SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 12 agosto 2016

PRIME ANTEPRIME...

Ciao a tutti, come va?

Anche se siamo nel pieno dell'estate cominciano già a moltiplicarsi le anteprime relative ai serial televisivi che caratterizzeranno la prossima stagione, e ovviamente non possono mancare quelle relative alle serie più legate all'immaginario pop... Comprensive dei sempre più inevitabili annunci gay friendly.

Cominciamo dalla nuovissima serie di STAR TREK, che si chiamerà DISCOVERY e sarà ambientata 10 anni prima dell'arrivo del Capitano Kirk al comando dell'Enterprise. É stata presentata ufficialmente proprio in questi giorni, e il supervisore Bryan Fuller ha fornito diversi dettagli interessanti (CLICCATE QUI)...

Ad esempio si sa che la serie sarà composta da 13 episodi, che avrà sette protagonisti principali e che il Primo Ufficiale sarà una lesbica dichiarata! Quindi ora sappiamo per certo che gli elementi gay friendly presenti nell'ultimo film - dove il timoniere Sulu è stato presentato come gay e con famiglia (anche se in fase di montaggio è stata tagliata la scena in cui baciava suo marito) - non è stato un caso isolato, ma rappresenta una nuova linea tematica che entrerà a far parte a tutti gli effetti della saga.... Ad ogni modo questa nuova serie dovrebbe debuttare entro il 2017, quindi fra non molto potremo verificare come e quanto questo misterioso Primo Ufficiale avrà modo di esprimere la sua personalità.

Nel frattempo si sa per certo che chi apprezza i supereroi non verrà deluso dal produttore gay dichiarato Greg Berlanti, che - forte del successo delle sue trovate - continua ad alzare l'asticella della presenza LGBT nei suoi serial. Infatti sembra proprio che, con il trasloco di Supergirl sul canale CW, il buon Greg Berlanti abbia avuto maggior libertà creativa, e voglia premere l'acceleratore...

Infatti, dopo la già annunciata introduzione dell'ispettore Maggie Sawyer, sembra praticamente certo che nella serie comparirà anche quella che è la sua compagna nei fumetti della DC Comics... Ovvero la più recente incarnazione di Batwoman. Inoltre per il ruolo di Superman (che ora sarà fisicamente presente nel serial) è stato scelto un attore cult per il pubblico gay... E cioè Tyler Hoechlin, che negli scorsi anni si era fatto notare nella serie gay friendly TEEN WOLF... Tant'è che  sono già diventate virali alcune foto che lo mostrano sul set e che danno un'idea abbastanza precisa del suo potenziale nel ruolo che gli è stato assegnato...


 E del potenziale che nasconde sotto al mantello...


Tuttavia Greg Berlanti non si fermerà qui: infatti - non pago di tutti i personaggi omosessuali che è riuscito ad inserire nelle sue serie - ha già annunciato che nella nuova stagione televisiva ci sarà uno speciale episodio in stile musical che coinvolgerà FLASH e SUPERGIRL, e come se tutto ciò non bastasse produrrà anche una nuova miniserie animata su un supereroe della DC COMICS (come era avvenuto nel caso di VIXEN)... E questa volta si tratterà del semisconosciuto RAY...

La sua prima apparizione nei fumetti risale al 1940, ma questo personaggio non ha mai raggiunto la popolarità dei supereroi DC COMICSpiù famosi, anche se è stato rilanciato più volte e in più versioni (almeno quattro)... Perchè, dunque, fra tanti personaggi è stato scelto proprio lui? Forse proprio perchè la sua scarsa popolarità garantiva un certo margine di manovra a Greg Berlanti, che infatti ha annunciato che questa nuova versione di RAY sarà dichiaratamente gay... E quindi, a breve, avremo la prima serie animata dedicata ad un supereroe dichiaratamente gay!

E probabilmente, se verrà applicata la stessa strategia che si è vista con la serie animata di VIXEN, anche RAY esordirà in una serie animata per poi comparire in carne ed ossa nei serial di supereroi prodotti da Greg Berlanti.

Non male.

C'è da notare che, come si evince dalla locandina qui sotto, la serie animata presenterà anche lo storico gruppo in cui hanno militato almeno due versioni di RAY, e cioè i FREEDOM FIGHTERS...

Quindi sarà interessante verificare anche come il discorso omosessualitù verrà affrontato nel contesto di un gruppo di supereroi (se verrà affrontato, ovviamente)... E sicuramente di questa miniserie animata tornerò a parlare.

Ad ogni modo direi che è sempre più evidente come il processo di integrazione delle tematiche LGBT non accenni a fermarsi... Anzi: probabilmente siamo solo nella fase iniziale e, considerando che ci sono ancora diversi decenni di vuoto e di omissioni da recuperare, le belle sorprese non mancheranno... Di pari passo con le brutte sorprese per chi si ostinerà a non accettare il fatto che i tempi stanno cambiando, e che le tematiche gay non possono più essere ignorate e rimosse come accadeva una volta...

Alla prossima.

Nessun commento: