SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

domenica 2 agosto 2009

I VIDEO DELLA SETTIMANA

Ciao a tutti e ciao a tutte!
So che siete molto esigenti in fatto di musica, ma mi auguro che questa mia piccola rassegna di video domenicali a tema gay inizi perlomeno a incuriosirvi... Se non altro perchè vi faccio vedere canzoni e cantanti che da noi non passano. Il cantante di oggi proviene da Israele (ebbene sì: i bei figlioli gay dichiarati ci sono anche laggiù...) e si chiama Yehonathan Gatro (per saperne di più su di lui CLICCATE QUI dove approfondisco il discorso). Da un annetto a questa parte fa una versione dei suoi video in ebraico e una in inglese, e siccome non sapevo cosa scegliere questa volta vi posto entrambe le versioni... Personalmente trovo che anche quella ebraica abbia un suo fascino...


Per dovere di cronaca vi informo che il ragazzo che nel video pomicia con lui è il suo ragazzo e collega Lyrik... Non sono adorabili? :-) Per maggiori informazioni il sito di Yehonathan è raggiungibile cliccando qui.
Ultim'ora: neanche a farlo apposta ieri a Tel Aviv un killer, con il volto coperto e con il caffetano nero tipico degli ebrei ultraortodossi, ha fatto irruzione in una associazione gay sparando all'impazzata con una mitraglietta e uccidendo tre persone (tutti giovanissimi). Nel locale si stava tenendo la riunione settimanale di un gruppo di sostegno per adolescenti gay. Nella sparatoria sono rimaste ferite 18 persone. Secondo la polizia, che ha chiuso tutti i locali per omosessuali della zona, non si tratta di un atto terroristico, ma di un gesto dettato dall'odio verso la comunita' omosessuale. Certe cose fanno riflettere...
IMPORTANTE: Se guardate in alto a destra troverete, proprio in cima e in bella vista, degli annunci pubblicitari. Cliccandoci sopra ogni volta che passate di qui potete contribuire al mantenimento di questo sito senza spendere nulla. GRAZIE.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Beh... che cosa vuol dire "I ragazzi dichiarati ci sono anche lì"?
Guarda che a Israele è legale il matrimonio omosessuale; lo si svaluta sempre come paese pieno di terroristi, ma sono solo pregiudizi, poichè è una società molto più progredita della nostra.
La notizia della sparatoria è una cosa molto triste, ma almeno lì se ne parla e si capisce che è una questione di razzismo. Qui in Italia ci sono aggressioni, spedizioni punitive e a volte anche peggio, ma i media cincischiano ed edulcorano il tutto, oppure non ne parlano.

Wally Rainbow ha detto...

Forse sono stato frainteso, il mio era un complimento che voleva mettere in luce quanto anche Israele fosse più avanti di noi. So bene di cosa parli e ne ho accennato anche su http://www.gay.it/channel/sesso/26991/Yehonathan-da-Israele-agli-Usa-per-diventare-icona-gay.html
dove parlo proprio di Yehonathan. Per una sincronia un po' infelice è andato su proprio il giorno della strage. Proprio ieri, per stare in tema di media italiani che edulcorano, quando hanno parlato della strage al TG5 hanno omesso che si trattava di un fanatico ortodosso e hanno tirato in ballo la pista passionale... Che si sono inventati di sana pianta...

Anonimo ha detto...

Pista passionale? Magari hanno detto che era un gay geloso che ha deciso di liberarsi del fidanzato...
ma per favore...