SE COMPRI SU AMAZON.IT PASSANDO DA QUESTI LINKS RISPARMI E SOSTIENI QUESTO SITO!

Libri o fumetti in inglese? Qui niente spese di spedizione e dogana, solo sconti pazzi!

VUOI AGGIUDICARTI UN DISEGNO ORIGINALE DI WALLY RAINBOW?

PREMIO GLAD 2017

Vuoi seguire questo blog dalla tua e-mail? Inserisci il tuo indirizzo!

venerdì 1 marzo 2013

FETISH POWER!

Ciao a tutti, come va?
I film ispirati da fumetti più o meno famosi, e in particolare dai fumetti di supereroi, si stanno rivelando uno dei filoni di maggior successo degli ultimi anni... Anche perchè le nuove tecnologie riescono a rendere in modo ralistico qualsiasi cosa. Purtroppo, però, in Italia questo filone si conosce solo grazie alle grandi produzioni americane, o magari attraverso film ispirati a fumetti in qualche modo popolari anche da noi (come ad esempio Asterix). Salvo rarissime eccezioni, quindi, le produzioni cinematografiche a base di fumetti che non rientrano in queste due categorie non hanno una distribuzione italiana. In particolare questo vale per le pellicole giapponesi ispirate ai manga, e soprattutto per quelle che in Italia potrebbero entrare in conflitto con il senso estetico del nostro paese... Quindi molto difficilmente in Italia vedremo il film dal vivo di Hentai Kamen (che in italiano si potrebbe tradurre come "Perversione Mascherata")...
Come potete intuire dall'immagine qui sopra si tratta di un film abbastanza atipico, che dovrebbe invadere a breve le sale nipponiche ampliando notevolmente il concetto di "superhero movie". Il suddetto film si ispira ad un manga vagamente demenziale uscito nei primi anni '90 ad opera di Keishū Ando. La storia è quella di Kyōsuke Shikijō, un ragazzo come tanti e decisamente goffo con le ragazze, che in maniera del tutto casuale scopre che mettendosi in faccia un paio di mutandine realizza il suo pieno potenziale genetico, diventando una specie di supereroe feticista privo di ogni inibizione.
Pare che questo dipenda dal fatto che è figlio di una famosissima mistress sadomaso (!) e che ha sempre represso la sua vera natura. Ovviamente, essendo un supereroe feticista è anche estremamente esibizionista e utilizza mosse e pose che vanno dal provocatorio all'imbarazzante, sbattendo letteralmente i suoi attributi in faccia agli avversari e confondendoli con pose erotiche di vario tipo...
Anche se questo fumetto non è mai stato un vero e proprio best seller, in Giappone è diventato un piccolo cult, e infatti ancora oggi alle fiere del fumetto giapponesi si aggirano dei cosplay che cercano di coglierne lo spirito (con alterni risultati)...
E ovviamente non poteva mancare l'action figure per collezionisti...
In realtà l'idea di questo manga non è proprio originalissima, nel senso che Hentai Kamen mi sembra tanto la versione maschile di Kekko Kamen, un vacchio manga di Go Nagai, incentrato su di una ragazza come tante che difende gli studenti del suo liceo - vittime di professori sadomaso - indossando unicamente una maschera. Tra l'altro da questo manga sono stati tratti una dozzina di film dal vivo, di cui l'ultimo proprio l'anno scorso...
Forse in Giappone qualcuno avrà pensato che il filone dei supereroi esibizionisti poteva essere spremuto anche in senso maschile, e così sono andati a ripescare Hentai Kamen... Facendolo interpretare dal modello e attore  Ryōhei Suzuki, giusto per essere sicuri di avere qualcuno che avesse il fisico adatto al ruolo...
Se parlo di Hentai Kamen su questo BLOG è giusto per farvi notare due cose: la prima è che - dopo decenni in cui l'erotismo cinematografico giapponese non calcolava il corpo maschile - qualcosa sembra essere cambiato, la seconda è che - pur essendo Hentai Kamen formalmente eterosessuale - la trama e le situazioni tendono ad omaggiare - seppur in maniera molto ironica - un certo immaginario gay, con tanto di situazioni sul filo dell'omosessualità, e un certo compiacimento voyeuristico nei confronti del corpo maschile... Tendenza che peraltro - in Giappone - inizia timidamente a farsi largo in maniera più generalizzata...





Siamo alle soglie di una piccola rivoluzione erotico-culturale? É presto per dirlo, ma non sarebbe male se la sterminata produzione erotica giapponese incentrata sul corpo femminile avesse il suo equivalente maschile, soprattutto nel senso gay del termine... Inutile dire che, tanto per cambiare, in Italia siamo lontani anni luce anche solo dall'ipotizzare qualcosa di simile. In ogni caso, a questo punto, non posso fare a meno di congedarmi da voi con il trailer dell'imminente film di Hentai Kamen... Così potete farvi un'idea più precisa...
Sicuramente si tratta di qualcosa di spaventosamente trash (anche se l'idea di omaggiare i trailer dei film dei supereroi MARVEL è notevole), però devo ammettere che stuzzica la mia curiosità...
Voi che ne pensate?

Nessun commento: