SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 1 aprile 2016

BUFFY A VOLONTÀ...

Ciao a tutti, come va?

Ammetto che ero tentato di sfruttare il Primo di Aprile per piazzare qualche notizia bomba completamente fasulla... Tipo che qualche nota casa editrice mi aveva chiesto di diventare il nuovo suo consulente editoriale, oppure che che a breve ci sarebbe stata qualche conferenza a tema LGBT in qualche fiera italiana importante... Però mi sembrava troppo crudele (e anche inverosimile), quindi ho deciso di lasciar perdere e di utilizzare il post di oggi per condividere con voi una notizia inverosimile, ma vera...

Forse, se no siete proprio giovanissimi, vi ricorderete del serial TV di Buffy L'Ammazzavampiri, e saprete anche che ormai è da tipo vent'anni che questo personaggio e il suo monod stanno vivendo un'esistenza parallela nel mondo dei fumetti, con serie che integrano e proseguono quelle che si sono viste in televisione.

Quello che forse non saprete (anche perchè i siti italiani stanno sempre molto attenti a NON fornire queste notizie, per non inimicarsi gli editori italiani che vanno avanti pubblicando in Italia materiale americano) è che il sito Humble Dumble ha colpito ancora. Infatti, tramite il suddetto sito, fino al 13 aprile la casa editrice Dark Horse mette a disposizione una marea di fumetti digitali dedicati all'universo di Buffy l'Ammazzavampiri per un'offerta minima di 15 $ (quando il prezzo di mercato di tutti questi fumetti assieme si aggirerebbe intorno ai 370 $).

La pagina con l'offerta la trovate CLICCANDO QUI.

Ovviamente anche questa volta si tratta di un'iniziativa di beneficenza: se farete un'offerta di 15 euro o più potrete decidere quanto lasciare all'editore e quanto devolvere alle seguenti associazioni benefiche: Travelling Stories (che si occupa di fornire letture ai bambini indigenti in varie parti del mondo) e il Fondo di Assistenza Legale per i Fumettisti, il ben noto Comic Book Legal Defense Fund. E volendo, se queste due possibilità non fossero sufficienti, è anche possibile scegliere a quale associazione no profit assegnare il proprio contributo.

Siccome il serial di Buffy è sempre stato decisamente gay friendly (anche in anni in cui non andava ancora di moda esserlo), e siccome le sue varie diramazioni fumettistiche non sono da meno, mi sembrava corretto segnalarvelo anche su questo blog... Non foss'altro per dimostrare per l'ennesima volta che ad essere appassionati di fumetti LGBT si può anche fare del bene.

Inoltre riparlare di Buffy mi dà anche l'occasione per ricordare che è possibile realizzare dei fumetti horror gay friendly e in cui le tematiche LGBT possono essere inserite in una maniera accattivante per tutti... E senza ricorrere sempre ai soliti stereotipi (antichi o moderni che siano).


E chi ha orecchie per intendere intenda.

Alla prossima.

E non dimenticare di partecipare alla votazione dei premi GLAD! Vota anche tu il fumetto italiano che ti ha deluso di più! Trovi tutte le informazioni CLICCANDO QUI.

Nessun commento: