SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

lunedì 2 giugno 2014

SPAGNOLI NEL MONDO

Ciao a tutti, come va?
Ormai è abbastanza normale, in una società così globalizzata e interconnessa, che anche gli artisti specializzati in tematiche LGBT abbiano l'occasione per farsi conoscere al di fuori dei propri confini nazionali. Ogni tanto, però, ci sono dei casi che offrono qualche spunto di riflessione supplementare, come ad esempio quelli che vado a segnalarvi oggi, e che riguardano degli artisti spagnoli di cui vi ho già parlato in diverse occasioni.
Cominciamo da David Cantero, che da una decina d'anni a questa parte si è fatto conoscere soprattutto per le sue miniserie eroticomiche (che forse sarebbe il caso di riproporre seriamente anche in Italia). Dopo avere avuto una traduzione in lingua inglese per la CLASS COMICS, la sua collaborazione con la casa editrice di Patrick Fillion si è fatta più stretta. Infatti l'editore canadese ha deciso di mettere all'opera David Cantero su alcuni dei personaggi storici della casa editrice.
Così David Cantero ora è il disegnatore ufficiale della serie GHOSTBOY AND DIABLO (dopo il primo numero realizzato da Jacob Mott).

Inoltre gli è stata affidata anche la serie SPACE CADET a partire dal numero 2...
Non si tratta del primo autore spagnolo che si cimenta con l'universo narrativo di Patrick Fillion, tuttavia penso sia importante segnalare la cosa perchè è la prima volta che queste storie sono illustrate con un tratto caricaturale e quasi umoristico, che paradossalmente rende le storie e i personaggi di Patrick Fillion più "digeribili". Nel senso che la caratterizzazione dei suoi supereroi (comprensiva di peni equni e completini da sexy shop), e le loro avventure grottesche ricche di eccessi sessuali, a volte cozzava con i disegni realistici e forse anche troppo seriosi di Patrick Fillion (e di alcuni suoi disegnatori), perchè risultavano comunque "comici" loro malgrado.
Quando alla CLASS COMICS sono arrivati autori con uno stile più cartoonesco le cose sono migliorate, ma forse è proprio con lo stile di David Cantero che si può trovare il giusto compromesso, puntando anche su una mimica facciale che per la CLASS COMICS è del tutto inedita...
La speranza è che David Cantero abbia successo e faccia scuola, perchè sicuramente i personaggi creati da Patrick Fillion potrebbero trarne giovamento, rivelando un potenziale del tutto inesplorato.

Staremo a vedere.

Nel frattempo mi fa particolarmente piacere annunciarvi anche che c'è un altro artista spagnolo che si appresta a farsi conoscere in un'altra nazione, questa volta in Italia, e per la precisione a Palermo. Infatti, a sorpresa, l'amico Francesc Ruiz (con cui ho condiviso Lucca Comics un paio di anni fa), finalmente porterà anche sul nostro territorio una delle sue mostre personali che traggono spunto dai fumetti italiani a tema gay... E per la precisione la sua recente installazione che rielaborava il fumetto minimale GAY FLOWER, realizzato negli anni '70 per la rivista gay militante FUORI! (prodotta dall'omonima associazione gay) da Stefania Sala.
La mostra si tiene dal 3 al 28 giugno (opening: Martedì 3 Giugno dalle 18:30 alle 21:00) presso la galleria  Nuvole incontri d'arte in Vicolo Ragusi 35 (angolo via del Celso 14) 90134 - Palermo (orari: dal martedì al sabato: 17.00 alle 20.00). Il tutto in occasione del Sicilia Queer Film Fest. Sono molto felice che Francesc abbia modo di iniziare a valorizzare le sue idee anche in Italia, anche se non posso fare a meno di stupirmi del fatto che inizi da Palermo parlando dei fumetti che comparivano sulla rivista di un'associazione gay con sede a Torino...

Non che ci sia niente di male, per carità, però è senz'altro curioso...

Comunque, nel caso in questo periodo foste in Spagna e vi piacesse l'idea di vedere i lavori di qualche artista ispanico nel suo ambiente naturale, vi segnalo anche che al Maduros MENS CLUB y admiradores (CONSELL DE CENT 245 B, 08011 Barcellona) il 20 giugno si inaugura una mostra di illustrazioni di Sebas Martin, che ripercorreranno la storia dell'umanità dal punto di vista gay e con il suo riconoscibilissimo stile...
Molto carina l'idea di un club che propone questa iniziativa, anche se EVIDENTEMENTE non nasce per fare promozione artistica... Ma d'altra parte questo CLUB usa anche i disegni di Sebas Martin (che vedete al centro nella foto sotto, proprio davanti alla vetrina del locale) per farsi pubblicità, quindi evidentemente non ha pregiudizi al riguardo...
Bello sarebbe se anche in Italia club di questo tipo avessero questo tipo di sensibilità, ma forse i tempi non sono ancora maturi...
Anche in questo caso, però, niente ci impedisce di sperare che le cose possano migliorare.
Alla prossima.

Nessun commento: