e a tutta pagina), molto classiche, di questo vivace bambino e del suo migliore amico canino (con cui riesce a parlare senza problemi) sono comparse per la prima volta nell'estate del 2014, e fino alla fine dell'anno sembravano raccontare le imprese di un tipico ragazzino iperattivo, del suo cane un po' invadente e del suo padre single e casalingo che cercava di stargli dietro con una certa fatica...

Poi, già alla fine del 2014, la porta di casa si apre e torna da lavora l'altro papà... E si scopre che babbo John e papà Alex sono sono i due genitori di AJ (e la famiglia adottiva di Magnus). Il tutto con estrema naturalezza e portando la serie su un registro diverso, e più completo. Tant'è che pian piano la coppia dei genitori è diventata protagonista al pari del giovanissimo titolare della serie e del suo inseparabile amico.
Tutta la serie dall'inizio potete leggerla CLICCANDO QUI mentre sul sito ufficiale (che trovate CLICCANDO QUI), oltre alle ultime tavole potete trovare anche le raccolte cartacee e tutta una serie di gadget... Sia per adulti che per bambini e per bebè... Tant'è che sono disponibili anche tutine per neonati in diversi colori...
Il che, penso, dimostra una volta di più lo spirito con cui viene portata avanti questa serie, e cioè all'insegna di una rappresentazione molto quotidiana e integrata di una famiglia omogenitoriale come tante altre. Anche se, inevitabilmente, non mancano anche gli spunti di riflessione un po' più seri, e d'altra parte in una serie del genere non avrebbe neanche senso ignorarli. Anche perchè, ad esempio, una cosa come l'esito delle ultime elezioni presidenziali americane, non poteva passare del tutto sotto silenzio...

In poche parole, anche se questa serie ha solo pochi anni vita, sicuramente merita di essere tenuta d'occhio... E sicuramente meriterebbe di essere maggiormente conosciuta, anche solo per il suo valore "educativo", soprattutto in una nazione come la nostra, che su tante cose avrebbe effettivamente bisogno di essere un po' aggiornata...

Staremo a vedere se e quando qualcuno vorrà proporre una versione italiana... E se qualcuno mi vorrà ancora come consulente editoriale per iniziative di questo tipo. Chissà...

Alla prossima.

Nessun commento: