SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

sabato 17 maggio 2014

OMOFOBIA PORTAMI VIA...

Ciao a tutti, come va?
Come saprete la Giornata Internazionale contro l'Omofobia ricorre il 17 maggio ed è stata riconosciuta ufficialmente dal Parlamento Europeo nel 2007. Probabilmente anche in vista di questo evento sta avendo un certo riscontro in tutto il mondo, e persino in Italia, un cortometraggio animato realizzato dall'italianissimo Sergio Di Bitetto. Il cortometraggio si intitola PLUGIN e lo potete vedere qui di seguito...

Plugin - VFS Mix version from Sergio Di Bitetto on Vimeo.
Molto metaforico, soprattutto questo vago richiamo al DNA, tuttavia la cosa che mi ha colpito di più in tutta questa faccenda è che Sergio Di Bitetto è italiano (di Bisceglie), ma vive a Vancouver (in Canada) dove studia presso la Vancouver Film School, che ha anche prodotto il cortometraggio di cui vi sto parlando.
La cosa che mi ha colpito è che nessuno sembra avere notato che Sergio Di Bitetto (foto sotto) ha avuto modo di realizzare questo cortometraggio stando a Vancouver e con l'appoggio della scuola che frequenta a Vancouver (che da quello che ho capito l'ha pure finanziato).
L'idea che una persona italiana possa dare questo tipo di contributo alla lotta all'omofobia in buona parte grazie al fatto che non è in Italia, e grazie al fatto che può contare sul supporto di strutture che in Italia non ci sono, e che IN PARTICOLARE non ci sono per progetti di questo tipo, è abbastanza eloquente.
Intendiamoci: l'importante è che il cortometraggio (che era in cantiere da diverso tempo) sia diventato realtà, tuttavia direi che i fatti parlano da soli.
Forse sbaglio, ma la mia impressione è che tante cose siano molto più interconnesse di quanto appaia a prima vista.
Voi cosa ne pensate?

1 commento:

Awakening Art ha detto...

Spettacolo!!!