SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

lunedì 16 giugno 2014

SOTTO LA BANDIERA GEEK!

Ciao a tutti, come va?
Come forse saprete giugno è il mese delle parate dell'orgoglio gay (perlomeno nell'emisfero boreale), e ce ne sono già state in diverse parti del mondo. Quello che forse non sapete è che a Losa Angeles lo scorso 8 giugno ha debuttato la banfiera dell'orgoglio gay geek!  Breve (ennesimo) riassunto per i visitatori dell'ultim'ora. Nerd è un termine della lingua inglese con cui viene definito chi ha una certa predisposizione per la scienza e la tecnologia ed è al contempo tendenzialmente solitario e con una più o meno ridotta propensione alla socializzazione, che lo porta a dirottare il suo tempo libero verso passioni alternative (e generalmente, ed erroneamente, associate a chi non ha una vita sociale "adulta", come ad esempio i fumetti). Una volta era un termine dispregiativo, ma con la diffusione di internet è stato ampiamente rivalutato.
Tuttavia i diretti interessati, perlomeno in ambiente anglossassone, preferiscono il termine geek, che indica una persona eccentrica o non collocabile nella massa, con una forte passione o esperienza nel campo tecnologico-digitale o in un altro speciale campo di interesse generalmente ritenuto molto di nicchia rispetto alla collocazione socio anagrafica del soggetto (come ad esempio i fumetti, o l'immaginario pop), che lo porta a essere percepito come smisuratamente acculturato nel suddetto campo. Per tutta una serie di motivi i geek gay, che fino a qualche anno fa subivano una sorta di doppia discriminazione, ultimamente - proprio grazie a internet - stanno imparando a fare gruppo e stanno iniziando a "normalizzare" la loro posizione, soprattutto nei contesti  metropolitani...
E a questo punto era praticamente inevitabile che, dopo avere messo in piedi delle associazioni e delle convention dedicate, iniziassero a fare gruppo anche nelle parate gay, e iniziassero a progettare una loro specifica variante della bandiera gay (anche perchè in america le bandiera sono una questione di principio)... I primi a pensarci sono stati i ragazzi che ogni anni mettono in piedi la BENT-CON, che sulla loro pagina facebook hanno messo ai voti varie idee, tra cui quelle che vedete qui di seguito...







E la bandiera più votata è stata quella che vedete qui sotto... Anche perchè la semplicità è sempre più invitante...
Così questa bandiera è stata sventolata con orgoglio dal gruppetto che si è raccolto (in cosplay) dietro allo striscione della BENT-CON durante la parata di Los Angeles...



Forse non si tratta ancora di un gruppo numerosissimo, ma qualcosa mi dice che d'ora in poi è destinato ad crescere (soprattutto adesso che ha scelto una sua bandiera).
Ora sarà interessante verificare se e quanto la suddetta bandiera farà presa (anche al di fuori del contesto statunitense).
Comunque, in alcuni casi, è bello constatare che i tempi cambiano.
Alla prossima.

Nessun commento: