SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

sabato 29 novembre 2008

COSE DELL'ALTRO MONDO

Buongiorno a tutti e a tutte... Mentre nel nostro paese il 2008 si conclude senza grandi novità sul fronte dei fumetti a tema gay e/o sui personaggi a fumetti riconosciuti come icone gay, volevo aggiornarvi brevemente su quello che sta succedendo negli USA, che nonostante la crisi economica globale non sta rinunciando agli spazi in questo senso. Partiamo con un piccolo aggiornamento: se siete assidui lettori di questo blog vi ricorderete che qualche settimana fa in un paio di città si è tenuto il Wonder Woman Day. L'iniziativa, attraverso aste benefiche di disegni originali ispirati alla famosa supereroina, si proponeva di raccogliere fondi per le associazioni che si occupano di donne maltrattate. Forse vi farà piacere sapere che alla fine sono stati raccolti 26600 $ (circa 21000 euro). Magari non sarà tantissimo, ma considerando l'aria di crisi, il fatto che si è trattato di un'iniziativa circostritta ad una sola giornata e in due sole città, e - infine - il fatto che era un'iniziativa relativa ad un solo personaggio dei fumetti (che, per dirla tutta, non sta godendosi certo il suo momento di maggior popolarità), direi che è stato un risultato più che dignitoso. E oltretutto ha dato modo a tanti artisti insospettabili di lavorare su questo personaggio col proprio stile. Giusto per avere un'idea potete guardare il disegno qui di seguito...

Nel frattempo Abby Denson e Colleen Coover (due ragazze che finora sono state conosciute soprattutto per i loro fumetti a tema gay e lesbico, anche erotici) hanno appena ultimato una storia per la Marvel Comics. Una storia su qualche supereroe omosessuale? Niente affatto... Si tratta di una storia di May Reilly Parker, meglio nota come la zia May dell'Uomo Ragno.
Premesso che la Marvel ha una politica che non discrimina assolutamente gli autori omosessuali o che hanno prodotto fumetti a tematica omosessuale, sarei proprio curioso di sapere cosa succederebbe se, ad esempio, io mi proponessi a Topolino portando il mio curriculum (cosa che non farò mai visto che lo stile Disney non mi si confà, però la curiosità mi rimane)... Rimanendo in tema di ragazze, e per la serie "i fumetti che in Italia non abbiamo mai visto", segnalo che negli USA è in uscita il primo volume con la raccolta di Dykes to Watch Out For di Alison Bechdel, la pluripremiata autrice di Fun Home (che è uscito l'anno scorso anche in Italia grazie alla Rizzoli). Il volumone (di quasi 400 pagine), raccoglie le strips della soap opera lesbo-friendly che l'autrice porta avanti addirittura dal 1983 (anche se in Italia non è mai passata nemmeno di striscio) e che oggi prosegue su qualcosa come 50 quotidiani americani.
Ne parlo qui giusto per darvi un'idea di come le cose possono andare in una nazione dove la grande stampa non ignora i fumetti e dove ci sono dei quotidiani che hanno una linea davvero indipendente che non vuole asservire necessariamente le idee di chi è al potere... Certo, magari questo dipende anche dal fatto che negli USA i quotidiani non hanno finanziamenti statali e campano grazie ai lettori, ma non vado oltre perchè il discorso è troppo lungo, tortuoso e irritante. Mi limito a constatare per l'ennesima volta che buona parte della tragicomica situazione del fumetto gay in Italia è dovuta anche al fatto che da noi il fumetto a striscie sui quotidiani praticamente non esiste, e che - anche se esistesse - di certo non si azzarderebbe a parlare di gay e lesbiche per tutta una serie di interessi non proprio trasparenti. Passando oltre vi segnalo anche che sembra proprio confermato l'accordo fra Stan Lee (fondatore della Marvel e produttore televisivo) e il produttore gay dichiarato Perry Moore, per la realizzazione di una serie televisiva basata sul romanzo scritto da quest'ultimo. Ai distratti ricordo che il romanzo in questione parla di un supereroe adolescente gay... E anche qui sarò molto curioso di vedere se, come e quando la suddetta serie potrebbe arrivare nel nostro paese. In ogni caso, giusto per rimanere in tema di supereroi, iniziano a circolare le prime immagini del film dedicato all'x-man Wolverine (interpretato come sempre da Hugh Jackman)... Alzi la mano (o qualcos'altro) chi non ci ha mai fatto nemmeno un pensierino sconcio!
Non so se l'avete notato, ma anche se il fumetto italiano non manca di personaggi maschili sexy nessun produttore cinematografico del nostro paese ha mai voluto investirci un soldo bucato. Considerando poi che nel nostro fumetto non ci sono tanti superpoteri, che necessiterebbero grandi effetti speciali, spesso mi sono chiesto perchè l'ultimo film italiano ispirato a un personaggio maschile dotato di un certo charme sia stato Tex negli anni 80 (dove peraltro il protagonista era impersonato da un Giuliano Gemma abbondantemente over anta). Mancano gli attori? Mancano i produttori e/o i registi capaci? Chissà... Certo fa un po' tristezza il fatto che il film su Dylan Dog (che pure in Italia è stato un vero e proprio fenomeno di costume, e quindi avrebbe rappresentato un investimento sicuro) sta per essere ultimato negli Stati Uniti (e ci stanno investendo sopra qualcosa come 35 milioni di dollari!!!). E anche qui sarò curioso di verificare se quando uscirà (entro il 2009) diventerà un campione d'incassi... Nel qual caso, lo ammetto, potrei provare un sottile piacere pensando alla figuraccia di tutti quelli che non investono sui fumetti perchè pensano che non ne valga la pena. Vi farò sapere se questo compenserà la frustrazione che deriva dalla consapevolezza di essere una delle vittime di questo modo di ragionare. Alla prossima!

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Hugh Jackman è IL MIO MASCHIO IDEALE..
Bellissimo con quella barbetta incolta..

Wally Rainbow ha detto...

E vogliamo parlare delle basettone? (^__^)

Anonimo ha detto...

WOooow WallY!!! non è giusto aggiorna ancora Troy... ora che hai presentato il principe Lheeto si è fermato??? dai dai, ti pregoooo sto fremendo dalla voglia di andare avanti a leggerlo!!!! è veramente stafico come personaggio.. e poi s'intravede una bell'arma... eheheh
per RObin Hood invece??? li sto letteramente "sbavando" dalla voglia di leggere altre avventure!!!
ciao a presto!!